Demuco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Demuco
SagaCiclo troiano
Nome orig.
Epitetogrande e prode
1ª app. inIliade di Omero
Sessomaschio
Luogo di nascitaTroia
Professioneguerriero

Demuco è un personaggio della mitologia greca.

Il mito[modifica | modifica wikitesto]

Le origini[modifica | modifica wikitesto]

Demuco era un giovane ed eroico guerriero, uno dei figli del troiano Filetore. Omero lo celebrò come tale nel libro XX dell'Iliade.

La morte[modifica | modifica wikitesto]

Scoppiata la guerra di Troia, Demuco combatté valorosamente per la difesa della sua città: ma egli era destinato a non sopravvivere al padre Filetore. Al decimo anno del conflitto venne infatti assalito dall'eroe greco Achille che intendeva vendicare la morte dell'intimo amico Patroclo per mano dell'eroe troiano Ettore: colpito dapprima con la lancia al ginocchio fu poi finito con la spada (probabilmente alla gola).

 " Scagliandosi a Demùco, un grande e prode
Di Filètore figlio, alle ginocchia
Lo ferì, l'arrestò: poscia col brando
L'alma gli tolse "

(Omero, Iliade, libro XX)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Traduzione delle fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Omero, Iliade, quinta edizione, Bergamo, BUR, 2005, ISBN 88-17-17273-1. Traduzione di Giovanni Cerri

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]