Sommacampagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sommacampagna
comune
Sommacampagna – Stemma Sommacampagna – Bandiera
Le colline tra Sona e Sommacampagna
Le colline tra Sona e Sommacampagna
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Veneto-Stemma.png Veneto
Provincia Provincia di Verona-Stemma.png Verona
Amministrazione
Sindaco Graziella Manzato (Sommacampagna nel Cuore) dal Maggio 2014
Territorio
Coordinate 45°24′00″N 10°51′00″E / 45.4°N 10.85°E45.4; 10.85 (Sommacampagna)Coordinate: 45°24′00″N 10°51′00″E / 45.4°N 10.85°E45.4; 10.85 (Sommacampagna)
Altitudine 121 m s.l.m.
Superficie 40,91 km²
Abitanti 14 891[2] (01-01-2012)
Densità 363,99 ab./km²
Frazioni Caselle, Custoza[1]
Comuni confinanti Sona, Valeggio sul Mincio, Verona, Villafranca di Verona
Altre informazioni
Cod. postale 37066
Prefisso 045
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 023082
Cod. catastale I821
Targa VR
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti sommacampagnesi
Patrono sant'Andrea Apostolo
Giorno festivo 30 novembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Sommacampagna
Posizione del comune di Sommacampagna all'interno della provincia di Verona
Posizione del comune di Sommacampagna all'interno della provincia di Verona
Sito istituzionale

Sommacampagna (Somacanpagna in dialetto veronese[3]) è un comune di 14.891 abitanti della provincia di Verona.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Sommacampagna dista 15 chilometri dal Comune di Verona e circa 18 chilometri dal centro della città. Rispetto al capoluogo è in posizione sud ovest, adagiata sulle colline moreniche, al limite della pianura Padana. Si trova ad un'altitudine media di 121 m s.l.m.. È inoltre vicino alla cittadina di Villafranca di Verona, da cui dista circa 6 chilometri.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Storia antica[modifica | modifica sorgente]

Nei pressi di Sommacampagna sono stati trovati in loc. Palù reperti dell'età della pietra e i pali di sostegno di alcune palafitte. Numerosi sono anche i reperti di epoca romana (il paese si chiamava Summa Campanea) i più rilevanti sono tuttora osservabili presso l'antica pieve di Sant'Andrea al Cimitero e di San Pietro, luoghi ove sorgevano templi pagani. Nel medioevo il centro storico sorgeva nei pressi della pieve di Sant'Andrea e successivamente si è svuluppato in direzione di Verona, sino al colle ove ora sorge la Chiesetta di San Rocco e il relativo campanile.

Storia moderna[modifica | modifica sorgente]

Numerosi gli eventi storici occorsi sul territorio comunale. Sicuramente i più significativi e ricordati sono le due battaglie risorgimentali combattute rispettivamente nella prima (1848) e nella terza (1866) guerra per l'indipendenza dell'Italia, sulle colline moreniche della frazione Custoza.

Storia contemporanea[modifica | modifica sorgente]

A partire dal secondo dopoguerra S. ha conosciuto un forte sviluppo industriale che ne ha profondamente trasformato l’identità, passata da quella tradizionale fondata su di una economia agricola, a quella – per l’appunto – industriale. A tale trasformazione è conseguito il forte sviluppo edilizio del paese, industriale ma anche civile, conseguenza dell’incremento della popolazione dovuto all’immigrazione operaia che ha caratterizzato gli anni ’60 e ’70, sviluppo che ha notevolmente modificato la struttura del paese dal punto di vista urbanistico. In particolare, il centro abitato è progressivamente “scivolato” dalla sommità delle colline, dove era storicamente concentrato, verso la pianura ad est, in prossimità della Z.A.I. e delle vie di comunicazione (in primis, il casello dell’autostrada A4), ove sono sorti quartieri densamente popolati.

Solo a partire dall’inizio dell’ultimo decennio si è cercato di rivalorizzare il centro storico mediante l’incisiva lottizzazione a scopo civile dei terreni agricoli collocati sulla collina ad ovest dello stesso (cosiddetta lottizzazione “Monte Molin”), così da permettere al centro storico di tornare ad essere l’effettivo centro urbanistico del paese. A tale lottizzazione, ed alle altre poste in essere in S. e nelle frazioni di Caselle e Custoza, pure esse particolarmente incisive dal punto di vista estetico-urbanistico, ha conseguito un ulteriore notevole incremento della popolazione, per lo più formata da persone in uscita dalla città.

