Eccellenza 2013-2014 (rugby a 15)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eccellenza 2013-2014
Logo della competizione
Competizione Eccellenza
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 84ª
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Date dal 21 settembre 2013
al 31 maggio 2014
Luogo Italia
Partecipanti 11
Formula girone unico + play-off
Sede finale Peroni Stadium (Calvisano)
Risultati
Vincitore Calvisano
(4º titolo)
Finalista Rovigo
Retrocessioni
Statistiche
Miglior marcatore Nuova Zelanda Kelly Haimona (252)
Record mete Sudafrica Braam Steyn (17)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Eccellenza 2012-13 Eccellenza 2014-15 Right arrow.svg

L'Eccellenza 2013-14 fu l'84º campionato nazionale italiano di rugby a 15 di prima divisione.

Si tenne dal 21 settembre 2013 al 31 maggio 2014 tra 11 squadre, una in meno del preventivato a causa della mancata iscrizione dei Crociati al campionato[1]. Fu deciso quindi in sede federale di procedere a 2 retrocessioni con una sola promozione dalla serie A1 in modo da portare a 10 il numero di squadre per la stagione successiva[1]. La vittoria finale arrise, per la quarta volta, al Calvisano che nella finale disputata sul proprio terreno batté Rovigo per 26-17[2].

Come da regolamento, le due squadre prime classificate durante la stagione ebbero il vantaggio della semifinale di ritorno sul proprio campo rispettivamente contro la quarta e la terza; Calvisano da vincitore della stagione regolare, come finalista ebbe il diritto di ospitare la gara per il titolo.

A retrocedere, in anticipo sulla fine del campionato, furono Reggio Emilia e i romani della Capitolina[3].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Sponsor Città Impianto interno
Calvisano Cammi (edilizia) Calvisano (BS) Peroni Stadium
Capitolina Roma Campo dell'Unione
I Cavalieri Estra (servizi) Prato Stadio Enrico Chersoni
Fiamme Oro Roma CS Polizia di Stato, caserma S. Gelsomini
S.S. Lazio IMA (automazione industriale) Roma CS Giulio Onesti
Mogliano Marchiol (materiale elettrico) Mogliano Veneto (TV) Stadio Maurizio Quaggia
Petrarca Padova CS Memo Geremia e Stadio Plebiscito
Reggio Emilia Reggio Emilia CS Crocetta Canalina
Rovigo Vea (cosmesi) e Femi-CZ (portacavi) Rovigo Stadio Mario Battaglini
San Donà M-Three (telecomunicazioni) San Donà di Piave (VE) Stadio Romolo Pacifici
Viadana Viadana (MN) Stadio Luigi Zaffanella

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

21-9-2013 1ª/12ª giornata 15/16-2-2014
36-0 Calvisano — San Donà 35-3
22-11 I Cavalieri — Petrarca 10-23
50-6 Mogliano — Capitolina 43-3
19-41 Reggio Emilia — Viadana 0-24
47-9 Rovigo — Fiamme Oro 33-18
Rip. S.S. Lazio
 
26-10-2013 4ª/15ª giornata 16-3-2014
28-28 Calvisano — Rovigo 18-6
3-38 Capitolina — I Cavalieri 15-71
21-17 Fiamme Oro — S.S. Lazio 33-17
29-3 San Donà — Reggio Emilia 10-15
22-5 Petrarca — Viadana 20-10
Rip. Mogliano
 
30-11/1-12-2013 7ª/18ª giornata 5/6-4-2014
16-19 I Cavalieri — Calvisano 7-52
12-15 S.S. Lazio — Mogliano 20-37
27-21 Petrarca — Capitolina 71-0
13-26 Reggio Emilia — Rovigo 27-31
32-21 Viadana — Fiamme Oro 31-24
Rip. San Donà
 
25-1-2014 10ª/21ª giornata 3-5-2014
24-13 Calvisano — Fiamme Oro 37-30
22-14 I Cavalieri — Viadana 14-44
38-10 S.S. Lazio — Reggio Emilia 14-20
28-13 Mogliano — San Donà 43-6
39-0 Rovigo — Petrarca 14-17
Rip. Capitolina
28-9-2013 2ª/13ª giornata 1/2-3-2014
26-10 Capitolina — Reggio Emilia 3-31
17-34 Fiamme Oro — Mogliano 3-8
31-15 San Donà — I Cavalieri 3-12
16-9 Petrarca — S.S. Lazio 28-16
14-19 Viadana — Rovigo 20-26
Rip. Calvisano
 
2-11-2013 5ª/16ª giornata 22/23-3-2014
23-25 San Donà — Petrarca 8-19
13-38 S.S. Lazio — Calvisano 24-44
22-25 Reggio Emilia — Fiamme Oro 9-13
26-5 Rovigo — Mogliano 24-17
57-0 Viadana — Capitolina 33-7
Rip. I Cavalieri
 
21-12-2013 8ª/19ª giornata 12/13-4-2014
61-0 Calvisano — Capitolina 61-12
33-25 Fiamme Oro — San Donà 14-19
3-28 S.S. Lazio — Viadana 30-26
15-10 Mogliano — Petrarca 24-23
40-17 Rovigo — I Cavalieri 23-19
Rip. Reggio Emilia
 
2-2-2014 11ª/22ª giornata 10-5-2014
5-40 Capitolina — Rovigo 0-76
16-6 San Donà — S.S. Lazio 17-34
19-29 Petrarca — Calvisano 17-25
10-28 Reggio Emilia — I Cavalieri 24-50
13-13 Viadana — Mogliano 19-12
Rip. Fiamme Oro
5-10-2013 3ª/14ª giornata 9-3-2014
21-3 I Cavalieri — Fiamme Oro 16-27
20-3 S.S. Lazio — Capitolina 28-7
15-13 Mogliano — Calvisano 3-37
9-39 Reggio Emilia — Petrarca 13-45
33-15 Viadana — San Donà 23-22
Rip. Rovigo
 
9-11-2013 6ª/17ª giornata 29/30-3-2014
47-13 Calvisano — Reggio Emilia 45-0
11-31 Capitolina — San Donà 10-71
28-15 Fiamme Oro — Petrarca 15-34
19-27 Mogliano — I Cavalieri 10-16
45-22 Rovigo — S.S. Lazio 62-26
Rip. Viadana
 
5/6-1-2014 9ª/20ª giornata 26/27-4-2014
6-43 Capitolina — Fiamme Oro 15-45
27-15 I Cavalieri — S.S. Lazio 17-34
0-33 San Donà — Rovigo 3-27
6-19 Reggio Emilia — Mogliano 10-59
16-22 Viadana — Calvisano 26-32
Rip. Petrarca

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS B Pt
Play off.png 1. Calvisano 20 18 1 1 703 261 442 14 88
Play off.png 2. Rovigo 20 17 1 2 665 278 387 13 83
Play off.png 3. Mogliano 20 13 1 6 469 304 165 9 63
Play off.png 4. Viadana 20 11 1 8 509 343 166 15 61
5. Petrarca 20 13 0 7 481 335 146 8 60
6. I Cavalieri 20 11 0 9 465 420 45 7 51
7. Fiamme Oro 20 9 0 11 435 462 −27 7 43
8. S.S. Lazio 20 6 0 14 398 510 −112 9 33
9. San Donà 20 6 0 14 345 455 −110 7 31
1downarrow red.svg 10. Reggio Emilia 20 3 0 17 264 612 −348 4 16
1downarrow red.svg 11. Capitolina 20 1 0 19 153 907 −754 1 5

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

                     
  4 Viadana 19 14  
1 Calvisano 30 65  
  Calvisano 26
  Rovigo 17
3 Mogliano 19 30
  2 Rovigo 22 31  

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Viadana
17 maggio 2014, ore 16 UTC+2
Semifinale d’andata 1
Viadana19 – 30
referto
CalvisanoStadio Luigi Zaffanella (2 100 spett.)
Arbitro:  Claudio Blessano (Treviso)

Mogliano Veneto
18 maggio 2014, ore 16 UTC+2
Semifinale d’andata 2
Mogliano19 – 22
referto
RovigoStadio Maurizio Quaggia (2 500 spett.)
Arbitro:  Matteo Liperini (Livorno)

Calvisano
24 maggio 2014, ore 16 UTC+2
Semifinale di ritorno 1
Calvisano65 – 14
referto
ViadanaPeroni Stadium (2 500 spett.)
Arbitro:  Giuseppe Vivarini (Padova)

Rovigo
25 maggio 2014, ore 16 UTC+2
Semifinale di ritorno 2
Rovigo31 – 30
referto
MoglianoStadio Mario Battaglini (3 500 spett.)
Arbitro:  Alan Falzone (Padova)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Calvisano
31 maggio 2014, ore 20:30 UTC+2
Calvisano26 – 17RovigoPeroni Stadium (4 000 spett.)
Arbitro:  Carlo Damasco (Napoli)

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Consiglio Federale FIR 20 luglio 2013 (PDF), Federazione Italiana Rugby. URL consultato il 22 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 27 febbraio 2014).
  2. ^ Rugby, Calvisano campione d'Italia: Rovigo battuto in finale, in la Repubblica, 31 maggio 2014. URL consultato il 6 marzo 2020.
  3. ^ Eccellenza, presentazione XXI giornata: play-off, volata finale, su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 2 maggio 2014. URL consultato il 6 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2020).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rugby