Fluoruro di bromo(I)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fluoruro di bromo(I)
Struttura del fluoruro di bromo(I)
Modello CPK del fluoruro di bromo(I)
Nome IUPAC
Fluoruro di bromo(I), monofluoruro di bromo
Nomi alternativi
Fluoruro di bromo
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareBrF
Massa molecolare (u)98,903
Aspettogas rosso chiaro
Numero CAS13863-59-7
PubChem1399632
SMILES
[F-].[Br]
Proprietà chimico-fisiche
Temperatura di fusione≈ −33 °C (240 K)[1]
Temperatura di ebollizione≈ 20 °C (293 K)[1] (dec.)
Proprietà termochimiche
ΔfH0 (kJ·mol−1)–58,6[1]
ΔfG0 (kJ·mol−1)–73,6[1]
Indicazioni di sicurezza

Il fluoruro di bromo(I) o anche più semplicemente fluoruro di bromo è un composto interalogeno, costituito da fluoro e bromo, con formula BrF. Fu sintetizzato per la prima volta da Otto Ruff nel 1933.[2] Si può preparare saturando bromo con fluoro a 10 °C:[3]

Br2(l) + F2(g) → 2BrF(g)

BrF è un composto molecolare; la molecola è polare con l'estremità negativa sull'elemento più elettronegativo, il fluoro. BrF è un composto instabile, che non si può isolare puro, dato che dismuta formando bromo elementare Br2, BrF3, e anche BrF5. Per questo motivo non è possibile determinare con precisione le sue proprietà fisiche, che risultano intermedie tra quelle degli alogeni costituenti.[1][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia