Senna Lodigiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Senna Lodigiana
comune
Senna Lodigiana – Stemma
Senna Lodigiana – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Lodi-Stemma.png Lodi
Amministrazione
Sindaco Francesco Antonio Premoli (lista civica di centrosinistra) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 45°09′09″N 9°35′42″E / 45.1525°N 9.595°E45.1525; 9.595 (Senna Lodigiana)Coordinate: 45°09′09″N 9°35′42″E / 45.1525°N 9.595°E45.1525; 9.595 (Senna Lodigiana)
Altitudine 60 m s.l.m.
Superficie 27,02 km²
Abitanti 2 016[1] (30-11-2012)
Densità 74,61 ab./km²
Frazioni Corte Sant'Andrea, Guzzafame, Mirabello
Comuni confinanti Calendasco (PC), Orio Litta, Ospedaletto Lodigiano, Somaglia
Altre informazioni
Cod. postale 26856
Prefisso (+39) 0377
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 098053
Cod. catastale I612
Targa LO
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona E, 2 701 GG[2]
Nome abitanti sennesi
Patrono San Germano d'Auxerre
Giorno festivo 31 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Senna Lodigiana
Posizione del comune di Senna Lodigiana nella provincia di Lodi
Posizione del comune di Senna Lodigiana nella provincia di Lodi
Sito istituzionale

Senna Lodigiana (Sèna in dialetto lodigiano) è un comune italiano di 2.016 abitanti della provincia di Lodi in Lombardia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Una Curte Sinna è menzionata, tra il 915 e il 917, in tre diplomi dell'Imperatore Berengario I Re d'Italia. Sinna è il luogo nel quale tali documenti furono redatti, e dove quindi vi era la corte imperiale di Berengario. A Senna vi era un'altura (poi spianata) comunemente chiamata il Castellaccio, dove si presume che vi fosse edificata l'originaria struttura fortificata[3].

Nel 1863 Senna assunse il nome ufficiale di Senna Lodigiana[4], per distinguersi da altre località omonime.

Nel 1869 al comune di Senna Lodigiana vennero aggregati i comuni di Corte Sant'Andrea e Mirabello San Bernardino[5].

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Stemma

Senna Lodigiana-Stemma.png
« Inquartato con al primo ed al quarto riquadro colorati in azzurro due pesci d'oro e nel secondo e nel terzo riquadro, colorati in argento, uno scaglione nero sormontato da un rettangolo colorato in rosso porpora, con inserito il simbolo della Repubblica Italiana. »

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

L'attuale chiesa parrocchiale, dedicata a San Germano Vescovo di Auxerre (che sostituisce la precedente, risalente al XII secolo) fu eretta nel 1914 e solennemente consacrata il 7 aprile del 1934 dal Vescovo di Lodi Mons. Pietro Calchi Novati[6].

A Senna Lodigiana è presente anche la chiesa di Santa Maria in Galilea, risalente al XV secolo.

Senna è attraversata inoltre dalla Via Francigena; nella località di Corte Sant'Andrea è ricordato il transito del Po (transitum Padi) da parte dell'Arcivescovo di Canterbury Sigerico, diretto a Roma, attorno al 990 d.C.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[7]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Al 31 dicembre 2009 gli stranieri residenti nel comune di Senna Lodigiana in totale sono 306[8], pasi al 14,66% della popolazione. Tra le nazionalità più rappresentate troviamo:

Paese Popolazione (2008)
Marocco Marocco 90
Egitto Egitto 58
Macedonia Macedonia 50
Tunisia Tunisia 22
Romania Romania 20
Albania Albania 20
India India 15

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale comprende il capoluogo e le frazioni di Corte Sant'Andrea, Guzzafame e Mirabello[9].

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Segue un elenco delle amministrazioni precedenti.[10]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1945 1951 Giuseppe Ferrari Sindaco
1951 1952 Tarcisio Bonfanti Sindaco
1952 1956 Mario Carelli Sindaco
1956 1960 Giuseppe Ferrari Sindaco
1960 1964 Vincenzo Massimini Sindaco
1964 1975 Mario Zanaboni Sindaco
1975 1980 Sante Dragoni Sindaco
1980 1985 Bruno Tronconi Sindaco
1985 1990 Mario Fontanella Sindaco
1990 2004 Ivan Giovanni Battista Danova Sindaco
2004 2009 Luigi Teresio Zanoni Sindaco
2009


Francesco Antonio Premoli lista civica (centrosinistra) Sindaco Sindaco

Persone legate a Senna Lodigiana[modifica | modifica wikitesto]

  • Angelo Grossi (16/05/1808 - 05/03/1887), venne nominato Senatore del Regno d'Italia il 16/11/1876, e ricoprì altre cariche, tra cui quella di Sindaco di Senna dal 1875 al 1887. Viene ricordato per l'Asilo infantile e il Ricovero per anziani che fece erigere, fondando l'Opera pia che oggi porta il nome "Senatore Angelo Grossi-Nice Franzini".
  • Don Enrico Pozzoli (29/11/1880 - 20/10/1961), missionario salesiano originario di Senna, battezzò Jorge Mario Bergoglio (Papa Francesco) a Buenos Aires il 25 dicembre del 1936 e fu il suo primo padre spirituale.
  • Ermanno Costa (1921 - 2000), medico veterinario, redattore capo de "La Clinica Veterinaria", pubblicazione scientifica dell'Istituto Sieroterapico Milanese "Serafino Belfanti", fondata nel 1878.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2012.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Agnelli Giovanni, Lodi ed il suo territorio, 1917, pp. 898-899
  4. ^ Regio Decreto 11 gennaio 1863, n. 1126
  5. ^ Regio Decreto 7 marzo 1869, n. 4965
  6. ^ Da un'iscrizione presente all'interno della chiesa
  7. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  8. ^ Dati demografici ISTAT
  9. ^ Art. 2 dello Statuto Comunale
  10. ^ Lista pubblicata in Il Lodigiano. Quarant'anni di autonomia, Provincia di Lodi, 2008, p. 293.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]