Antifo (figlio di Priamo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antifo
SagaCiclo troiano
Nome orig.Ἄντιφος
1ª app. inIliade
SessoMaschio
Luogo di nascitaTroia
ProfessioneGuerriero

Antifo (in greco antico: Ἄντιφος, Ántiphos) è un personaggio della mitologia greca, uno dei cinquanta figli di Priamo, concepito con Ecuba.

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Nella guerra di Troia fu fatto prigioniero da Achille insieme al fratellastro Iso, ma riuscirono entrambi a riacquistare la libertà.
Tornati a Troia parteciparono nuovamente alle battaglie combattendo su un carro ed Antifo in particolare vi si distinse uccidendo con un giavellotto Leuco[1], un fedele amico di Odisseo.
Vennero infine uccisi entrambi in uno scontro da Agamennone, che prima trafisse il petto di Iso con una lancia e poi colpì con la spada Antifo in prossimità dell'orecchio[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Omero. Iliade, Libro IV 489 - 493
  2. ^ Omero. Iliade, Libro IV 489

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca