Non uccidere (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Non uccidere
Non uccidere.png
Immagine dalla sigla della serie TV
Paese Italia
Anno 2015 – in produzione
Formato serie TV
Genere poliziesco, drammatico
Stagioni 2
Episodi 24
Durata 90 min (st. 1)
50 min (st. 2+)
Lingua originale italiana
Rapporto 2,00:1
Crediti
Ideatore Claudio Corbucci
Interpreti e personaggi
Casa di produzione Rai Fiction, FremantleMedia Italia
Prima visione
Dall' 11 settembre 2015
Al in corso
Distributore Rai 3 (st. 1)
Rai Play (st. 2+)

Non uccidere è una serie televisiva italiana prodotta dal 2015.

Ideata da Claudio Corbucci, la serie vede protagonista Miriam Leone nei panni di Valeria Ferro, ispettore di polizia dal problematico passato familiare. È trasmessa dalla Rai dall'11 settembre 2015.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie racconta casi riguardanti crimini familiari o comunque commessi in comunità chiuse. A indagare è Valeria Ferro, ispettore della Squadra Omicidi della Mobile di Torino, aiutata dal suo braccio destro Andrea Russo, dal veterano Gerardo Mattei e dal novellino Luca Rinaldi. Assieme alle indagini, emerge via via il doloroso passato di Valeria: quando era una bambina, sua madre Lucia è finita in carcere per l'omicidio del marito, suo padre, e così la piccola Valeria è cresciuta appena fuori Torino con il fratello Giacomo e lo zio Giulio e, una volta entrata in polizia, è diventata la compagna di Giorgio, uno degli agenti incaricati delle indagini del delitto, che ormai ha fatto carriera. Ora che sua madre è uscita dal carcere Valeria, nonostante i buoni propositi del fratello, rifiuta ogni contatto con la donna ma continua a porsi domande sulla morte del padre, sulla quale Lucia sembra non aver detto tutto.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

La prima stagione di Non uccidere è stata trasmessa in prima visione da Rai 3; dalla seconda stagione la serie viene pubblicata in anteprima sul portale Rai Play, e poi trasmessa da Rai 2.[1]

Stagione Episodi Prima visione
Prima stagione 12 2015-2016
Seconda stagione 12 2017

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Valeria Ferro (stagioni 1-in corso), interpretata da Miriam Leone.
    È un ispettore della questura di Torino, dal carattere piuttosto impulsivo. Ha un cattivo rapporto con la madre Lucia in seguito all'omicidio di suo padre, che dalla indagini è risultato essere stato commesso proprio da lei, e motivo per il quale è stata assente per molti anni dalla famiglia restando in carcere a scontare la pena.
  • Andrea Russo (stagioni 1-in corso), interpretato da Matteo Martari.
    È il collega di Valeria Ferro della quale è innamorato e mostra da sempre gratitudine e affetto per il suo ispettore capo.
  • Giorgio Lombardi (stagioni 1-in corso), interpretato da Thomas Trabacchi.
    È il capo di Valeria Ferro, nonché anche suo partner sentimentale, uno dei primi casi su cui ha indagato è stato proprio il delitto del padre di Valeria. Alla fine della stagione il loro rapporto entrerà in crisi per il suo rifiuto di riaprire il caso dell'omicidio del padre di Valeria.
  • Gerardo Mattei (stagioni 1-in corso), interpretato da Riccardo Lombardo.
    È il collega "anziano" di Valeria.
  • Luca Rinaldi (stagioni 1-in corso), interpretato da Luca Terracciano.
    È il collega "giovane" di Valeria.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Giacomo Ferro (stagioni 1-in corso), interpretato da Davide Iacopini.
    È il fratello di Valeria, con la quale vive insieme alla moglie Michela e alla figlia Costanza. A differenza della sorella non ha problemi ad accogliere la madre quando lei esce dal carcere.
  • Michela Ferro (stagioni 1-in corso), interpretata da Viola Sartoretto.
    È moglie di Giacomo e madre di Costanza.
  • Giulio Ferro (stagioni 1-in corso), interpretato da Gigio Alberti.
    È lo zio di Valeria. Durante l'assenza della madre è stato lui a occuparsi di lei e di suo fratello Giacomo.
  • Lucia Ferro (stagione 1), interpretata da Monica Guerritore.
    È la madre di Valeria ed è stata condannata a vent'anni di carcere per l'omicidio del marito.
  • Costanza Ferro (stagioni 1-in corso), interpretata da Crystal De Glaudi.
    È la nipote adorata di Valeria nonché figlia di Giacomo e Michela.

Trasmissione internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Non uccidere 2, la seconda stagione dal 12 giugno su Raidue (ma dal 1° su Rai Play), tvblog.it, 24 maggio 2017.
  2. ^ (FR) Stéphanie Guerrin, Arte. Dans «Squadra Criminale», Miss Italie mène l'enquête, leparisien.fr, 11 maggio 2017.
  3. ^ (DE) Elmar Krekeler, Das Geständnis der weltschönsten Kommissarin, welt.de, 11 maggio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia:
0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione