I dieci giorni che sconvolsero il mondo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I dieci giorni che sconvolsero il mondo
Titolo originale Ten Days That Shook the World
Autore John Reed
1ª ed. originale 1919
1ª ed. italiana 1946
Genere saggio
Sottogenere storico, giornalistico
Lingua originale inglese
Ambientazione Pietrogrado, Carskoe Selo, Mosca, 1917

I dieci giorni che sconvolsero il mondo (Ten Days that Shook the World, in inglese) è un'opera scritta dal giornalista e saggista socialista John Reed nel 1919, che narra in chiave di reportage gli avvenimenti della Rivoluzione d'ottobre.

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • 10 giorni che fecero tremare il mondo (la Rivoluzione Russa), Prefazione di Lenin, trad. Orsola Nemi, Collana La buona società/Biblioteca storica n.5, Milano, Longanesi, 1946.
  • Dieci giorni che sconvolsero il mondo, Prefazione di Lenin per l'edizione americana, Collana Politecnico Biblioteca n.1, Torino, Einaudi, 1946.
  • Dieci giorni che sconvolsero il mondo, trad. M. G. Cavallo, Roma, Editori Riuniti, 1957.
  • Dieci giorni che sconvolsero il mondo, Introduzione di Rossana Rossanda, trad. Marco Amante, BUR, Milano, Rizzoli, 1980.
  • I dieci giorni che sconvolsero il mondo, Collana Highlander, Marina di Massa, Edizioni Clandestine, 2011, ISBN 978-88-659-6307-4.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]