Lamberto Gardelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lamberto Gardelli (Venezia, 8 novembre 1915Monaco di Baviera, 17 luglio 1998) è stato un direttore d'orchestra italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha studiato al Liceo Musicale Rossini di Pesaro con Amilcare Zanella e all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, lavorando in seguito come assistente di Tullio Serafin al Teatro dell'Opera di Roma, dove ha debuttato nel 1944 con La traviata.

Negli anni seguenti diventa direttore principale di diverse orchestre europee: Stoccolma (1947-55), Copenhagen (1955-61), Budapest (1961-66), apparendo al contempo come direttore ospite in compagnie internazionali.

Specialista del repertorio verdiano, si è distinto anche in campo discografico e come mentore musicale, in particolare di Lucia Aliberti e Sylvia Sass.

Negli ultimi anni è stato direttore della Münchner Rundfunkorchester e dell'orchestra sinfonica danese.

Ha ricevuto l'onorificenza di Officier de l'ordre des arts et des lettres nel 1995.

Controllo di autorità VIAF: 113890438 LCCN: n82153071