A partire dal 2007 sono stati posti in essere, oltre ad una nuova espansione della Z.A.I., due grandi piani di recupero urbanistico mediante i quali si è proceduto alla demolizione del macello e del centro direzionale a suo tempo appartenuti ad una società operante nel settore alimentare, i quali erano abbandonati da tempo ed in avanzato stato di degrado. In luogo di tali fabbricati sono stati realizzati nuovi edifici, anch’essi di notevoli dimensioni, aventi destinazione civile/commerciale.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Architetture religiose[modifica | modifica sorgente]

Chiesa S. Andrea

Architetture civili[modifica | modifica sorgente]

Municipio

Architetture militari[modifica | modifica sorgente]

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Persone legate a Sommacampagna[modifica | modifica sorgente]

Eventi[modifica | modifica sorgente]

  • Carnevale, la maschera di carnevale del paese è Messer Gidino
  • Sagra di San Luigi, il primo week end di agosto a Caselle di Sommacampagna.
  • Festa della Madonna, in agosto al Santuario della Madonna del Monte e Villa Venier.
  • Annuale Antica Fiera di Sommacampagna, mostra mercato di prodotti locali, mostra pomologica, mostra mercato di macchine agricole, mercatino bio, luna park, gare ciclistiche, serate di liscio, stand gastronomici e spettacolo pirotecnico conclusivo. Il lunedì dopo l'ultima domenica di agosto.
  • Festa del Vino Bianco di Custoza, il 2º week end di settembre, con concorso decretante il miglior produttore di vino bianco di Custoza.
  • Festa del "Brocoletto di Custoza", la prima settimana di gennaio, festa dell'ortaggio tipico.
  • "InSomma Me Godo", festa che ha i giovani come protagonisti: organizzatori e partecipanti. Tornei sportivi (calcio saponato, street basket, pallavolo), giochi, musica e spettacoli (concerti, balletti e corrida). Tutti gli anni a giugno.
  • Grest Parrocchiale, ogni anno, per quattro settimane si svolge il Grest Parrocchiale durante il mese di luglio. I protagonisti sono i bambini dalla prima elementare alla seconda media e gli animatori coordinati dal curato della parrocchia.
  • Maratona del Custoza e Marciarena,
    Atleti maratona del Custoza tra i vigneti
    ogni anno, la seconda domenica di maggio, il Gruppo Marciatori Agriform organizza la Maratona del Custoza e la Marciarena. Questo evento porta, per una giornata, quasi 6000 persone a Sommacampagna, in Villa Venier. Il 9 maggio 2010 si è svolta la 11ª Maratona del Custoza e la 34ª Marciarena.

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[4]

Economia[modifica | modifica sorgente]

Il territorio comunale, essendo servito da ben due autostrade (la A4 e la A22), dalla ferrovia (linea Torino – Venezia e la Brennero – Bologna) nonché da una Aerostazione di primaria importanza, ed essendo ubicato nella cintura di Verona, alle prime falde delle colline moreniche del lago di Garda (che fovoriscono un particolare clima), ha visto nell'ultimo quarantennio uno sviluppo esponenziale delle attività industriali, artigianali e commerciali; contemporaneamente la sua produzione agricola si è specializzata in special modo nella peschicultura e viticoltura; attualmente sono tre le denominazioni a D.O.C. della produzione dei vini: il Bianco di Custoza, il Bardolino e il Garda.

Sociale[modifica | modifica sorgente]

Il Centro Giovanile "La Quercia" affiliato all'Associazione NOI, opera da parecchi anni all'interno della comunità offrendo a tutti gli associati e a quanti si vogliono accostare, uno spazio dove è possibile praticare varie attività ricreative e sportive indirizzate ad adulti, ma soprattutto a giovani e bambini, in un ambiente che garantisce una serena aggregazione. Il Circolo viene gestito da volontari e soci che offrono parte del loro tempo libero a favore di tale realtà. Da sempre essi partecipano attivamente alla programmazione, alla gestione e allo sviluppo di tutte le attività promosse dall'Associazione.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
giugno 1985 luglio 1990 Pietro Sambugaro Democrazia Cristiana Sindaco [5]
luglio 1990 aprile 1995 Pietro Sambugaro Democrazia Cristiana Sindaco [6]
aprile 1995 giugno 1999 Gianluca Mengalli Partito Popolare Italiano Sindaco [7]
giugno 1999 giugno 2004 Gianluca Mengalli Lista Civica Sindaco [8]
giugno 2004 giugno 2009 Graziella Manzato Lista Civica Sindaco [9]
giugno 2009 dicembre 2013 Gianluigi Soardi Il popolo delle Libertà - Lega Nord Sindaco Sospensione delle funzioni del sindaco[10]
dicembre 2013 maggio 2014 Lucio Parente Commissario Prefettizio [11]
maggio 2014 in carica Graziella Manzato Lista Civica Sindaco

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Sport[modifica | modifica sorgente]

Calcio[modifica | modifica sorgente]

La principale squadra di calcio della città è l'A.C. Somma Calcio che milita nel girone A di Promozione. La squadra vinse la Coppa Italia Dilettanti nel 1977-1978.

L'altra squadra di calcio della città è la Polisportiva Caselle 1965, nata nel 1965, che milita nel girone A di Seconda Categoria.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Comune di Sommacampagna - Statuto.
  2. ^ Popolazione residente al 31 dicembre 2011.
  3. ^ Provincia In - Storia e curiosità dei 97 Comuni de la Provincia Veronese, La Rena Domila, l'informassion veronese. URL consultato il 26 novembre 2011.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ amministratori.interno.it - 1985. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  6. ^ amministratori.interno.it - 1990. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  7. ^ amministratori.interno.it - 1995. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  8. ^ amministratori.interno.it - 1999. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  9. ^ amministratori.interno.it - 2004. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  10. ^ amministratori.interno.it - 2009. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  11. ^ Decreto nomina commissario prefettizio 2013. URL consultato il 21 dicembre 2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]