Stentore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Stentore (greco: Στέντωρ) era l'araldo dei guerrieri greci, descritti da Omero durante la guerra di Troia nell'Iliade.

Aveva la caratteristica di possedere una voce pari a quella di cinquanta uomini, tanto potente da sentirsi a miglia di distanza.

La dea Era prese le sue sembianze quando volle incoraggiare le truppe greche al combattimento. Morì in un duello vocale con Ermes.

Dal suo nome è scaturito l'aggettivo stentoreo, con riferimento a una voce potente: voce stentorea.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca