Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Molione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Molione
SagaCiclo troiano
Nome orig.Μολίων
EpitetoDivino
1ª app. inIliade di Omero
SessoMaschio
Luogo di nascitaTroia
ProfessioneScudiero, auriga
AffiliazioneSeguito di Timbreo

Molione (in greco Μολίων), personaggio dell'Iliade (XI, v. 322), è un guerriero troiano[1].

Molione fu ucciso da Ulisse nell'azione bellica descritta nel libro XI dell'Iliade relativo alle gesta di Agamennone. Giovane valoroso e assai bello d'aspetto, era scudiero e auriga di Timbreo, un re alleato dei Troiani, che morì insieme a lui, vittima però di Diomede.

(GRC)

« ἁντίθεον θεράποντα Μολίονα τοῖο ἄνακτος. »

(IT)

« ... colpiva Molione, divino scudiero di quello. »

([2])

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Omero, Iliade, XI, v. 322, trad., G. Cerri. Milano, BUR, 1966.
  2. ^ Omero, Iliade, Ibidem.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Raffaele Cantarella. La letteratura greca classica. Milano, BUR, 2002. ISBN 8817112518.
  • Omero, trad. G. Cerri, Iliade. Milano, BUR, 1966.
  • AA VV, Letteratura greca della Cambridge University. Milano, Mondadori, 2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca