Castiraga Vidardo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castiraga Vidardo
comune
Castiraga Vidardo – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Lodi-Stemma.png Lodi
Amministrazione
Sindaco Emma Perfetti (lista civica) dal 25/05/2014
Data di istituzione 1902
Territorio
Coordinate 45°18′49″N 9°30′06″E / 45.313611°N 9.501667°E45.313611; 9.501667 (Castiraga Vidardo)Coordinate: 45°18′49″N 9°30′06″E / 45.313611°N 9.501667°E45.313611; 9.501667 (Castiraga Vidardo)
Altitudine 74 m s.l.m.
Superficie 5,04 km²
Abitanti 2 672[1] (30-11-2012)
Densità 530,16 ab./km²
Comuni confinanti Borgo San Giovanni, Caselle Lurani, Marudo, Salerano sul Lambro, Sant'Angelo Lodigiano
Altre informazioni
Cod. postale 26866
Prefisso (+39) 0371
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 098015
Cod. catastale C329
Targa LO
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona E, 2 623 GG[2]
Nome abitanti vidardesi
Patrono San Michele Arcangelo
Giorno festivo ultima domenica di settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Castiraga Vidardo
Posizione del comune di Castiraga Vidardo nella provincia di Lodi
Posizione del comune di Castiraga Vidardo nella provincia di Lodi
Sito istituzionale

Castiraga Vidardo (Vidàrd in dialetto lodigiano) è un comune italiano di 2.672 abitanti della provincia di Lodi in Lombardia.

Si compone dei due centri abitati di Castiraga e Vidardo. Quest'ultima è sede comunale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Castiraga Vidardo fu creato nel 1902 scorporando le frazioni di Castiraga da Reggio e Vidardo (autonome fino al 1869) dal comune di Marudo[3].

Il nome antico deriva dai due centri che costituiscono il comune, Castiraga (Castrum regis= accampamento del re) e Vidardo (anticamente Vicodardum = villaggio dei dardi)

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

A Vidardo, la chiesa parrocchiale risalente al XVIII, dedicata a San Michele Arcangelo, l'oratorio dell'Addolorata risalente alla prima metà del XIX secolo e il palazzo Talenti Fiorenza. A Castiraga, l'oratorio della Santa Croce risalente all'XI secolo.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]


Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Al 31 dicembre 2008 gli stranieri residenti nel comune di Castiraga Vidardo in totale sono 137[5], pari al 5,89% della popolazione. Tra le nazionalità più rappresentate troviamo:

Persone legate a Castiraga Vidardo[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo statuto comunale, il territorio comunale comprende le località di Pagnana, Castiraga, Mulino, Monte Oliveto, Vidardo, Cascina Rosa, Cascina Pollarana, Vidardino e Palazzola[6].

Secondo l'ISTAT, il territorio comunale comprende il centro abitato di Vidardo e le località di Cartiera-Vidardino, Castiraga, Pagnana e Pollarana[7].

Economia[modifica | modifica wikitesto]

L'attività agricola tradizionale permane, con colture di mais e di foraggi; tuttavia il comune è sede di alcune industrie (per lo più meccaniche) di una certa importanza.

Si contano inoltre numerose imprese artigiane minori e commerciali.

La manodopera non è comunque interamente assorbita dall'economia locale, per cui si assiste a fenomeni di pendolarismo su Milano, Pavia e Lodi. Dagli anni '60 al 2000 era attiva un'importante industria cartaria e dagli anni '70 al '90 sul territorio comunale ha operato un importante stabilimento di elettrodomestici (Philips), che è stato una delle realtà occupazionali più importanti nel Lodigiano (e per il Santangiolino in particolare) per quegli anni. Oggi l'area è stata riconvertita a quartiere residenziale.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

La massima onorificenza conferita dal Comune di Castiraga Vidardo è il Dardo d'Oro, medaglia d'oro donata a personalità vidardesi di spicco che hanno saputo distinguersi nella società per meriti internazionali. Nel 2009 fu conferito a Giovanni Zanier, pilota dell'Aeronautica Militare Italiana, impegnato in diverse missioni umanitarie, ora in USA, e nel 2010 a Gianluigi Rozza, scienziato di fama internazionale nel settore dell'ingegneria computazionale, basato a Losanna (EPFL) dopo un periodo al MIT di Boston.Nel 2012 è stata conferita a Leopoldo Boggi impegnato da sempre nel sociale,fu presidente dell'associazione TERZA ETA',Segretario Politico e amministratore comunale.

Segue un elenco delle amministrazioni locali.[8]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1945 1956 Giovanni Bassi PSI Sindaco
1956 1964 Bruno Boggi DC Sindaco
1964 1970 Luigi Boggi DC Sindaco
1970 1980 Albino Carminati DC Sindaco
1980 1985 Ernesto Bonati DC Sindaco
1985 1990 Giovanni Bertolotti DC Sindaco
1990 1993 Ernesto Bonati DC Sindaco
1993 1999 Teresa Ostilia Pedrazzini lista civica Insieme per Vidardo Sindaco
1999 2009 Marco Livio Pecorari lista civica Vidardo 2000 (centrodestra) Sindaco
2009 2014 Oscar Fondi lista civica Vidardo 2000 (centrodestra) Sindaco
2014 Emma Perfetti Lista civica Progetto Vidardo Sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2012.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Legge n° 284 del 3 luglio 1902, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia n° 169 del 21 luglio 1902
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Dati demografici ISTAT
  6. ^ Art. 4 comma 1 dello Statuto Comunale
  7. ^ ISTAT - Dettaglio località abitate
  8. ^ Lista pubblicata in Castiraga Vidardo. Le origini, la storia, il territorio, Comune di Castiraga Vidardo, 1999, p. 386.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]