Morgongiori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Morgongiori
comune
Morgongiori – Stemma Morgongiori – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Sardegna-Stemma.svg Sardegna
Provincia Provincia di Oristano-Stemma.png Oristano
Amministrazione
Sindaco Renzo Ibba (lista civica) dall'11/06/2012
Territorio
Coordinate 39°45′00″N 8°46′00″E / 39.75°N 8.766667°E39.75; 8.766667 (Morgongiori)Coordinate: 39°45′00″N 8°46′00″E / 39.75°N 8.766667°E39.75; 8.766667 (Morgongiori)
Altitudine 194[1] m s.l.m.
Superficie 45,2 km²
Abitanti 756[2] (30-11-2013)
Densità 16,73 ab./km²
Frazioni nessuna
Comuni confinanti Ales, Curcuris, Marrubiu, Masullas, Pompu, Santa Giusta, Siris, Uras
Altre informazioni
Cod. postale 09090
Prefisso 0783
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 095030
Cod. catastale F727
Targa OR
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona D, 1 426 GG[3]
Nome abitanti morgongioresi
Patrono santa Maria Maddalena
Giorno festivo 22 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Morgongiori
Posizione del comune di Morgongiori all'interno della provincia di Oristano
Posizione del comune di Morgongiori all'interno della provincia di Oristano
Sito istituzionale

Morgongiori (Mragaxòri in sardo[4]) è un comune italiano di 756 abitanti[2] della provincia di Oristano in Sardegna, nella antica regione della Marmilla.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Morgongiori sorge sul versante meridionale del Monte Arci. Tra le aspre pareti rocciose che lo circondano, spicca la scultura naturale chiamata "Testa del guerriero".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I numerosi siti archeologici del territorio e le officine per l'estrazione e la lavorazione dell'ossidiana, testimoniano la presenza dell'uomo nel territorio fin dai tempi più antichi.

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Nel territorio di Morgongiori sono presenti diverse testimonianze della presenza dell'Uomo preistorico:

  • Domu de janas di Prabanta o "Su Forru de Luxia Arrabiosa"
  • Domu de janas di "Sa Forra'e Su Stabi de Luxia Arrabiosa"
  • Menhir di Prabanta "Su frucoi de Luxia Arrabiosa"
  • Nuraghe "Su Trunku de is Pillonis"
  • Santuario nuragico di "Sa Grutta de is Caombus"

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Cucina[modifica | modifica wikitesto]

Is Lorighittas: pasta tipica preparata a mano attorcigliando tra le dita un doppio filo di pasta fino a creare una treccina chiusa a formare un anello (loriga, in sardo).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Risultati 14º Censimento ISTAT, Istat. URL consultato il 1º maggio 2014.
  2. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2013
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  4. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 429.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna