José Carreras

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Josep Carreras
Fotografia di Josep Carreras
Nazionalità Spagna Spagna
Genere Opera lirica
Periodo di attività 1970 – in attività
Sito web

Josep Carreras i Coll (Barcellona, 5 dicembre 1946) è un tenore spagnolo, molto apprezzato per i ruoli ricoperti specialmente nel repertorio del melodramma verdiano e pucciniano.

Una parte della fama che ha ottenuto in tutto il mondo è dovuta anche alla partecipazione ai concerti dei Tre Tenori, accanto a Luciano Pavarotti e a Plácido Domingo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carreras ha mostrato un grande talento già in tenera età. Risale a quando aveva appena otto anni la sua prima esecuzione in pubblico, avvenuta alla radio nazionale spagnola con "La Donna è mobile". A undici anni è in scena al Liceu nel ruolo di giovanissimo soprano nell'opera di Manuel de Falla El retablo de Maese Pedro e del monello nel secondo atto de La bohème. In quegli anni, Carreras studia al Conservatori Superior de Música del Liceu. Il debutto al Liceu come Flavio nella Norma attira l'attenzione del famoso soprano Montserrat Caballé, che cantava nel ruolo principale. Ella lo invitò a cantare accanto a lei in Lucrezia Borgia di Gaetano Donizetti.

Carreras cantò ancora con la Caballé nel suo debutto del 1971 sul palcoscenico londinese, all'età di 25 anni, in un'esecuzione da concerto della Maria Stuarda. Negli anni successivi, i due cantanti interpretarono insieme più di quindici opere. Nel 1972, debutta in America nel ruolo di Pinkerton nella Madama Butterfly e in Italia, al Teatro Regio di Parma nel ruolo di Rodolfo in La bohème. Al San Francisco Opera nel 1973 è Rodolfo ne La bohème, nel 1974 Pinkerton nella Madama Butterfly, nel 1975 Nemorino ne L'elisir d'amore, nel 1977 Gustavus III (Riccardo) ne Un ballo in maschera, nel 1978 Werther e nel 1992 tiene un recital.

Nel 1974, debutta al Staatsoper di Vienna nel ruolo del Duca di Mantova, come Alfredo ne La traviata al Royal Opera House, Covent Garden e come Cavaradossi nella Tosca al Metropolitan Opera House. Per il Metropolitan Opera nel 1975 è Rodolfo ne La bohème ed Alfredo ne La traviata, nel 1978 Maurizio in Adriana Lecouvreur (opera), Nemorino ne L'elisir d'amore e Rodolfo in Luisa Miller diretto da James Levine, nel 1981 canta nel Caballé - Carreras Concert, nel 1983 Don Alvaro ne La forza del destino, nel 1984 canta nel Caballé - Carreras Concert: Spain in the Opera e nel 1987 Don José in Carmen (opera). Fino ad oggi il tenore ha preso parte a 72 rappresentazioni al Met.

A Bilbao canta nel 1974 Un ballo in maschera, nel 1975 Luisa Miller, nel 1976 I lombardi alla prima crociata, nel 1977 Don Carlo e L'elisir d'amore e nel 1981 La Gioconda. Al Teatro Verdi (Trieste) nel 1974 è Rodolfo ne La bohème e nel 1976 Alfredo Germont ne La traviata e Sir Edgardo di Ravenswood in Lucia di Lammermoore. Alla Scala Carreras debutta nel 1975 come Riccardo nella prima rappresentazione di Un ballo in maschera. Nel 1976 è Rodolfo ne La bohème al John F. Kennedy Center for the Performing Arts di Washington nella trasferta scaligera e nel 1977 nella prima alla Scala. Nello stesso anno è Don Carlo nella serata d'inaugurazione della stagione del bicentenario diretto da Claudio Abbado, nel 1978 Don Alvaro ne La forza del destino, nel 1979 e nel 1982 tiene un concerto.

Sempre nel 1982 è Andrea Chénier nella prima diretta da Riccardo Chailly, nel 1984 è Oronte nella prima de I Lombardi alla prima crociata, nel 1985 José in Carmen (opera), nel 1987 Canio nella prima di Pagliacci, nel 1989 e nel 1991 tiene dei concerti, nel 1993 Il Conte Loris Ipanoff in Fedora (opera), nel 1995 Stiffelio nella prima e dei concerti nel 1997 ed nel 2010. All'età di 28 anni, Carreras aveva già un repertorio di 24 opere. Nella sua carriera fa incontri artistici molto significativi come ad esempio quello con Herbert von Karajan che lo vorrà per le realizzazione discografica e scenica di molte opere come Aida, Don Carlo, Tosca, Carmen o quello con Riccardo Muti con cui realizza due incisioni di Cavalleria Rusticana (Carreras, Caballè, Manuguerra, Hamari, Varnay) e I Pagliacci (Carreras, Scotto, Nurmela).

La sua vicenda artistica ha anche un risvolto amoroso nella relazione che ebbe con il soprano Katia Ricciarelli per diversi anni, con la quale formò un sodalizio artistico superlativo, interpretando ed incidendo con lei Trovatore, Bohème, Tosca, Turandot, La Battaglia di Legnano, I due Foscari, ecc. All'Opera di Chicago è Riccardo ne Un ballo in maschera nel 1976. Al Grand Théâtre di Ginevra nel 1977 è Don Carlo, nel 1979 Enzo Grimaldo ne La Gioconda ed ha tenuto dei recital nel 1981 e nel 1986. Con il passare del tempo cade inevitabilmente nella scelta di ruoli cui tutti i tenori aspirano e quindi inizia a cantare Calaf (che incide anche con la Caballè e Mirella Freni, diretti da Alain Lombard), Alvaro nella Forza del Destino (alla Scala con la Caballè), Manrico, Radamès (con Karajan a Salisburgo nel 1985), ed altri ruoli inadatti alla sua voce.

Lo strumento vocale comincia inevitabilmente ad usurarsi, e l'esecuzione di opere intere diventano un ostacolo spesso difficile da superare: questa, oltre ovviamente, alla malattia che lo ha colpito nel 1987 è la principale causa del declino vocale che Carreras ha cominciato a conoscere già dagli anni ottanta, con l'emissione di acuti sempre più forzati e male immascherati, non di rado spezzati da stecche. In anni più recenti il repertorio si è volto a privilegiare ruoli più concentrati su un registro più centrale o baritenorile come Samson et Dalila o Sly. Nel 1987, proprio al culmine della sua carriera, Carreras si ammala di leucemia e i medici reputano che le possibilità che possa guarirne siano di 1 a 10. L'artista non solo sopravvive, ma riprende la carriera di cantante, nonostante la malattia abbia dato alla voce, già usurata per la scelta sbagliata del repertorio, un colpo grande.

Nel 1988, fonda un'opera per dare supporto finanziario agli studi contro la malattia e finalizzata alla registrazione dei volontari donatori di midollo osseo. Nel 1988 è stato sostituito nel film La bohème da Luca Canonici. Nel 1990, in centinaia di milioni vedono da tutto il mondo i Tre Tenori in occasione del concerto che precede la finale dei mondiali di calcio a Roma. Il concerto era originariamente stato concepito per raccogliere dei fondi per la fondazione di Carreras e anche come un modo per i suoi colleghi, Domingo e Pavarotti, di salutare il ritorno dell'artista nel mondo operistico. Nel 1993 tiene un recital al Civic Theatre per il San Diego Opera. Nel 2010 si esibisce in una serie di concerti evento in location originali: le Guglie del Duomo di Milano (9-12-14 luglio), a Lajatico (25 luglio) con Andrea Bocelli e Zucchero, a Marostica (14 settembre) nella Piazza degli Scacchi ove si svolge biennalmente la famosa Partita a Scacchi Viventi. Oltre all'opera, Carreras ha anche cantato generi come la zarzuela (tipica forma di teatro musicale spagnolo). È anche apparso in West Side Story.

Voce[modifica | modifica wikitesto]

Nei primi tempi, la voce di Carreras era considerata una delle più belle voci tenorili di quei tempi[1]. Il critico spagnolo Fernando Fraga lo ha descritto come un tenore lirico con una generosità di spinto, avente un "timbro nobile, riccamente colorato e sontuosamente risonante". Questo è particolarmente esatto considerando la gamma media della sua voce. Fraga ha anche notato, come lo stesso Carreras, le quali note alte dell'estensione di un tenore erano un problema anche in giovinezza, e lo diventarono di più col progredire della sua carriera[2]. Come il suo idolo, Giuseppe Di Stefano, Carreras era anche conosciuto per la bellezza e l'espressività del fraseggio e la dizione passionale. Queste qualità sono forse meglio espletate nella registrazione della Tosca del 1976 con Montserrat Caballé e condotta da Sir Colin Davis[3]. Secondo alcuni critici[4] l'interpretazione di ruoli da spinto più pesanti come Andrea Chénier, Don José in Carmen e Alvaro ne La forza del destino ha portato una pressione al suo naturale strumento lirico che può aver causato una sua prematura scuritura e una perdita di fioritura. Tuttavia ha prodotto alcune delle più magistrali interpretazioni in questi ruoli.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo
Ruolo
Cast Direttore Casa
1972 La pietra del paragone
Cavalier Giocondo
John Reardon, Beverly Wolff, Justino Diaz Newell Jenkins Vanguard
1973 Un giorno di regno
Edoardo di Sanval
Ingvar Wixell, Fiorenza Cossotto, Jessye Norman Lamberto Gardelli Philips
1974 Thaïs
Nicias
Anna Moffo, Gabriel Bacquier, Justino Diaz Julius Rudel RCA
1975 Il corsaro
Corrado
Montserrat Caballé, Jessye Norman, Giampiero Mastromei Lamberto Gardelli Philips
Elisabetta, Regina d'Inghilterra
Leicester
Montserrat Caballé, Ugo Benelli, Valerie Masterson Gianfranco Masini Philips
1976 Lucia di Lammermoor
Edgardo di Ravenswood
Montserrat Caballé, Vincente Sardinero, Samuel Ramey Jesús López Cobos Philips
Macbeth
Macduff
Sherrill Milnes, Fiorenza Cossotto, Ruggero Raimondi Riccardo Muti EMI
Der Rosenkavalier
Cantante italiano
Evelyn Lear, Frederica von Stade, Ruth Welting Edo de Waart Philips
Tosca
Mario Cavaradossi
Montserrat Caballé, Ingvar Wixell, Samuel Ramey Colin Davis Philips
1977 La battaglia di Legnano
Arrigo
Katia Ricciarelli, Matteo Manuguerra, Nicola Ghiuselev Lamberto Gardelli Philips
I due Foscari
Jacopo Foscari
Piero Cappuccilli, Katia Ricciarelli, Samuel Ramey Lamberto Gardelli Philips
Simon Boccanegra
Gabriele Adorno
Piero Cappuccilli, Mirella Freni, Nicolai Ghiaurov Claudio Abbado Deutsche Grammophon
Turandot
Calaf
Montserrat Caballé, Mirella Freni, Paul Plishka Alain Lombard EMI
1978 Un ballo in maschera
Riccardo
Montserrat Caballé, Ingvar Wixell, Sonia Ghazarian Colin Davis Philips
La bohème
Rodolfo
Katia Ricciarelli, Ingvar Wixell, Ashley Putnam Colin Davis Philips
Don Carlo
Don Carlo
Mirella Freni, Nicolai Ghiaurov, Piero Cappuccilli Herbert von Karajan EMI
Otello
Otello
Frederica von Stade, Salvatore Fisichella, Samuel Ramey Jesús López Cobos Philips
1979 Aida
Radames
Mirella Freni, Agnes Baltsa, Piero Cappuccilli Herbert von Karajan EMI
Cavalleria rusticana, Pagliacci
Turiddu, Canio
Montserrat Caballé, Renata Scotto, Matteo Manuguerra Riccardo Muti EMI
Stiffelio
Stiffelio
Sylvia Sass, Matteo Manuguerra, Wladimiro Ganzarolli Lamberto Gardelli Philips
Tosca
Mario Cavaradossi
Katia Ricciarelli, Ruggero Raimondi Herbert von Karajan Deutsche Grammophon
1980 Il trovatore
Manrico
Katia Ricciarelli, Yuri Mazurok, Stefania Toczyska Colin Davis Philips
Werther
Werther
Frederica von Stade, Isobel Buchanan, Thomas Allen Colin Davis Philips
1981 La Périchole
Piquillo
Teresa Berganza, Gabriel Bacquier, Michel Trempont Michel Plasson EMI
1982 Carmen
Don José
Agnes Baltsa, Katia Ricciarelli, José van Dam Herbert von Karajan Deutsche Grammophon
1984 West Side Story
Tony
Kiri Te Kanawa, Tatiana Troyanos, Marilyn Horne Leonard Bernstein Deutsche Grammophon
1985 Fedora
Loris Ipanoff
Éva Marton, Janos Martin, Veronica Kincses Giuseppe Patanè CBS
La forza del destino
Don Alvaro
Rosalind Plowright, Renato Bruson, Agnes Baltsa Giuseppe Sinopoli Deutsche Grammophon
1986 Andrea Chénier
Andrea Chénier
Éva Marton, Giorgio Zancanaro, Tamara Takács Giuseppe Patanè CBS
La Juive
Eléazar
Julia Varady, June Anderson, Ferruccio Furlanetto Antonio de Almeida Philips
1987 La bohème
Rodolfo
Barbara Hendricks, Gino Quilico, Angela Maria Blasi James Conlon Erato
Madama Butterfly
F. B. Pinkerton
Mirella Freni, Juan Pons, Teresa Berganza Giuseppe Sinopoli Deutsche Grammophon
1987 Manon Lescaut
Renato Des Grieux
Kiri Te Kanawa, Paolo Coni Riccardo Chailly Decca
1988 Tosca
Mario Cavaradossi
Éva Marton, Juan Pons, István Gáti Michael Tilson Thomas Sony
1989 Samson et Dalila
Samson
Agnes Baltsa, Jonathan Summers Colin Davis Philips

Recital[modifica | modifica wikitesto]

  • You Belong To My Heart, English Chamber Orchestra, Enrique García Asensio & José Carreras - 1984 Philips
  • Ave Maria, José Carreras & Wiener Sängerknaben - 1984 Philips
  • Ramirez: Missa Criolla; Navidad Nuestra; Navidad en Verano - Coral Salvé de Laredo/Damián Sanchez/Grupo Huancara/José Carreras/José Luis Ocejo/Sociedad Coral de Bilbao, 1987 Philips
  • Sinopoli, Lou Salomé Suites - Lucia Popp/José Carreras/Radio-Sinfonieorchester Stuttgart/Giuseppe Sinopoli, 1988 Deutsche Grammophon
  • Italian Operas Composers' Songs, José Carreras - 1990 Sony BMG
  • José Carreras Sings Catalan Songs - Joan Casas, José Carreras & Orquesta Sinfónica del Gran Teatre del Liceu, 1991 Sony
  • An Enchanted Evening With José Carreras, 1984/1991 Sony
  • Opera Duets - Agnes Baltsa/José Carreras/London Symphony Orchestra/Plácido Domingo, 1993 SONY BMG
  • The 3 Tenors in Concert 1994
  • A Celebration of Christmas, Carreras/Domingo/Natalie Cole, 1996 Elektra/Wea - 10ª posizione in Austria
  • Christmas In Vienna, Diana Ross, José Carreras & Plácido Domingo - 1993 Sony - 2ª posizione in Austria, 4^ in Olanda e Norvegia e 7^ in Svizzera
  • Amigos Para Siempre - Friends For Life: Romantic Songs of the World - José Carreras, Lalo Schifrin & London Symphony Orchestra, 1992 Warner - seconda posizione in Australia
  • Carreras, Passion - 1996 Erato - decima posizione in Nuova Zelanda
  • José Carreras Sings Hits of Andrew Lloyd Webber, 1996 Warner
  • The Three Tenors - Paris 1998 - Levine/Carreras/Pavarotti/Orchestre de Paris/Plácido Domingo, Resorts Productions - 6ª posizione in Francia, 8^ in Austria e 10^ in Svizzera e Nuova Zelanda
  • Carreras, Belle Époque - José Carreras, 1999 SONY BMG
  • The Three Tenors Christmas - Plácido Domingo/Luciano Pavarotti/José Carreras, 2000 Sony
  • Memories - José Carreras, 2000 Philips
  • The Three Tenors At Christmas - José Carreras/Luciano Pavarotti/Plácido Domingo, 2002 First Celtic
  • José Carreras, Malinconia D'amore - José Carreras, Lorenzo Bavaj & Ensemble Wien, 2002 Deutsche Grammophon
  • Opera Arias - José Carreras, 2005 EMI
  • José Carreras, Belle Époque - 2006 Sony BMG
  • The José Carreras Collection, 2009 Warner
  • Best of José Carreras, 2010 EMI

DVD & BLU-RAY parziale[modifica | modifica wikitesto]

  • Bernstein, The making of West Side Story - Bernstein/Te Kanawa/Carreras, 1984 Deutsche Grammophon - Grammy Award for Best Musical Theater Album 1986
  • Bizet, Carmen - Levine/Baltsa/Carreras/Ramey, 1989 Deutsche Grammophon
  • Puccini, Bohème - Levine/Stratas/Carreras/Scotto, regia Franco Zeffirelli, 1982 Deutsche Grammophon
  • Conc. dei tre tenori, Cilea, Verdi, Puccini - Carreras/Domingo/Pavarotti, 1990 Decca - Grammy Award for Best Classical Vocal Solo 1991

Repertorio[modifica | modifica wikitesto]

Repertorio operistico
Ruolo Titolo Autore
Orombello Beatrice di Tenda Bellini
Tony West Side Story Bernstein
Don Josè Carmen Bizet
Faust Mefistofele Boito
Maurizio di Sassonia Adriana Lecouvreur Cilea
Paco La vida breve de Falla
Nemorino L'elisir d'amore Donizetti
Gennaro Lucrezia Borgia Donizetti
Roberto Leicester Maria Stuarda Donizetti
Edgardo Ravenswood Lucia di Lammermoor Donizetti
Roberto Devereux Roberto Devereux Donizetti
Poliuto Poliuto Donizetti
Gerardo Caterina Cornaro Donizetti
Andrea Chénier Andrea Chénier Giordano
Loris Ipanov Fedora Giordano
Roméo Roméo et Juliette Gounod
Faust Faust Gounod
Éléazar La Juive Halévy
Canio Pagliacci Leoncavallo
Turiddu Cavalleria rusticana Mascagni
Jean Hérodiade Massenet
Werther Werther Massenet
Nicias Thaïs Massenet
Idomeneo Idomeneo Mozart
Piquillo La Périchole Offenbach
Enzo Grimaldo La Gioconda Ponchielli
Renato Des Grieux Manon Lescaut Puccini
Rodolfo La bohème Puccini
Mario Cavaradossi Tosca Puccini
F. B. Pinkerton Madama Butterfly Puccini
Calaf Turandot Puccini
Cavalier Giocondo La pietra del paragone Rossini
Roberto Leicester Elisabetta, Regina d'Inghilterra Rossini
Otello Otello Rossini
Samson Samson et Dalila Saint-Saëns
Licinio La Vestale Spontini
Cantante italiano Der Rosenkavalier Strauss
Edoardo di Sanval Un giorno di regno Verdi
Oronte I Lombardi alla prima crociata Verdi
Jacopo Foscari I due Foscari Verdi
Macduff Macbeth Verdi
Gaston Jérusalem Verdi
Corrado Il corsaro Verdi
Arrigo La battaglia di Legnano Verdi
Rodolfo Luisa Miller Verdi
Stiffelio Stiffelio Verdi
Duca di Mantova Rigoletto Verdi
Alfredo Germont La traviata Verdi
Gabriele Adorno Simon Boccanegra Verdi
Riccardo Un ballo in maschera Verdi
Don Alvaro La forza del destino Verdi
Don Carlo Don Carlo Verdi
Radames Aida Verdi
Sly Sly Wolf-Ferrari

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze spagnole[modifica | modifica wikitesto]

Premio Principe delle Asturie per l'arte - nastrino per uniforme ordinaria Premio Principe delle Asturie per l'arte
— 1991

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Gran Decorazione d'Onore dell'Ordine al Merito della Repubblica Austriaca (Austria) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Decorazione d'Onore dell'Ordine al Merito della Repubblica Austriaca (Austria)
— 1999
Cavaliere dell'Ordine al merito bavarese (Baviera) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine al merito bavarese (Baviera)
— 1977
Cavaliere dell'Ordine della Legion d'onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Legion d'onore (Francia)
Commendatore Ordre des Arts et des Lettres (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore Ordre des Arts et des Lettres (Francia)
Gran Croce al Merito dell'Ordine al Merito di Germania (Germania) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce al Merito dell'Ordine al Merito di Germania (Germania)
Grande Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana (Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Grande Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana (Italia)
«Di iniziativa del Presidente della Repubblica»
— 3 aprile 1991[5]
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana (Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana (Italia)
— 20 maggio 1996[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rosenthal, H. and Warrack, J. (1979) The Concise Oxford Dictionary of Opera, 2nd Edition, Oxford University Press. p. 83
  2. ^ Fraga, F.: 'El dorado sonido del corazón', Ópera Actual nº 77, January 2005
  3. ^ Michael Oliver, Gramophone Magazine, August 1993
  4. ^ John Freeman in his review of the 1976 Tosca recording in Opera News, 9 April 1977, p. 37; 'José Carreras and Miguel Fleta' by John Steane, Opera Now, March/April 2001; 'El dorado sonido del corazón', by Fernando Fraga, Ópera Actual nº 77, January 2005
  5. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
  6. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 98521764 LCCN: n81026537