Dietrich Fischer-Dieskau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Premio Premio Imperiale 2002

Dietrich Fischer-Dieskau (Zehlendorf, 28 maggio 1925Berg bei Starnberg, 18 maggio 2012) è stato un baritono tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò lo studio del canto a 16 anni sotto la guida di G.A. Walter e poi di H. Weissenborn, debuttando nel 1947.

Da allora ha avuto inizio una rapida ascesa di carriera, interpretando ruoli come Rodrigo di Posa e Rigoletto in versioni ritmiche tedesche, fino al vero e proprio lancio internazionale discografico con Tristan und Isolde di Richard Wagner, diretto da Wilhelm Furtwängler per la Emi nel 1951-'52, nel ruolo di Kurwenal.

Dopo un rapido debutto a Bayreuth nel 1954 come Wolfram von Eschenbach in Tannhäuser (opera) con Ramón Vinay, diretto da Joseph Keilberth ed Eugen Jochum, la sua ricchezza di sfumature, perfetta tecnica vocale ed eccellente dizione in tutte le lingue lo fanno emergere come non mai; al Bayreuther Festspiele canta sempre nel 1954 anche in Lohengrin (opera) con Wolfgang Windgassen, Birgit Nilsson ed Astrid Varnay, nel 1955 Parsifal (opera) e nel 1956 Die Meistersinger von Nürnberg; negli anni '50 e '60 stringe un grande e duraturo sodalizio con due grandi della bacchetta, Ferenc Fricsay e Karl Böhm e con loro incide capisaldi del repertorio mozartiano e straussiano, nonché l'incisione del Wozzeck e della "Lulu" di Berg.

Al Teatro alla Scala di Milano nel 1956 tiene un concerto con musiche di Schubert e nel 1980 canta Die Winterreise con Wolfgang Sawallisch.

Al Wiener Staatsoper nel 1957 debutta come Jochanaan in Salomè (opera) con la Nilsson, Wolfram von Eschenbach in Tannhäuser und der Sängerkrieg auf Wartburg ed il Conte Almaviva ne Le nozze di Figaro con Christa Ludwig, nel 1960 è Mandryka in Arabella (opera), nel 1961 Evgenij Onegin e nel 1966 Falstaff (Verdi) con Rolando Panerai diretto da Leonard Bernstein.

A Salisburgo canta nel 1960 nella ripresa nell'Altes Festspielhaus di "Le nozze di Figaro" diretto da Karl Böhm con Lisa Della Casa e Christa Ludwig, nel 1972 nella ripresa nel Kleines Festspielhaus di "Così fan tutte ossia La scuola degli amanti", diretto da Böhm con Gundula Janowitz, Reri Grist, e Hermann Prey, nel 1979 nella prima rappresentazione in concerto nel Großes Festspielhaus di "La damnation de Faust" di Hector Berlioz con Frederica von Stade diretto da Seiji Ozawa e nel 1982 nella prima esecuzione assoluta nel Kleines Festspielhaus di "Sechs Monologe aus "Jedermann" di Frank Martin.

Nel 1962 canta Tre arie dall'Elegie für Junge Liebende di Hans Werner Henze al Teatro La Fenice di Venezia e nella prima rappresentazione nel Teatro Eliseo di Roma di "Elegie für junge Liebende" di Henze diretto dal compositore.

Da ricordare anche l'interpretazione di Gunther nel Crepuscolo degli dei diretto da Solti nel 1965.

Al Royal Opera House debutta nel 1965 come Mandryka in Arabella con Lisa Della Casa diretto da Solti e nel 1967 è Falstaff.

Ad Edimburgo nel 1975 è il Conte Almaviva ne Le nozze di Figaro con Ileana Cotrubas e Teresa Berganza diretto da Daniel Barenboim e nel 1984 è Duke Bluebeard in Duke Bluebeard's Castle di Béla Bartók con Júlia Várady.

Nel 1977 ha sposato il soprano Júlia Várady.

Al Grand Théâtre di Ginevra con Sawallisch tiene un recital con musiche di Hugo Wolf nel 1977, canta Die Winterreise nel 1980 e musiche di Johannes Brahms nel 1984.

Nel 1978 canta nella prima esecuzione assoluta nella Neue Philharmonie Saal di Berlino di "Les espaces du sommeil" di Witold Lutosławski diretto dal compositore e nella première nel Nationaltheater (Monaco di Baviera) di "Lear" di Aribert Reimann con Helga Dernesch la Varady.

Nel 1987 canta la prima esecuzione assoluta nella Philharmonie Berlin della Sinfonia n. 5 per baritono e orchestra di Isang Yun.

Il suo repertorio non resta preminentemente tedesco ma spazia anche nel melodramma italiano, abbracciando Rossini, Puccini, Cimarosa e soprattutto Verdi (memorabili in particolare il suo Rigoletto (diretto da Rafael Kubelik) e il Marchese di Posa nel Don Carlo (diretto da Georg Solti), nel repertorio sacro come Bach, Handel, Schumann e Brahms, e nella musica da camera, soprattutto come interprete dei "Lieder" di Franz Schubert e Hugo Wolf.

Questo artista non ha mai posto però limiti epocali al suo repertorio, affrontando anche frequentemente la musica contemporanea (in primo luogo, quelle del Cardillac di Hindemith e del Doktor Faust di Ferruccio Busoni).

Lasciato il canto alla fine del 1992, ha proseguito l'attività come docente, direttore d'orchestra e voce recitante, tenendo conferenze ed esponendo le proprie opere pittoriche.

A lui è intitolato l'asteroide 42482 Fischer-Dieskau scoperto nel 1988.

Discografia Selezionata[modifica | modifica wikitesto]

Fischer Dieskau ha registrato principalmente con le etichette EMI, DG e ORFEO.

  • Bach, Johann Sebastian, Cantatas, con Karl Richter per la Polygram
  • Bach, Cantate BWV 4, 56, 82 - Richter/Fischer-Dieskau, Archiv Produktion
  • Bach, Johann Sebastian, Gesù e le parti di basso nelle Passioni, con diversi direttori come Karajan, Klemperer, Furtwängler e Richter.
  • Bartók, Béla, "Bluebeard's Castle", con Sawallisch
  • Beethoven, Ludwig van, "Fidelio", con Bernstein
  • Beethoven, Sinf. n. 9 - Fricsay/BPO/Seefried/Fischer-D, 1958 Deutsche Grammophon
  • Berg, Wozzeck - Böhm/Lear/Wunderlich, 1965 Deutsche Grammophon – Grammy Award for Best Opera Recording 1966
  • Brahms, Johannes, Ein deutsches Requiem, con Otto Klemperer
  • Brahms, Johannes, Liebeslieder Walzer, Deutsche Grammophon
  • Brahms, Johannes, Vier ernste Gesänge, Lieder, con Jörg Demus
  • Brahms, Die schöne Magelone - Fischer-Dieskau, 1952/1954 Audite - Grammy Award for Best Classical Vocal Solo 1973
  • Britten, War requiem - Britten/Pears/Fischer-Dieskau, 1963 Decca - Grammy Award al miglior album di musica classica 1964 e Grammy Hall of Fame Award 1998
  • Busoni, Ferruccio, Doktor Faust, Ferdinand Leitner
  • Busoni, Doktor Faust - Nagano/Fischer-Dieskau, 1997/1998 Erato - Grammy Award for Best Opera Recording 2001
  • Cimarosa, Domenico, Il matrimonio segreto, con D. Barenboim
  • Debussy, Melodies, con Harmut Holl, piano
  • Fauré, Gabriel, Requiem op. 48 con Cluytens per EMI
  • Haydn, Josef, La Creazione, con H. von Karajan
  • Mahler, Gustav, Das Lied von der Erde, con Leonard Bernstein e la New York Philharmonic
  • Mahler, Lied von der Erde (Live, Musiekverein Vienna, 1964) - Wunderlich/Fischer-D./Krips, Deutsche Grammophon
  • Mahler, Gustav, Lieder, con Daniel Barenboim, piano
  • Mahler, Gustav, Lieder eines fahrenden Gesellen e Des Knaben Wunderhorn, con Daniel Barenboim, piano
  • Mahler, Gustav, Lieder eines fahrenden Gesellen e Kindertotenlieder con W. Furtwängler e R. Kempe
  • Mahler, Gustav, Kindertotenlieder, con K. Boehm
  • Mahler, Gustav, Rückert Lieder
  • Mozart, Wolfgang, Flauto Magico con Ferenc Fricsay
  • Mozart, Wolfgang, Le nozze di Figaro, con K. Boehm
  • Mozart, Wolfgang, Don Giovanni, with K. Boehm
  • Orff, Carmina burana - Jochum/Janowitz/Fischer-D., Deutsche Grammophon
  • Puccini, Giacomo, Tosca, con Birgit Nilsson
  • Schubert, Franz, Die Winterreise, con Gerald Moore, piano
  • Schubert, Winterreise - Fischer-Dieskau/Demus, Deutsche Grammophon
  • Schubert, Winterreise - Fischer-Dieskau/Barenboim, 1979 Deutsche Grammophon
  • Schubert, Franz, Lieder, con Gerald Moore, piano - 1970 Deutsche Grammophon - Grammy Award for Best Classical Vocal Solo 1971
  • Schubert, Franz, Missa Solemnis e Messe in do maggiore e mi bemolle maggiore
  • Schubert, Franz, Schwanengesang
  • Schubert, Lieder da Goethe - Fischer-Dieskau/Demus/Moore, Deutsche Grammophon
  • Schubert, Schöne Müllerin/Winterreise/Schwanengesang - Fischer-Dieskau/Moore, 1971 Deutsche Grammophon
  • Schumann, Robert, Dichterliebe, Liederkreis, con Christoph Eschenbach, piano
  • Schumann, Lieder - Fischer-Dieskau/Eschenbach, 1974 Deutsche Grammophon
  • Schumann, Robert, Liederkreis, con Gerald Moore, piano
  • Shostakovich, Dmitri, Suite on Verses of Michelangelo Buonarroti e Four Verses of Captain Lebyadkin con Vladimir Ashkenazy
  • Shostakovich, Dmitri, Symphony No. 14
  • Strauss, Richard, Electra, con K. Boehm
  • Strauss, Richard, Arabella, con J. Keilberth
  • Strauss, Richard, Die Frau ohne Schatten
  • Strauss II: Der Zigeunerbaron - Dietrich Fischer-Dieskau/Julia Varady/Willi Boskovsky/Walter Berry/Chor des Bayerischen Rundfunks/Münchner Rundfunkorchester/Hanna Schwarz, Warner
  • Verdi, Giuseppe, Maskenball (in tedesco) con Fritz Busch
  • Verdi, Giuseppe, La traviata, con L. Maazel
  • Verdi, Giuseppe, Otello
  • Verdi, Giuseppe, Falstaff, con Bernstein
  • Verdi, Giuseppe, Macbeth
  • Verdi, Rigoletto - Kubelik/Fischer-D./Bergonzi, 1964 Deutsche Grammophon
  • Wagner, Richard, Die Meistersinger von Nürnberg
  • Wagner, Richard, Lohengrin con R. Kempe (EMI)
  • Wagner, Lohengrin - Solti/Domingo/Fischer-Dieskau/Norman, Decca - Grammy Award for Best Opera Recording 1989
  • Wagner, Richard, Tannhäuser, con F. Konwitschny (EMI)
  • Wagner, Oro del Reno - Karajan/Fischer-Dieskau/Kerns, Deutsche Grammophon
  • Wagner, Richard, Götterdämmerung, con Georg Solti
  • Wagner, Richard, Tristan und Isolde, con Carlos Kleiber
  • Wagner, Best of Wagner - Nilsson/Jones/King/Fischer-D., Deutsche Grammophon
  • Wolf, Lieder - Fischer-Dieskau/Barenboim, 1973/1976 Deutsche Grammophon
  • Fischer-Dieskau, Christmas songs - Fischer-Dieskau/Demus, 1970 Deutsche Grammophon
  • Fischer-Dieskau, Early recordings on Deutsche Grammophon - Contiene un cd di interviste - 1949/1974 Deutsche Grammophon
  • Fischer-Dieskau, The art of Fischer-Dieskau - Böhm/Demus/Fricsay/Jochum /Richter/Moore/Engel - 1949/1976 Deutsche Grammophon
  • Fischer-Dieskau, Voice of the century. Limited Edition - Contiene 2 documentari in DVD: The opera singer e The master of the Lied, 2012 Deutsche Grammophon
  • Concert of the Century, Stern/Bernstein/Rostropovich/New York Philharmonic/Oratorio Society of New York/Horowitz/Menuhin, 1976 SONY BMG - Grammy Award al miglior album di musica classica 1978

DVD & BLU-RAY Selezionato[modifica | modifica wikitesto]

  • Mozart, Nozze di Figaro - Böhm/Freni/Te Kanawa/Fischer-D, 1976 Deutsche Grammophon

Come Direttore d'orchestra[modifica | modifica wikitesto]

  • Mahler, Gustav, Das Lied von der Erde
  • Strauss, Richard, Arias from Salomé, Ariadne auf Naxos, Die Liebe der Danae, and Capriccio

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze tedesche[modifica | modifica wikitesto]

Croce al Merito di I Classe dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca - nastrino per uniforme ordinaria Croce al Merito di I Classe dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca
— 1958
Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca
— 1974
Cavaliere dell'Ordine Pour le Mérite - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Pour le Mérite
— 1984
Cavaliere dell'Ordine di Massimiliano per le Scienze e le Arti - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di Massimiliano per le Scienze e le Arti
— 1984
Gran Croce al Merito con placca dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce al Merito con placca dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca
— 1986

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)
Commendatore dell'Ordre des Arts et des Lettres (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordre des Arts et des Lettres (Francia)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 86853968 LCCN: n50003091

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica