Torrita Tiberina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Torrita Tiberina
comune
Torrita Tiberina – Stemma
Torrita Tiberina – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLazio Coat of Arms.svg Lazio
Città metropolitanaProvincia di Roma-Stemma.svg Roma
Amministrazione
SindacoRita Colafigli (lista civica) dall'11-6-2017
Territorio
Coordinate42°14′N 12°37′E / 42.233333°N 12.616667°E42.233333; 12.616667 (Torrita Tiberina)
Altitudine179 m s.l.m.
Superficie10,78 km²
Abitanti1 066[1] (31-8-2020)
Densità98,89 ab./km²
Comuni confinantiFilacciano, Montopoli di Sabina (RI), Nazzano, Poggio Mirteto (RI)
Altre informazioni
Cod. postale00060
Prefisso0765
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT058106
Cod. catastaleL302
TargaRM
Cl. sismicazona 2B (sismicità media)[2]
Cl. climaticazona D, 1 773 GG[3]
Nome abitantitorritani
Patronosan Tommaso Apostolo
Giorno festivo21 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Torrita Tiberina
Torrita Tiberina
Torrita Tiberina – Mappa
Posizione del comune di Torrita Tiberina nella città metropolitana di Roma Capitale
Sito istituzionale

Torrita Tiberina è un comune italiano di 1 066 abitanti della Città metropolitana di Roma Capitale nel Lazio.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale di Torrita Tiberina si trova geograficamente nella Valle del Tevere, dove anse e golene modellate dal fiume Tevere creano suggestivi paesaggi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Aree Archeologiche[modifica | modifica wikitesto]

Architetture Religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di San Tommaso Apostolo: in origine cappella del castello, conserva tele del Pinturicchio e del MarattaChiesa di S. Maria del Monte: dell'XI secolo con rifacimenti successivi, conserva una tela del 1200.
  • Tomba di Aldo Moro: Statista martire della Repubblica democratica Italiana

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Palazzo Baronale
  • Palazzo Baronale: noto anche come Palazzo Savelli, dal nome della casata che nel XII secolo trasformò le originarie torri di segnalazione in fortezza con cinta muraria, fossato e ponte levatoio. Di proprietà comunale, è oggi divenuto albergo e ristorante.

Ambiente e territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio del comune di Torrita Tiberina è tutelato della Rete Natura 2000 "Habitat" SIC (Sito di Interesse Comunitario) ZPS (Zona di Protezione Speciale. [4]

Il comune di Torrita Tiberina è zona di produzione della denominazione di origine protetta DOP Soratte Olio extravergine di oliva Soratte [5]

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Itinerari[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Torrita Tiberina è parte dell'Itinerario delle forre etrusche e della valle del Tevere, all'interno del progetto del Sistema delle Aree Protette della Regione Lazio, Le Strade dei Parchi[6], percorre i paesaggi fluviali e i caratteristici borghi del Lazio a nord di Roma che si affacciano sulla valle del Tevere. È composto da 4 tappe: [7]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[12]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT[13] al 31 dicembre 2010 la popolazione straniera residente era di 97 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1872 Torrita cambia denominazione in Torrita Tiberina.

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2020 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ IT6030012 Riserva Naturale Lago di Nazzano Tevere Farfa, su natura2000.eea.europa.eu.
  5. ^ GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 58 10-03-2006, su gazzettaufficiale.it.
  6. ^ Le Strade dei Parchi, su www.parchilazio.it. URL consultato il 24 novembre 2021.
  7. ^ Itinerario delle Forre Etrusche e della Valle del Tevere, su www.parchilazio.it. URL consultato il 24 novembre 2021.
  8. ^ Da Settevene a Calcata - Itinerario Forre etrusche e Valle del Tevere tappa 1, su www.parchilazio.it. URL consultato il 24 novembre 2021.
  9. ^ Da Calcata a Sant'Oreste - Itinerario Forre etrusche e Valle del Tevere tappa 2, su www.parchilazio.it. URL consultato il 24 novembre 2021.
  10. ^ Da Sant'Oreste a Torrita Tiberina - Itinerario delle Forre Etrusche e Valle del Tevere tappa 3, su www.parchilazio.it. URL consultato il 24 novembre 2021.
  11. ^ Da Torrita Tiberina a Civitella San Paolo - Itinerario delle Forre Etrusche e Valle del Tevere tappa 4, su www.parchilazio.it. URL consultato il 24 novembre 2021.
  12. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  13. ^ Statistiche demografiche ISTAT, su demo.istat.it. URL consultato il 2 febbraio 2012 (archiviato il 22 giugno 2013).
  14. ^ Comune di Iași:città gemellate, su primaria-iasi.ro. URL consultato il 18 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 18 agosto 2011).
  15. ^ I Soci, su Consorzio Valle del Tevere. URL consultato il 29 marzo 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN159637203 · WorldCat Identities (ENlccn-n2002023774
  Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma