La porta rossa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La porta rossa
La porta rossa.PNG
Sigla della serie televisiva
Paese Italia
Anno 2017 – in produzione
Formato serie TV
Genere thriller, noir, poliziesco, fantasy
Stagioni 1 Modifica su Wikidata
Episodi 12 Modifica su Wikidata
Durata 50 min (episodio)
Lingua originale italiano
Rapporto 2:1
Crediti
Ideatore Carlo Lucarelli, Giampiero Rigosi
Regia Carmine Elia
Sceneggiatura Carlo Lucarelli, Giampiero Rigosi, Sofia Assirelli, Michele Cogo
Interpreti e personaggi
Musiche Stefano Lentini
la canzone dei titoli di testa e coda è It's not impossible cantata da Charlie Winston
Scenografia Nino Formica
Costumi Antonella Cannarozzi
Produttore Maurizio Tini, Tommaso Dazzi
Casa di produzione VelaFilm, Rai Fiction
Prima visione
Dal 22 febbraio 2017
Al in corso
Rete televisiva Rai 2

La porta rossa è una serie televisiva italiana, va in onda in prima visione assoluta su Rai 2 dal 22 febbraio 2017.

La serie è ideata da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie è ambientata a Trieste. Il commissario Leonardo Cagliostro, impulsivo, dai metodi spesso bruschi ed assai poco ortodossi, per nulla incline a seguire procedure e direttive dei suoi superiori, è alle prese con il caso più complicato della sua carriera: indagare sul suo stesso omicidio.

L'uomo infatti è stato ucciso durante un'azione di polizia in solitaria, ma, anziché attraversare la "porta rossa" che separa la vita dalla morte e che conduce all'aldilà, sceglie di rimanere nel mondo terreno diventando così un fantasma per scoprire chi è il suo assassino: solo così, infatti, potrà salvare la vita di sua moglie, il magistrato Anna Mayer (dalla quale negli ultimi tempi si era separato, pur essendo l'amore ancora vivo in entrambi), oggetto di alcune visioni sul futuro che l'uomo ha avuto dopo la morte, in cui questa verrebbe uccisa dal suo stesso assassino nella sua casa durante il periodo natalizio (in quanto nella visione di Leonardo del futuro assassinio di Anna è presente anche un albero di Natale).

Le uniche persone che possono aiutarlo sono una ragazza di diciassette anni, Vanessa Rosic, che scopre così di essere una medium, oltre che l'unica persona in grado di vederlo e sentirlo, e Jonas, un altro spirito che si trova nella sua stessa situazione, che aiuta Leonardo a districarsi nella sua nuova condizione di fantasma.

Ben presto si scopre che l'assassino di Leonardo, molto probabilmente, è un suo collega della questura, che condurrebbe dunque una doppia vita, che avrebbe a che fare con il traffico di una nuova potente e letale droga chimica che sta invadendo da tempo Trieste, la Red Ghost, su cui Leonardo stava indagando prima di essere ucciso, ed avrebbe dunque teso una trappola mortale al commissario. Tutti i colleghi di Leonardo sembrano infatti avere qualcosa da nascondere e quindi sono tutti dei possibili sospetti. Ma anche il magistrato Antonio Piras, collega di Anna, da sempre innamorato di lei e che ha sempre avuto un odio malcelato nei confronti di Leonardo (peraltro reciproco) e il padre di Anna, Elvio, che non aveva mai avallato la scelta della figlia di sposarsi con il commissario, sembrano avere degli scheletri nell'armadio.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV Italia
Prima stagione 12 2017

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Leonardo Cagliostro, interpretato da Lino Guanciale.
    È un commissario di polizia impulsivo e poco incline agli ordini dei magistrati, morto a causa di uno scontro a fuoco mentre inseguiva un sospetto narcotrafficante, detto il Messicano. Cresciuto in un orfanotrofio, ha passato la sua adolescenza in commissariato con il vicequestore Rambelli, che lui considera come un padre. Porterà avanti le indagini sulla sua morte da fantasma, aiutato da Vanessa, una ragazza avente facoltà di medium, cercando così di salvare la vita alla moglie ed alla figlia che questa sta aspettando, le quali saranno minacciate dal suo stesso assassino.
  • Anna Mayer, interpretata da Gabriella Pession.
    Magistrato e moglie di Leonardo. Nonostante si stia separando, è ancora innamorata del marito ed una volta appresa la sua morte cade nella disperazione; poco dopo scopre di aspettare da questo una figlia. Dopo aver scoperto che il marito la tradiva con la sua collega Stella (per un certo periodo crederà di essere stata da lui tradita anche con la spogliarellista Helena) deciderà di abortire, salvo poi cambiare idea.
  • Vanessa Rosic, interpretata da Valentina Romani
    Studentessa di diciassette anni. È l'unica persona in grado di vedere Leonardo. È cresciuta da sua zia, in quanto la madre l'ha abbandonata da piccola, anche se per molto tempo le è stato fatto credere che fosse morta. Scoprirà di aver ereditato da quest'ultima la facoltà di vedere i defunti, e si riavvicinerà a lei, la quale le rivelerà che l'aveva abbandonata proprio a causa di questo dono. Dopo una breve relazione con Raffaele, un ragazzo più grande di lei nonché giovane rampollo di Trieste, si legherà a Filip, un suo compagno di scuola. Sarà lei in grado di aiutare Cagliostro con le indagini sulla sua morte e di risalire al suo assassino.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Valerio Lorenzi, interpretato da Fausto Maria Sciarappa.
    Collega e migliore amico di Leonardo, molto religioso ed affezionato alla sua famiglia. Introverso e insospettabile nella vita di tutti i giorni al commissariato, nasconde però diversi scheletri nell'armadio, che lo condurranno alla galera.
  • Stefano Rambelli, interpretato da Antonio Gerardi.
    Vicequestore ed amico di Leonardo, soprannominato Rumble, che dopo la sua morte prende il comando della squadra. Il rapporto d'amicizia tra i due era molto profondo, infatti Cagliostro considerava Rambelli come il padre che non aveva mai avuto (il commissario era infatti orfano di entrambi i genitori ed era cresciuto in orfanotrofio). Ha invece un pessimo rapporto con il suo vero figlio, il quale tende spesso a ubriacarsi e drogarsi, cercando di proteggerlo e di coprirlo ogni qualvolta che quest'ultimo combina un guaio con la legge. È lui il responsabile della morte di Cagliostro, proprio per via del figlio. Infatti quest'ultimo, insieme a Raffaele, aveva drogato ed ucciso involontariamente una giovane ragazza, Ambra Raspadori, e il padre, oltre a disfarsi del corpo, decide a malincuore di uccidere Cagliostro. Nell'ultimo episodio, dopo aver ucciso anche Raffaele, si appresta a uccidere anche Anna, ma Cagliostro, lì presente, tenta di impedirlo, manipolando la luce, ma Rambelli nella confusione ferisce lo stesso Anna. Successivamente ingaggerà uno scontro con Piras, accorso a casa di Anna, ma il magistrato riesce a neutralizzarlo grazie anche a Leonardo.
  • Stella Mariani, interpretata da Elena Radonicich.
    Poliziotta ed ex amante di Leonardo. In seguito si legherà all'altro suo collega, Diego Paoletto.
  • Antonio Piras, interpretato da Ettore Bassi.
    Magistrato e collega di Anna, della quale è sempre stato invaghito, non è mai andato d'accordo con Leonardo.
  • Diego Paoletto, interpretato da Gaetano Bruno.
    Poliziotto, collega di Leonardo, con il quale ha sempre avuto una forte rivalità. Inizialmente ambiguo e con una doppia vita all'infuori del commissariato, si rivelerà essere un ottimo ispettore, impegnandosi per risolvere il mistero della morte di Cagliostro assieme ad Anna e Stella. Intreccerà una relazione proprio con quest'ultima, sua collega.
  • Eleonora Pavesi, interpretata da Cecilia Dazzi.
    Madre di Vanessa che abbandonò da piccola, affidandola a sua sorella, scopre che la figlia, proprio come lei, ha la facoltà di vedere e parlare con i morti, motivo per cui la donna aveva deciso di affidare la figlia alla sorella.
  • Stefania Pavesi, interpretata da Alessia Barela.
    Zia di Vanessa, ha cresciuto la nipote come fosse sua figlia.
  • Raffaele Gherardi, interpretato da Raniero Monaco di Lapio.
    Rampollo della Trieste bene, ha una breve relazione con Vanessa. È il miglior amico del figlio del vicequestore Rambelli, con il quale si caccia spesso nei guai.
  • Filip, interpretato da Pierpaolo Spollon.
    Amico di Vanessa che ben presto s'innamora di lei, ricambiato.
  • Jonas, interpretato da Andrea Bosca.
    È lo spirito-guida di Leonardo, in quanto si trova nella sua stessa condizione di fantasma. Alla fine della prima stagione, confessa a Leonardo che in realtà lui non è morto, ma solo in coma da diverso tempo, in quanto rimasto coinvolto in un conflitto a fuoco; il commissario scopre inoltre che Jonas è in qualche modo legato a Rambelli, ma non fa in tempo a chiederglielo, in quanto, nello stesso momento, l'uomo si risveglia dal coma.
  • Elvio Mayer, interpretato da Tommaso Ragno.
    Padre di Anna. Non ha mai visto Leonardo di buon occhio.
  • Adele Mayer, interpretata da Daniela Scarlatti.
    Madre di Anna.
  • Beatrice Mayer, interpretata da Lavinia Longhi
    Sorella di Anna.
  • Helke, interpretata da Catrinel Marlon.
    Compagna di Piras, lo lascerà quando si renderà conto che il magistrato è innamorato di Anna.
  • Helena Cassian, interpretata da Julija Majarčuk.
    Spogliarellista, era l'informatrice di Leonardo.
  • Don Giulio, interpretato da Massimo Palazzini.
    Parroco e confessore di Valerio Lorenzi.
  • Caterina Lorenzi, interpretata da Paola Benocci.
    Moglie di Valerio Lorenzi.
  • Il Messicano, interpretato da Edoardo Ribatto.
    Narcotrafficante che gestisce lo smercio a Trieste della Red Ghost, una nuova letale droga chimica, stava per essere arrestato da Leonardo ma è stato assassinato assieme a lui.
  • Michele Rizzo, interpretato da Santo Bellina.
    Sospettato di essere il successore del Messicano, in realtà era solo colui che aveva fornito il nascondiglio per i grandi carichi di Red Ghost.
  • Ambra Raspadori, interpretata da Anja Meyer.
    Giovane e semplice ragazza, che rimane inconsapevolmente vittima di utilizzo di Red Ghost durante un festino organizzato da Raffaele e dal figlio di Rambelli. Sarà proprio Anna ad occuparsi del caso Raspadori, dietro il quale si nascondono i motivi della morte di Leonardo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese della prima stagione sono cominciate nel marzo 2016 e si sono svolte principalmente a Trieste, luogo degli avvenimenti della serie. Pensata inizialmente con il titolo La verità di Anna, la serie doveva essere trasmessa su Rai 1, ma si è optato per la trasmissione su Rai 2, rete più improntata alla sperimentazione seriale, visti i temi paranormali e mistici affrontati nella serie. Tale scelta ha comunque premiato la serie, che ha raggiunto ogni settimana più di 3,3 milioni di telespettatori con punte di 14% di share, facendo diventare Rai 2 la prima rete nazionale per ascolti ottenuti durante le serate in cui venivano trasmessi gli episodi. A seguito del successo ottenuto, il direttore di Rai Fiction, Eleonora Andreatta, ha annunciato che verrà prodotta una seconda stagione della serie, le cui riprese sono fissate per la primavera del 2018.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora è stata composta da Stefano Lentini ed eseguita dall'Orchestra sinfonica nazionale della RAI. La canzone dei titoli di testa e dei titoli di coda, It's not impossible, è scritta da Stefano Lentini e Charlie Winston e cantata da quest'ultimo. Nella colonna sonora è presente un arrangiamento originale per coro, orchestra, percussioni e sintetizzatore del secondo movimento della settima sinfonia di Ludwig van Beethoven curato da Stefano Lentini ed eseguito da il gruppo The City of Rome Contemporary Music Ensemble e l'Orchestra sinfonica nazionale della RAI. La colonna sonora è stata realizzata a Roma, Torino e Londra e mixata da Geoff Foster presso gli AIR Studios.

L'album della colonna sonora è stato pubblicato in formato digitale l'11 marzo 2017 con il titolo La porta rossa (colonna sonora originale della serie TV) e contiene 13 tracce. La versione deluxe, uscita lo stesso giorno, ne contiene 21 per una durata totale di 74 minuti.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche (2017) Posizione
massima
Italia[1] 28
Italia - Colonne Sonore iTunes[1] 2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Stefano Lentini - La Porta Rossa, itunescharts.net. URL consultato il 20 marzo 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione