Democoonte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Democoonte
SagaCiclo troiano
1ª app. inIliade di Omero
SessoMaschio
Luogo di nascitaTroia
Professioneguerriero
AffiliazioneEsercito di Asio

Il mito[modifica | modifica wikitesto]

Le origini[modifica | modifica wikitesto]

Democoonte era uno dei figli illegittimi del re troiano Priamo: viveva ad Abido, una città della Troade unita al regno di Arisbe, il cui sovrano era Asio. Quando scoppiò la guerra di Troia Democoonte prese parte alla sua difesa sia in quanto figlio di Priamo, sia per fedeltà ad Asio, che era accorso in aiuto degli assediati dato che aveva per madre l'ex sposa del re di Troia.

La morte[modifica | modifica wikitesto]

Durante una battaglia Ulisse scagliò la sua lancia in direzione di Antifo, un figlio di Priamo, che aveva ucciso Leuco, un soldato del re itacese; Antifo schivò l'arma, che colpì a morte Democoonte[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Omero, Iliade, libro IV, versi 489-504

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia