Tora e Piccilli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tora e Piccilli
comune
Tora e Piccilli – Stemma Tora e Piccilli – Bandiera
Tora e Piccilli – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Campania-Stemma.svg Campania
Provincia Provincia di Caserta-Stemma.png Caserta
Amministrazione
Sindaco Angelo De Simone (Uniti per il Progresso) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 41°20′00″N 14°01′00″E / 41.333333°N 14.016667°E41.333333; 14.016667 (Tora e Piccilli)Coordinate: 41°20′00″N 14°01′00″E / 41.333333°N 14.016667°E41.333333; 14.016667 (Tora e Piccilli)
Altitudine 343 m s.l.m.
Superficie 12 km²
Abitanti 1,068[1] (31-12-2010)
Densità 0,09 ab./km²
Comuni confinanti Conca della Campania, Marzano Appio, Presenzano
Altre informazioni
Cod. postale 81044
Prefisso 0823
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 061093
Cod. catastale L205
Targa CE
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti torani e piccilesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Tora e Piccilli
Posizione del comune di Tora e Piccilli nella provincia di Caserta
Posizione del comune di Tora e Piccilli nella provincia di Caserta
Sito istituzionale

Tora e Piccilli è un comune italiano di 1.068 abitanti della provincia di Caserta in Campania.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Tora e Piccilli sorge lungo le pendici del complesso vulcanico di Roccamonfina, antichissima area eruttiva estintasi all'incirca ventitré secoli fa, al 269 a.C. . Secondo Catone si deve ai Sanniti la fondazione del primo nucleo di costruzioni fortificate nella zona di Tora e Presenzano,identificate in seguito con la città di Rufrae. Le truppe romane ebbero il definitivo sopravvento su questi popoli nel III secolo a.C. ed iniziarono la colonizzazione di tutto il territorio campano. Subì tale sorte anche la città di Rufrae, di cui si trovano alcuni ruderi lungo la via Casilina fra Tora e Piccilli e Presenzano. Altri ritrovamenti nell'area del comune di Tora e Piccilli testimoniano l'esistenzadi insediamenti agricoli chiamati "ville rustiche".

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Medaglia d'argento al merito civile - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'argento al merito civile
«Piccolo centro di circa duemila abitanti, durante l'ultimo conflitto mondiale, con encomiabile virtù civile diede rifugio ad alcune famiglie ebree. A seguito di feroci razzie delle truppe tedesche cinquanta concittadini vennero deportati in Germania e numerosi altri furono destinati a completare i lavori di fortificazione della linea Gustav. Mirabile esempio di spirito di abnegazione e di umana solidarietà.»
— Tora e Piccilli (CE), settembre 1942 - novembre 1943

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[2]

Eventi[modifica | modifica sorgente]

Festa di Sant'Antonio

Festa di San Giovanni Apostolo (protettore di Piccilli)

Festa di San Simeone (protettore di Tora)

Assedio alla Torre Normanna: festa medievale la cui prima edizione si è svolta il 31 luglio 2010

Natale al Borgo (Tradizionale fiera di Santa Lucia) 12 dicembre 2010 I ed. a cura dell'Associazione "Orme"

Luoghi da visitare[modifica | modifica sorgente]

Torre medievale

Chiesa di San Giovanni Apostolo

Sito paleontologico Ciampate del Diavolo

Chiesa di San Simeone

Convento di Sant'Antonio

Le ciampate del diavolo

Persone legate a Tora e Piccilli[modifica | modifica sorgente]

Roberto Quacquarini (Tora e Piccilli, 1941 - Foligno, 1974), cantautore e pittore internazionale[3]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ [1]