Trifluoruro di rutenio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Trifluoruro di rutenio
Struttura cristallina del trifluoruro di ferro, analoga a quella del trifluoruro di rutenio
Nome IUPAC
trifluoruro di rutenio
Nomi alternativi
fluoruro di rutenio(III)
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareF3Ru
Peso formula (u)177,06
Aspettosolido rosa[1]
Numero CAS51621-05-7
PubChem12011490
SMILES
F[Ru](F)F
Proprietà chimico-fisiche
Temperatura di fusione650 °C (923 K)[2]
Indicazioni di sicurezza

Il trifluoruro di rutenio è il composto inorganico con formula RuF3. In questo fluoruro il rutenio è nello stato di ossidazione +3. In condizioni normali è un solido di colore bruno scuro.[1][3] È un composto estremamente reattivo e si decompone rapidamente in presenza di ossigeno e umidità.

Sintesi[modifica | modifica wikitesto]

Il composto fu preparato per la prima volta nel 1952 riducendo RuF5 con un eccesso di iodio.[4][5]

RuF5 si può ridurre anche con SF4. In questo caso si forma dapprima l'addotto SF3RuF6 che viene poi pirolizzato a 470 ºC. SF6 si libera come gas e rimane un residuo solido di RuF3.[3]

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

RuF3 allo stato solido ha una struttura simile a quella di VF3 e FeF3, consistente in un impacchettamento esagonale pressoché compatto di atomi di fluoro, mentre gli atomi di rutenio sono in cavità ottaedriche, legati da ponti Ru–F–Ru non lineari. La struttura cristallina risulta romboedrica, gruppo spaziale R3c, con costanti di reticolo a = 541,0 pm, α = 54,68°, due unità di formula per cella elementare.[3][5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia