Non uccidere (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Non uccidere
Non uccidere.png
Immagine dalla sigla della prima stagione
Paese Italia
Anno 2015 – in produzione
Formato serie TV
Genere poliziesco, drammatico
Stagioni 2 Modifica su Wikidata
Episodi 24 Modifica su Wikidata
Durata 90 min (st. 1)
50-60 min (st. 2+)
Lingua originale italiana
Rapporto 2,00:1
Crediti
Ideatore Claudio Corbucci
Interpreti e personaggi
Casa di produzione Rai Fiction, FremantleMedia Italia
Prima visione
Dall' 11 settembre 2015
Al in corso
Distributore Rai 3 (st. 1)
Rai Play (st. 2+)

Non uccidere è una serie televisiva italiana prodotta dal 2015.

Ideata da Claudio Corbucci, la serie vede protagonista Miriam Leone nei panni di Valeria Ferro, ispettore di polizia dal problematico passato familiare. È trasmessa dalla Rai dall'11 settembre 2015.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie racconta casi riguardanti crimini familiari o comunque commessi in comunità chiuse. A indagare è Valeria Ferro, ispettore della Squadra Omicidi della Mobile di Torino, aiutata dal suo braccio destro Andrea Russo, dal veterano Gerardo Mattei e dal novellino Luca Rinaldi. Assieme alle indagini, emerge via via il doloroso passato di Valeria: quando era una bambina, sua madre Lucia è finita in carcere per l'omicidio del marito, suo padre, e così la piccola Valeria è cresciuta appena fuori Torino con il fratello Giacomo e lo zio Giulio e, una volta entrata in polizia, è diventata la compagna di Giorgio, uno degli agenti incaricati delle indagini del delitto, che ormai ha fatto carriera. Ora che sua madre è uscita dal carcere Valeria, nonostante i buoni propositi del fratello, rifiuta ogni contatto con la donna ma continua a porsi domande sulla morte del padre, sulla quale Lucia sembra non aver detto tutto.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

La prima stagione di Non uccidere è stata trasmessa in prima visione da Rai 3; dalla seconda stagione la serie viene pubblicata in anteprima sul portale Rai Play, e poi trasmessa da Rai 2.[1]

Stagione Episodi Prima visione
Prima stagione 12 2015-2016
Seconda stagione 12 2017

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Valeria Ferro (stagioni 1-in corso), interpretata da Miriam Leone.
    È un ispettore della questura di Torino, dal carattere piuttosto impulsivo. Ha un cattivo rapporto con la madre Lucia in seguito all'omicidio di suo padre, che dalla indagini è risultato essere stato commesso proprio da lei, e motivo per il quale è stata assente per molti anni dalla famiglia restando in carcere a scontare la pena.
  • Andrea Russo (stagioni 1-in corso), interpretato da Matteo Martari.
    È il collega di Valeria Ferro della quale è innamorato e mostra da sempre gratitudine e affetto per il suo ispettore capo.
  • Giorgio Lombardi (stagioni 1-in corso), interpretato da Thomas Trabacchi.
    È il capo di Valeria Ferro, nonché anche suo partner sentimentale, uno dei primi casi su cui ha indagato è stato proprio il delitto del padre di Valeria. Il loro rapporto entrerà successivamente in crisi, per il suo rifiuto di riaprire il caso dell'omicidio del padre di Valeria.
  • Gerardo Mattei (stagioni 1-in corso), interpretato da Riccardo Lombardo.
    È il collega "anziano" di Valeria.
  • Luca Rinaldi (stagioni 1-in corso), interpretato da Luca Terracciano.
    È il collega "giovane" di Valeria.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Giacomo Ferro (stagioni 1-in corso), interpretato da Davide Iacopini.
    È il fratello di Valeria, con la quale vive insieme alla moglie Michela e alla figlia Costanza. A differenza della sorella non ha problemi ad accogliere la madre quando lei esce dal carcere.
  • Michela Ferro (stagioni 1-in corso), interpretata da Viola Sartoretto.
    È moglie di Giacomo e madre di Costanza.
  • Giulio Ferro (stagioni 1-in corso), interpretato da Gigio Alberti.
    È lo zio di Valeria. Durante l'assenza della madre è stato lui a occuparsi di lei e di suo fratello Giacomo.
  • Lucia Ferro (stagione 1), interpretata da Monica Guerritore.
    È la madre di Valeria ed è stata condannata a vent'anni di carcere per l'omicidio del marito.
  • Costanza Ferro (stagioni 1-in corso), interpretata da Crystal De Glaudi.
    È la nipote adorata di Valeria nonché figlia di Giacomo e Michela.

Trasmissione internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Non uccidere 2, la seconda stagione dal 12 giugno su Raidue (ma dal 1° su Rai Play), tvblog.it, 24 maggio 2017.
  2. ^ (FR) Stéphanie Guerrin, Arte. Dans «Squadra Criminale», Miss Italie mène l'enquête, leparisien.fr, 11 maggio 2017.
  3. ^ (DE) Elmar Krekeler, Das Geständnis der weltschönsten Kommissarin, welt.de, 11 maggio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione