Anguillara Sabazia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anguillara Sabazia
comune
Anguillara Sabazia – Stemma Anguillara Sabazia – Bandiera
Anguillara Sabazia – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Lazio Coat of Arms.svg Lazio
Città metropolitana Provincia di Roma-Stemma.png Roma
Amministrazione
Sindaco Sabrina Anselmo (Movimento 5 stelle) dal 20-6-2016
Data di istituzione 1790
Territorio
Coordinate 42°05′18″N 12°16′39″E / 42.088333°N 12.2775°E42.088333; 12.2775 (Anguillara Sabazia)Coordinate: 42°05′18″N 12°16′39″E / 42.088333°N 12.2775°E42.088333; 12.2775 (Anguillara Sabazia)
Altitudine 195 m s.l.m.
Superficie 74,93 km²
Acque interne 23,12 km² (30,86%)
Abitanti 19 406[1] (31-5-2017)
Densità 258,99 ab./km²
Frazioni Fonte Claudia, Stazione, Ponton dell'Elce
Comuni confinanti Bracciano, Campagnano di Roma, Cerveteri, Fiumicino, Roma, Trevignano Romano
Altre informazioni
Cod. postale 00061
Prefisso 06
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 058005
Cod. catastale A297
Targa RM
Cl. sismica zona 3B (sismicità bassa)
Cl. climatica zona D, 1 642 GG[2]
Nome abitanti Anguillaresi
Patrono san Biagio
Giorno festivo 3 febbraio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Anguillara Sabazia
Anguillara Sabazia
Anguillara Sabazia – Mappa
Posizione del comune di Anguillara Sabazia nella città metropolitana di Roma Capitale
Sito istituzionale

Anguillara Sabazia è un comune italiano di 19 406 abitanti della città metropolitana di Roma Capitale nel Lazio.

Sito a 32,7 km a nord-ovest della capitale, il comune si affaccia sul lago di Bracciano; nel 2001 è stato insignito del titolo di città.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Anguillara, posta sui rilievi Sabatini, si estende su un promontorio sulla sponda sud-orientale del Lago di Bracciano, il terzo per estensione fra i laghi dell'Italia centrale, dopo il Lago Trasimeno e il Lago di Bolsena. Ciò ne fa un importante centro turistico e balneare.

Nel territorio comunale, ricadono anche le sponde del lago di Martignano, condivise con i comuni di Roma e Campagnano di Roma.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

A causa della vicinanza del paese al lago Sabatino, il clima è mite con frequenti piogge in inverno ed estati calde e afose.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto riguarda i primi insediamenti, gli storici concordano sul periodo Repubblicano dell'antica Roma, primo o secondo secolo a.C. Una ricca patrizia romana, Rutilia Polla, possedeva una villa sulle sponde proprio sotto la Collegiata e allevava pesce di lago per rifornire il mercato di Roma. La villa a forma di angolo si chiamava "Angularia" e da qui deriverebbe il nome Anguillara. Divenne comune autonomo nel 1790, per distacco da Roma.

Il suffisso Sabazia, derivante dal nome della zona, serve a distinguerlo da un omonimo centro del padovano, Anguillara.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • la collegiata di Santa Maria Assunta è situata sul punto più alto del promontorio ove riposa il paese vecchio, e la terrazza limitrofa. Il paese è stato rifatto completamente nel cinquecento; molte case conservano la struttura medievale ad ambienti sovrapposti, non tramezzati, grandi quanto tutto l'edificio e collegati fra loro da una scala centrale che sbocca nel pavimento dell'ambiente superiore.
  • la quattrocentesca chiesa di San Francesco e i suoi affreschi
  • la chiesa medioevale della Madonna delle Grazie sul lungolago, coll'affresco della Madonna con Bambino
  • la chiesa di San Biagio '500esca con le sue tele
  • la chiesetta della SS. Trinità del 1689 nei pressi del cimitero appena fuori il centro storico

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • la porta cinquecentesca, antico punto di ingresso alla città, sormontata da un orologio e unita da un bastione cinquecentesco al torrione medievale;
  • il torrione medievale, oggi sede del Museo della civiltà contadina e della cultura popolare;
  • il palazzo comunale coi suoi affreschi;

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Fonte acqua Claudia

Ad Anguillara è presente la sorgente di acqua effervescente naturale Clavdia (Claudia). Lo stabilimento di imbottigliamento è gestito dalla Tione s.r.l., mentre la fonte è in gestione al comune. Dal marzo 2009 la fonte comunale è chiusa per la presenza di arsenico e manganese, mentre lo stabilimento funziona regolarmente grazie ad un appropriato depuratore

  • la fontana della Terra;

Siti archeologici[modifica | modifica wikitesto]

  • Villaggio neolitico. In località "La Marmotta" è stato scoperto un villaggio neolitico risalente a circa 8.000 anni fa, ora sommerso dalle acque del lago. Nel corso degli scavi subacquei sono stati recuperati importanti reperti, tra cui in particolare cinque piroghe. Una di esse è visibile presso il Museo Nazionale Preistorico Etnografico Luigi Pigorini. Un'altra, lunga 9,50 metri e originariamente spezzata in due parti, rinvenuta il 31 luglio 2005 a 12 metri di profondità, è oggi conservata in una teca di 12 metri, contenente sostanze adatte al consolidamento, presso il Centro Espositivo del Neolitico di Anguillara Sabazia, dove dal 1º ottobre 2006 ne è possibile la visione. Il Centro è situato nei pressi della Stazione ferroviaria, in via Anguillarese.
  • il ponte romano che scavalca il fosso lungo via della Cannella;
  • i resti romani su vicolo Grondarella;
  • Villa romana delle Mura di Santo Stefano

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]


Vicolo Grondarella

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT[4] al 31 dicembre 2010 la popolazione straniera residente era di 1 868 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Tradizioni e folclore[modifica | modifica wikitesto]

  • Torneo dei rioni (luglio)
  • Festa di settembre in onore della Madonna delle Grazie
  • Sagra del pesce (fine giugno-inizio luglio)
  • Broccoletti in piazza (fine marzo)[5]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

  • Museo della civiltà contadina e della cultura popolare

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • La scena del pranzo durante la scampagnata degli studenti con le loro fidanzate in Re di denari del 1936, di Enrico Guazzoni, con Angelo Musco, è stata girata nei giardini in cima ai bastioni del paese, alle spalle del palazzo del Comune.
  • Vi è stato girato, per gli esterni, il film Cani e gatti, del 1952, diretto da Leonardo De Mitri.
  • Il film Il nostro campione (1955) è stato completamente girato ad Anguillara.
  • la serie di scene del blocco militare lungo la linea ferroviaria ne La Marcia su Roma di Dino Risi del 1963, con Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi, è stata girata alla stazione di Anguillara e in particolare al passaggio a livello verso la fonte dell'Acqua Claudia.
  • Una piccola parte del film Ecco noi per esempio (1978) con Adriano Celentano e Renato Pozzetto è stato girato ad Anguillara.
  • Alcune scene del famoso Pinocchio di Carlo Collodi sono state girate sulle sponde del Lago di Martignano, piccolo lago ospitato sul territorio del comune di Anguillara, e sulle vie limitrofe allo stesso.
  • La scena del film Fantozzi in cui il ragionier Filini e Fantozzi giocano a tennis è girata ad Anguillara nella zona Poggio dei Pini. Le scene del campeggio dello stesso film sono state girate al Parco del Lago, a 4 km dal paese.
  • Alcune scene della prima serie TV de Il commissario Manara sono state girate alle spalle della piazza del molo.
  • Alcune scene de Il diavolo e l'acquasanta (1983) di Bruno Corbucci con Tomás Milián.
  • L'episodio Rachele della serie TV Il tredicesimo apostolo con Claudio Gioè e Claudia Pandolfi.
  • La scena dell'incidente del carro funebre nell'episodio "il Candido" di Grande, grosso e... Verdone è stata girata in via della Cannella, dopo la prima curva scendendo da via di Santo Stefano verso il lago.
  • Alcune scene del film Nine (2009) la cui parte vede come protagonisti Daniel Day-Lewis e Judi Dench passeggiare sulla banchina del lungolago.

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

  • Broccoletti in piazza (1ª domenica di febbraio)
  • Sagra del pesce (luglio)
  • Sagra dei funghi (2ª domenica di ottobre)

Persone legate a Anguillara[modifica | modifica wikitesto]

  • Cesare Borgia, (1475-1507), assediò e prese Anguillara nel 1496
  • Ignazio Jacometti, (1819-1883), scultore, la cui famiglia aveva proprietà ad Anguillara e una cui discendente fu sindaco del paese
  • Angela Zucconi, (1914-2000), poetessa, giornalista, prima direttrice del CEPAS, ha vissuto ed è morta ad Anguillara, dove ha fondato la biblioteca comunale
  • Pedro Cano (1944 - vivente), pittore spagnolo, ha abitato ad Anguillara dal 1972
Municipio

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Artigianato[modifica | modifica wikitesto]

Tra le attività economiche più tradizionali, diffuse e rinomate vi sono quelle artigianali, come la lavorazione e l'arte del ferro.[6]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Stazione di Anguillara.

Anguillara Sabazia è servita dall'omonima stazione ferroviaria che dista circa 3,5 km dal centro cittadino, nella quale fermano i treni della ferrovia Roma-Capranica-Viterbo. Il collegamento con il centro cittadino è garantito da un servizio bus-navetta a pagamento, la cui frequenza si aggira intorno alla mezz'ora; l'acquisto del biglietto è possibile a bordo del mezzo.

Ferrovia regionale laziale FL3.svg
 È raggiungibile dalla stazione di: Anguillara.

Porti[modifica | modifica wikitesto]

Anguillara Sabazia è inoltre collegata a Bracciano e Trevignano Romano, ad eccezione del periodo invernale, per mezzo della motonave Sabazia II, gestita dal Consorzio Lago di Bracciano.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1872 cambia denominazione da Anguillara ad Anguillara Sabazia.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
23 aprile 1995 12 giugno 1999 Paolo Bianchini FI-AN-Liste civiche Sindaco [7]
13 giugno 1999 12 giugno 2004 Antonio Pizzigallo Lista civica di Centro-destra Sindaco [8]
13 giugno 2004 23 dicembre 2008 Emiliano Minnucci Lista civica di Centro-sinistra Sindaco [9]
12 giugno 2009 1º gennaio 2011 Antonio Pizzigallo Movimento per le Autonomie (MPA) Sindaco [10]
18 maggio 2011 21 giugno 2016 Francesco Pizzorno Lista civica di Centro-sinistra Pizzorno sindaco Sindaco [11]
21 giugno 2016 in carica Sabrina Anselmo Movimento Cinque Stelle Sindaco [12]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

  • A.S.D. Anguillara Calcio (gir. B di Promozione)
  • Pro Calcio Anguillara Calcio (gir. a di Prima Categoria)
  • P.D. Sabazia Calcio (Settore Giovanile e Scolastico)

Pallavolo[modifica | modifica wikitesto]

  • Volley Anguillara Asd (B2 maschile, B2 femminile)

Pattinaggio Artistico[modifica | modifica wikitesto]

Pallanuoto[modifica | modifica wikitesto]

  • A.S.D. Anguillara Nuoto (Serie C per la Pallanuoto Maschile e Serie B per la Femminile)

Scherma[modifica | modifica wikitesto]

  • Club Scherma Anguillara (ex Club Scherma Gymnasium Sabatia)
Lungolago

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN127105644 · LCCN: (ENnr87000846 · GND: (DE4357532-8 · BNF: (FRcb11992214f (data)
Lazio Portale Lazio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lazio