West Side Story

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il film del 1961, vedi West Side Story (film).

West Side Story è un musical scritto da Jerome Robbins (regia e coreografia), Arthur Laurents (libretto), Leonard Bernstein (musiche) e Stephen Sondheim (testi) su soggetto ideato da Robbins al quale contribuirono poi con modifiche e suggerimenti anche gli altri autori.[1] West Side Story debuttò al Winter Garden Theater di Broadway (New York) il 26 settembre 1957 e fu replicato 732 volte prima di partire per una tournée che ebbe molto successo, data l'epoca.[2]

Nel Regno Unito lo spettacolo dopo la premiere al Manchester Opera House viene rappresentato al Her Majesty's Theatre di Londra il 12 dicembre 1958 raggiungendo 1038 recite fino al 1961.

Nel 1961 la United Artists ne realizzò una versione cinematografica per la regia di Jerome Robbins e Robert Wise che debuttò nelle sale il 18 ottobre. Il film vinse dieci Academy Awards cinematografici, tra i quali quello per il miglior film. Mai un film musicale aveva ricevuto così tanti riconoscimenti.

La storia è un rifacimento della tragedia di William Shakespeare Romeo e Giulietta. Il tema tragico, la musica sofisticata e le istanze sociali rappresentate segnarono il linguaggio musicale del teatro in inglese che in precedenza si era dedicato, tranne rare eccezioni, a temi leggeri. West Side Story è ancora oggi rappresentato con una certa frequenza da teatri minori e, occasionalmente, da compagnie anche importanti.

Le musiche, scritte da Bernstein, sono molto popolari. Tra le canzoni si ricordano "Something's Coming," "Maria," "America," "Somewhere," "Tonight," "Gee, Officer Krupke," "I Feel Pretty," "One Hand, One Heart," e "Cool".

Nel 1981 va in scena nello Sferisterio di Macerata per la coreografia di Robbins con Josie de Guzman, Ken Marshall, Debbie Allen, Sammy Smith, Jake Turner ed Arch Johnson per il Broadway theatre.

Nel 1984 Bernstein decise di ri-registrare il musical, dirigendo una sua composizione in prima persona per la prima volta. Nota come una "versione operistica" di West Side Story, vide la partecipazione di Kiri Te Kanawa nel ruolo di Maria, José Carreras in quello di Tony, Tatiana Troyanos come Anita, Kurt Ollman come Riff mentre Marilyn Horne canta "Somewhere" in un personaggio secondario. Questa versione ha vinto un Grammy Award nel 1985.

Per il Teatro Verdi (Trieste) va in scena nel 1995.

Autori[modifica | modifica sorgente]

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

I Jets Gli Sharks

Jack il capo
Tony, suo amico
Action
A-Rab
Baby John
Snowboy
Big Deal
Diesel
Gee-Tar
Mouth Piece
Tiger
Rob

Bernardo, il capo
Hector , suo amico
Pepe
Indio
Luis
Anxious
Nibbles
Juano
Toro
Moose

le loro ragazze le loro ragazze

Graziella
Velma
Minnie
Clarice
Pauline
Anybodys

Rosalia
Maria, sorella di Bernardo
Anita, ragazza di Bernardo
Consuelo
Teresita
Francisca
Estella
Margarita Dolorita

Adulti

Doc
Lt. Schrank
Officer Krupke
Glad Hand

Numeri musicali[modifica | modifica sorgente]

Primo atto

  • Prologue
  • Jet Song
  • Something's Coming
  • The Dance at the Gym
  • Maria
  • Tonight
  • America
  • Cool
  • One Hand, One Heart
  • Tonight (Quintetto)
  • The Rumble

Secondo atto

  • I Feel Pretty
  • Somewhere (Dream Ballet)
  • Gee, Officer Krupke
  • A Boy Like That
  • I Have a Love
  • Finale

Numeri musicali eliminati durante il rodaggio dello show o subito dopo il debutto a New York:

  • Atom Bomb Baby (Mambo) (mai terminata, parte della musica è stata utilizzata per The Dance at the Gym)
  • Like Everybody Else (eliminata prima del debutto, sostituita da Gee, Officer Krupke)
  • Mix!
  • My Greatest Day!
  • Once in Your Life
  • This Turf is Ours
  • Up to the Moon

Trama[modifica | modifica sorgente]

La storia si ispira, con alcune varianti, a Romeo e Giulietta di William Shakespeare, ambientato nell'Upper West Side di New York City tra bande di strada americane e portoricane. Tony e Maria si innamorano, nonostante facciano parte di gruppi rivali (Tony con i Jets mentre Maria, nata a Porto Rico, con gli Sharks). Gli Sharks sono comandati dal fratello di Maria, Bernardo, mentre i Jets dal migliore amico di Tony, Jack. Quando le bande organizzano una "rissa", Maria prega Tony di dissuadere gli amici a parteciparvi, purtroppo Bernardo, senza volerlo, ferisce a morte Jack, Tony, in un momento di follia, uccide Bernardo. Tony e Maria si accordano per fuggire insieme. La fidanzata di Bernardo, Anita, acconsente ad aiutarli ma affrontata dai Jets, racconta che Maria è stata uccisa da Hector, l'uomo che avrebbe dovovuto sposare. Tony viene allora ucciso da Hector. Maria tuttavia riesce infine a riappacificare le due bande.

Influenza successiva[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi West Side Story (film).

Nel 1969 gli Yes registrarono la loro versione progressive rock del brano "Something’s Coming", incrociandolo con alcune citazioni da "America" e "Tonight" (Atlantic 584280)[3].

Nel 1970 i Nice proposero una rivisitazione progressive del brano America all'interno dell'album Five Bridges eseguita magnificamente da Keith Emerson che seppe far sposare la melodia di America con un passo della nona sinfonia di Dvorak.

Solo 3 giorni dopo il debutto fu registrato il primo (Original Broadway Cast) degli innumerevoli Album dei decenni a venire (il vinile è molto ambito dai collezionisti).

Nel 1997 i Pet Shop Boys, durante il loro concerto al teatro Savoy di Londra, eseguirono una propria versione del brano Somewhere. Il brano fu poi pubblicato come singolo, divenendo un successo nel Regno Unito.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ West Side Story. Come tutto ebbe inizio…
  2. ^ Le 732 rappresentazioni comprendono anche un breve periodo in cui lo spettacolo fu spostato al Broadway Theatre, dal 2 marzo 1959 al 10 maggio dello stesso anno. Si veda IBDB
  3. ^ Yes: “l’arte della cover”

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]