Gerano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gerano
comune
Gerano – Stemma Gerano – Bandiera
Gerano – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLazio Coat of Arms.svg Lazio
Città metropolitanaProvincia di Roma-Stemma.png Roma
Amministrazione
SindacoDanilo Felici (lista civica) dal 14-6-2014
Territorio
Coordinate41°56′00″N 12°59′37″E / 41.933333°N 12.993611°E41.933333; 12.993611 (Gerano)Coordinate: 41°56′00″N 12°59′37″E / 41.933333°N 12.993611°E41.933333; 12.993611 (Gerano)
Altitudine502 m s.l.m.
Superficie10,12 km²
Abitanti1 245[1] (31-8-2017)
Densità123,02 ab./km²
FrazioniPisciarello
Comuni confinantiBellegra, Canterano, Cerreto Laziale, Pisoniano, Rocca Canterano, Rocca Santo Stefano
Altre informazioni
Cod. postale00025
Prefisso0774
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT058044
Cod. catastaleD978
TargaRM
Cl. sismicazona 2B (sismicità media)
Nome abitantigeranesi
PatronoSanta Anatolia
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Gerano
Gerano
Gerano – Mappa
Posizione del comune di Gerano nella città metropolitana di Roma Capitale
Sito istituzionale

Gerano è un comune italiano di 1 245 abitanti della città metropolitana di Roma Capitale nel Lazio. Dal 2001 fa parte dell'Unione dei comuni Valle del Giovenzano.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il paese sorge nel territorio dei monti Ruffi a 502 metri sul livello del mare.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • chiesa di Santa Maria Assunta
  • chiesa di San Lorenzo
  • chiesa di Sant'Anatolia

Architetture militari[modifica | modifica wikitesto]

  • Torre dell'Abate Giovanni V, dell'XI secolo.

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Palazzo di Corte, del XIV secolo.

Altro[modifica | modifica wikitesto]

  • Fontana di Ciocio, fontana del II secolo d.C. .

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Tradizioni e folclore[modifica | modifica wikitesto]

Festa della Madonna del Cuore e infiorata
La Madonna del Cuore venerata a Gerano

Gerano ed i geranesi in onore della Madonna del Cuore ogni prima domenica dopo San Marco (25 aprile), realizzano l'infiorata più antica d'Italia.[3] Si crede che l'infiorata sia legata al dipinto del 1727 di Sebastiano Conca di Gaeta, ritenuto miracoloso[4]. Per la realizzazione vengono utilizzati solamente petali di fiori e foglie di vario genere.

Fiera di S. Anatolia

È una delle più antiche fiere del Lazio[senza fonte] e si tiene ogni anno il 9 e il 10 luglio nel grande prato sottostante al paese vicino all'omonima chiesa, dove sono visibili resti di tombe romane del II secolo a.C.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

  • Museo dell'Infiorata
  • Museo delle Scatole di latta

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1816 al 1870 all'interno della Comarca di Roma, struttura amministrativa dello Stato Pontificio, apparteneva al distretto di Subiaco.

Fa parte dell'Unione dei comuni Valle del Giovenzano.

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è A.S.D Gerano 1967 che milita nel campionato di 2ª Categoria. Nella stagione 2015/2016 ha vinto il campionato nel girone B romano di 3ª Categoria. Nelle stagioni 2014/2015 e 2015/2016 si aggiudica anche la Coppa Provinciale di categoria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2017.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ Infiorata 2015 su Il Messagero
  4. ^ Tutto il Lazio è Paese, marzo - aprile 2009, a cura della Regione Lazio e di AT Lazio.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN234359763
Lazio Portale Lazio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lazio