Gioia Sannitica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gioia Sannitica
comune
Gioia Sannitica – Stemma
Castello
Castello
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Campania-Stemma.svg Campania
Provincia Provincia di Caserta-Stemma.png Caserta
Amministrazione
Sindaco Michelangelo Fiondella
Territorio
Coordinate 41°18′00″N 14°27′00″E / 41.3°N 14.45°E41.3; 14.45 (Gioia Sannitica)Coordinate: 41°18′00″N 14°27′00″E / 41.3°N 14.45°E41.3; 14.45 (Gioia Sannitica)
Altitudine 275 m s.l.m.
Superficie 54,42 km²
Abitanti 3 636[1] (31-01-2013)
Densità 66,81 ab./km²
Frazioni Auduni, Calvisi, Carattano, Caselle, Criscia, Curti e località Madonna del Bagno
Comuni confinanti Alife, Alvignano, Cusano Mutri (BN), Faicchio (BN), Ruviano, San Potito Sannitico
Altre informazioni
Cod. postale 81010
Prefisso 0823
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 061041
Cod. catastale E039
Cl. sismica zona 1 (sismicità alta)
Nome abitanti gioiesi
Patrono san Michele.
Giorno festivo 29 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Gioia Sannitica
Posizione del comune di Gioia Sannitica nella provincia di Caserta
Posizione del comune di Gioia Sannitica nella provincia di Caserta
Sito istituzionale

Gioia Sannitica è un comune italiano di 3.636 abitanti della provincia di Caserta in Campania.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Gioia Sannitica è sormontata dal Monte Monaco di Gioia (alto 1337 metri) e dal Monte Erbano (alto 1385 metri), entrambi facenti parte della catena montuosa del Matese. Il paese è situato sul confine tra le province di Benevento e Caserta, anticamente sul limite tra i distretti delle città sannitiche e poi romani di Allifae e Telesia. Il territorio comunale è attraversato dal principale torrente, da nord verso sud, Adventus dove sfocia nel principale fiume dell'Italia meridionale, il Volturno, al quale anch'esso attraversa il territorio nella parte meridionale. In passato era chiamata Terra Jani, la terra del dio Giano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1945 passò dalla provincia di Benevento a quella di Caserta[2].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Castello di Gioia Sannitica.

Fra i monumenti più importanti, si annoverano:

  • il Palazzo nobiliare della Fiondella (fraz. di Calvisi risalente al XVIII sec.)
  • la chiesa di S. Maria del Carmelo (risalente al XIV sec., fraz. di Calvisi)
  • la chiesa di S. Antonio da Padova (fraz. di Auduni)
  • la chiesa della SS. Madonna del Bagno (fraz. di Madonna del Bagno risalente al Settecento)
  • la chiesa di S. Rocco (Gioia centro)
  • le antiche rovine di un centro abitativo nella località Compostelle
  • il castello normanno (fraz. di Caselle)
  • la chiesa di SS. Anna e Gioacchino (fraz. Carattano)
  • la chiesa della SS. Trinità (fraz. Criscia)
  • la chiesa di S. Maria del Carmine (fraz. Curti)

Persone legate a Gioia Sannitica[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

La principale attività produttiva è l'agricoltura, in particolare la produzione di olio e di vino.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La città ha sola una squadra di calcio che, nell'anno 2012-2013 ha militato in terza categoria, la Virtus Gioiese.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 gennaio 2013.
  2. ^ Decreto legislativo luogotenenziale 11 giugno 1945, n. 373, articolo 1, in materia di "Ricostruzione della provincia di Caserta."
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

www.prolocogioiese.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]