Tommaso Ragno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tommaso Ragno (Vieste, 1967) è un attore italiano attivo nel cinema, nel teatro, in televisione e in radio.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Vieste, classe 1967, studia presso la Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Nel 1988 debutta con la tragedia greca ne La seconda generazione, regia di Mario Martone che lo dirigerà anche in Woyzeck di Georg Büchner. Al teatro greco ritornerà nel 2004 con la Medea da Euripide per la regia di Emma Dante. Lunga è la collaborazione con Carlo Cecchi, che lo dirige fin dagli anni ’90, ma molti altri sono i registi con cui lavora: diretto da Strehler, Luca Ronconi, Toni Servillo, Valerio Binaso, Carmelo Rifici, Cesare Lievi, A. Ruth Shammah.

L’incontro col cinema è del 1997 con Tutti giù per terra di Davide Ferrario; è il protagonista di Chimera per la regia di Pappi Corsicato (2001) ed è inoltre al fianco di Isabelle Huppert in Médée miracle per la regia di Tonino De Bernardi (2007). Con Emidio Greco gira Il Consiglio d’Egitto (2002) e L’uomo Privato (2007); con Bertolucci Io e te (2012), con Paolo Virzì La pazza gioia (2015), con Roberta Torre Riccardo va all'Inferno (2016), Alice Rohrwacher Lazzaro Felice (2017).

Dal 2004 è voce narrante a Radio Tre con Il ritratto di Dorian Gray, Dracula, Camera con vista, Frankenstein e altri classici della letteratura nel programma radiofonico Ad Alta voce sulle frequenze di Rai Radio 3. A partire dal 1998 con Più leggero non basta diretto da Elisabetta Lodoli, ha interpretato vari ruoli in diverse fiction, imponendosi come protagonista nella serie Distretto di Polizia-11 e ne Il XIII Apostolo, e prendendo poi parte alle serie prodotte da SKY : 1992, interpretando il personaggio di Michele Mainaghi e Il Miracolo nel ruolo di Marcello.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Letture per Radio 3 - Ad alta voce:

Audiolibri[modifica | modifica wikitesto]

Concerti[modifica | modifica wikitesto]

  • Festival Prokofiev IV (2014)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN304973085 · SBN IT\ICCU\UBOV\679309 · LCCN (ENno2013111377 · GND (DE1038279658