Montelanico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Montelanico
comune
Montelanico – Stemma Montelanico – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Lazio Coat of Arms.svg Lazio
Provincia Città metropolitana di Roma Capitale - Stemma.png Roma
Amministrazione
Sindaco Raffaele Allocca (lista civica) dal 01/06/2015
Territorio
Coordinate 41°39′00″N 13°02′23″E / 41.65°N 13.039722°E41.65; 13.039722 (Montelanico)Coordinate: 41°39′00″N 13°02′23″E / 41.65°N 13.039722°E41.65; 13.039722 (Montelanico)
Altitudine 297 m s.l.m.
Superficie 35,14 km²
Abitanti 2 190[1] (31-05-2012)
Densità 62,32 ab./km²
Comuni confinanti Anagni (FR), Carpineto Romano, Cori (LT), Gavignano, Gorga, Norma (LT), Segni
Altre informazioni
Cod. postale 00030
Prefisso 06
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 058062
Cod. catastale F534
Targa RM
Cl. sismica zona 2B (sismicità media)
Cl. climatica zona D, 1 754 GG[2]
Nome abitanti montelanichesi
Patrono San Michele Arcangelo
Giorno festivo 29 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Montelanico
Montelanico
Posizione del comune di Montelanico nella provincia di Roma
Posizione del comune di Montelanico nella provincia di Roma
Sito istituzionale

Montelanico è un comune italiano di 2190 abitanti[1] della provincia di Roma.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale si presenta montuoso nella sua parte meridionale, segnato dal versante centro-settentrionale dei Monti Lepini, per diventare collinare prima, e pianeggiante poi, quando nella sua parte settentrionale arriva alla valle del Sacco.

Nel territori comunale, al confine con Segni e Cori, si eleva il monte Lupone, appartenente al gruppo montuoso dei monti Lepini. Altri rilievi ricadenti nel territorio comunale sono il Colle Zappatella, 930 metri e il Colle Piano, 840 metri.[3]

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le origini del nome

L'etimologia del lemma Montelanico deriverebbe nella sua forma Metellanico o Montellanico del XIV secolo dal nome Metellus più il suffisso -anicus[4], dei Metelli, presumibilmente una famiglia romana proprietaria di un fondo in loco[5]. Una seconda interpretazione deriverebbe da una leggenda secondo cui un pastore avrebbe tosato tanta lana dal suo gregge da accumularne un monte di lana[6].

Montelanico tra il 1860 e il 1870 fu teatro di alcune azioni di brigantaggio che interessarono diversi territori del Lazio, unitariamente indicate come Brigantaggio postunitario nello Stato Pontificio.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • San Pietro Apostolo.
  • Santuario della Madonna del Soccorso.
  • Madonna del Buon Consiglio.
  • Chiesa di San Antonio Tigri.

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[7]

Tradizioni e folclore[modifica | modifica wikitesto]

  • maggio: San Michele Arcangelo. Riti sacri in onore del Santo. 
  • agosto: festa della Madonna di Collemezzo - prima domenica. 
  • settembre: festa Patronale della Beata Vergine del Soccorso - terza domenica.

Persone legate a Montelanico[modifica | modifica wikitesto]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1º giugno 2015 in carica Raffaele Allocca Lista civica Sindaco

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 maggio 2012.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Sistema Cartografico della Regione Lazio
  4. ^ Nomi d'Italia. Origine e significato dei nomi geografici e di tutti i comuni, Novara, Istituto Geografico De Agostini, 2009
  5. ^ Proloco Montelanico, 10 ottobre 2013.
  6. ^ Proloco Montelanico, 10 ottobre 2013.
  7. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  8. ^ Gemellaggio sul sito del comune

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Montelanico: la sua storia e i suoi castelli, Assoc. Artisti Monti Lepini, 1989 - 157 pagine

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN234754161
Lazio Portale Lazio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lazio