Ialmeno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ialmeno
Nome orig.Ἰάλμενος
SessoMaschio
ProfessioneRe dei Mini

Ialmeno (in greco antico Ἰάλμενος) è un personaggio della mitologia greca, figlio di Ares e di Astioche, menzionato nell'Iliade e fratello gemello di Ascalafo[1].

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Era uno dei sovrani della Minia di Orcomeno, in Beozia, al tempo della guerra di Troia ed era anche uno dei molti pretendenti alla mano di Elena, la regina di Sparta, andata poi in sposa a Menelao[2].
In seguito al rapimento di quest'ultima da parte di Paride pertecipò alla guerra in quanto legato ad un giuramento comune tra tutti i re[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pausania il Periegeta, Periegesi della Grecia, 9. 37. 7
  2. ^ Pseudo-Apollodoro, Biblioteca, libro III, 10, 8.
  3. ^ Omero, Iliade, 2. 511 ff
Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca