Non uccidere (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Non uccidere
Non uccidere.png
Immagine dalla sigla della prima stagione
PaeseItalia
Anno2015-2018
Formatoserie TV
Generepoliziesco, drammatico
Stagioni2
Episodi36
Durata90 min (st. 1)
50 min (st. 2)
Lingua originaleitaliana
Rapporto2,00:1
Crediti
IdeatoreClaudio Corbucci
Interpreti e personaggi
Casa di produzioneRai Fiction, FremantleMedia Italia
Prima visione
Dall'11 settembre 2015
Al21 dicembre 2018
DistributoreRai 3 (st. 1)
RaiPlay (st. 2)

Non uccidere è una serie televisiva italiana prodotta dal 2015 al 2018 e trasmessa dalla Rai.

Ideata da Claudio Corbucci, la serie vede protagonista Miriam Leone nei panni di Valeria Ferro, ispettore di polizia dal problematico passato familiare.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie racconta casi riguardanti crimini familiari o comunque commessi in comunità chiuse. A indagare è Valeria Ferro, ispettore della Squadra Omicidi della Mobile di Torino, aiutata dal suo braccio destro Andrea Russo, dal veterano Gerardo Mattei e dal novellino Luca Rinaldi. Assieme alle indagini, emerge via via il doloroso passato di Valeria: quando era una bambina, sua madre Lucia è finita in carcere per l'omicidio del marito, suo padre, e così la piccola Valeria è cresciuta appena fuori Torino con il fratello Giacomo e lo zio Giulio e, una volta entrata in polizia, è diventata la compagna di Giorgio, uno degli agenti incaricati delle indagini del delitto, che ormai ha fatto carriera. Ora che sua madre è uscita dal carcere Valeria, nonostante i buoni propositi del fratello, rifiuta ogni contatto con la donna ma continua a porsi domande sulla morte del padre, sulla quale Lucia sembra non aver detto tutto.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima visione
Prima stagione 12 2015-2016
Seconda stagione 24 2017-2018

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

  • Valeria Ferro (stagioni 1-2), interpretata da Miriam Leone.
    È un ispettore della questura di Torino, dal carattere piuttosto impulsivo. Ha un cattivo rapporto con la madre Lucia in seguito all'omicidio di suo padre, che dalle indagini è risultato essere stato commesso proprio da lei, e motivo per il quale è stata assente per molti anni dalla famiglia restando in carcere a scontare la pena. Indagando sulla sua scomparsa scoprirà una scomoda verità.
  • Andrea Russo (stagioni 1-2), interpretato da Matteo Martari.
    È il collega di Valeria Ferro della quale è innamorato e mostra da sempre gratitudine e affetto per il suo ispettore capo.
  • Giorgio Lombardi (stagioni 1-2), interpretato da Thomas Trabacchi.
    È il capo di Valeria Ferro, nonché anche suo partner sentimentale per un breve periodo; uno dei primi casi su cui ha indagato è stato proprio il delitto del padre di Valeria. Il loro rapporto entrerà successivamente in crisi, per il suo rifiuto di riaprire il caso dell'omicidio del padre di Valeria.
  • Gerardo Mattei (stagioni 1-2), interpretato da Riccardo Lombardo.
    È il collega "anziano" di Valeria.
  • Luca Rinaldi (stagioni 1-2), interpretato da Luca Terracciano.
    È il collega "giovane" di Valeria.
  • Lucia Ferro (stagione 1), interpretata da Monica Guerritore.
    È la madre di Valeria ed è stata condannata a vent'anni per l'omicidio del marito. Una volta uscita dal carcere dopo poco fa perdere le sue tracce e Veronica inizierà a indagare insieme a Russo e Lombardi scoprendo tutta la verità anche sulla morte del padre.
  • Giacomo Ferro (stagioni 1-2), interpretato da Davide Iacopini.
    È il fratello di Valeria, con la quale vive insieme alla moglie Michela e alla figlia Costanza. A differenza della sorella non ha problemi ad accogliere la madre quando lei esce dal carcere.
  • Michela Ferro (stagioni 1-2), interpretata da Viola Sartoretto.
    È moglie di Giacomo e madre di Costanza.
  • Giulio Ferro (stagioni 1-2), interpretato da Gigio Alberti.
    È lo zio di Valeria. Durante l'assenza della madre è stato lui a occuparsi di lei e di suo fratello Giacomo.
  • Costanza Ferro (stagioni 1-2), interpretata da Crystal De Glaudi.
    È la nipote adorata di Valeria nonché figlia di Giacomo e Michela.
  • Giuseppe Menduni (stagione 2), interpretato da Federico Pacifici.
    È il vero padre di Veronica Ferro, arrestato con l’accusa di aver ucciso Lucia.
  • Viola Menduni (stagione 2), interpretata da Martina De Santis.
    È la figlia di Giuseppe nonché la sorellastra di Valeria Ferro.
  • Fausto Bodrino (stagione 2), interpretato da Franco Ravera.
    È l’avvocato di Menduni e intermediario con il boss Vito Mecenate.
  • Sandrina De Lorenzo (stagione 2), interpretata da Anna Maria De Luca.
    È un’amica di Mecenate e confidente dell’avvocato Bodrino; si vuole vendicare di Menduni perché ha ucciso suo marito anni prima.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La prima stagione di Non uccidere, composta da 12 episodi della durata di 100 minuti l'uno, è stata diretta da Giuseppe Gagliardi e trasmessa in prima visione da Rai 3.[1] La seconda stagione, che ha visto l'adizione del nuovo formato di 24 episodi da 50 minuti l'uno, oltreché una regia divisa tra Lorenzo Sportiello, Adriano Valerio, Claudio Noce, Emanuela Rossi e Michele Alhaique, è stata trasmessa in due parti, entrambe pubblicate in anteprima dal portale RaiPlay;[2][3] la successiva programmazione televisiva ha visto la prima parte in onda su Rai 2[2] e la seconda su Rai Premium.[4]

Trasmissione internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione