Paesi ex-comunisti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In geografia, ed in politica, sono chiamati Paesi Ex-Comunisti quegli stati dell'Europa che in passato hanno fatto parte della cosiddetta orbita sovietica (impropriamente detta anche blocco sovietico).

Si tratta infatti di quei paesi che erano legati all'Unione Sovietica dal patto di Varsavia, l'analogo est europeo della NATO. La netta separazione che i due blocchi creavano tra i paesi dell'europa occidentale e orientale venne definita cortina di ferro da Churchill. Dopo la caduta del muro di Berlino, nel 1989 il patto di Varsavia cominciò a sfaldarsi e gli stati del blocco ad allontanarsi dall'U.R.S.S., aprendosi ai modelli economici e politici occidentali, da cui la denominazione "ex comunisti".

Questi paesi includono:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]