Xanto e Toone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Xanto e Toone sono due personaggi dell'Iliade di Omero, citati nel libro quinto del poema.

Xanto e Toone
SagaCiclo Troiano
Nome orig.
1ª app. inIliade di Omero
Sessomaschi

Il mito[modifica | modifica wikitesto]

Le origini[modifica | modifica wikitesto]

Xanto e Toone erano due giovani fratelli, figli del vecchio troiano Fenope, che li aveva generati in tarda età. Essi presero parte alla guerra di Troia.

La morte[modifica | modifica wikitesto]

I due giovani vennero uccisi entrambi da Diomede, premorendo al padre, il quale avrebbe voluto lasciar loro le sue ingenti ricchezze.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Annibal Caro nella sua traduzione dell'Iliade trasforma il nome di Toone in "Faone".

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]