Serie A 1969-1970 (rugby a 15)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie A 1969-1970
Competizione Serie A
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 40ª
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Date dal 5 ottobre 1969
al 19 aprile 1970
Luogo Italia Italia
Partecipanti 12
Formula Girone unico
Risultati
Vincitore Petrarca
(1º titolo)
Retrocessioni S.S. Lazio
G.S. Esercito
Statistiche
Miglior marcatore Italia Elio Michelon (145)
Record mete Italia Francesco Dotto (19)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1968-69 1970-71 Right arrow.svg

Il Campionato di serie A 1969-70 fu il 40º campionato nazionale italiano di rugby a 15 di prima divisione.

Si tenne a girone unico a 12 squadre e segnò il consolidamento di un lungo periodo di dominazione del Veneto sul rugby italiano: a vincere il campionato fu infatti il Petrarca, formazione di Padova che si aggiudicò il primo di 11 titoli conquistati nel ventennio a seguire[1]; nell'occasione il club fu il decimo a iscrivere il suo nome per la prima volta nell'albo d'oro della competizione.

La Partenope, bicampione d'Italia solo quattro stagioni prima, scomparve dal torneo per motivi economici, cedendo il titolo sportivo al CUS Napoli che prese il suo posto in serie A[2]; l'Olimpic '52 si fuse invece con la Rugby Roma, tornata in massima serie[1]. Retrocessero in serie B la S.S. Lazio e il G.S. Esercito, di Napoli[1].

Da segnalare anche l'arrivo di una sponsorizzazione per un'altra delle squadre di vertice, il Rovigo, che abbinò il suo nome a quello dell'industria di arredamento Tosimobili[1].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  1ª/12ª giornata  
11-19 CUS Roma - Treviso 8-15
14-9 Rugby Roma - Esercito 0-0
3-8 Frascati - Petrarca 3-12
12-8 CUS Napoli - L'Aquila 3-34
16-6 Parma - Fiamme Oro 5-0
6-3 Rovigo - Lazio 6-6
  4ª/15ª giornata  
0-11 CUS Roma - L'Aquila 0-19
3-23 Rugby Roma - Petrarca 3-20
6-6 Fiamme Oro - CUS Napoli 6-8
3-3 Esercito - Rovigo 0-0
8-0 Treviso - Frascati 3-6
8-3 Parma - Lazio 3-3
  7ª/18ª giornata  
3-3 Lazio - Rugby Roma 3-9
8-0 Fiamme Oro - Frascati 9-14
6-8 Esercito - Treviso 0-47
12-14 CUS Napoli - CUS Roma 9-8
3-21 Parma - L'Aquila 3-11
3-17 Rovigo - Petrarca 12-17
  10ª/21ª giornata  
3-8 Lazio - CUS Roma 6-12
3-6 Frascati - Rugby Roma 0-0
3-0 Petrarca - Fiamme Oro 3-3
5-0 Esercito - Parma 9-12
12-11 Rovigo - CUS Napoli 3-6
3-3 L'Aquila - Treviso 9-9
  2ª/13ª giornata  
5-6 Lazio - CUS Napoli 6-14
11-9 Rugby Roma - CUS Roma 5-8
12-0 Fiamme Oro - Rovigo 3-6
6-17 Esercito - Petrarca 0-17
0-11 Parma - Treviso 3-32
38-3 L'Aquila - Frascati 11-0
  5ª/16ª giornata  
6-12 Lazio - Fiamme Oro 3-6
3-3 Frascati - CUS Roma 18-6
12-9 Petrarca - Treviso 14-5
11-0 CUS Napoli - Parma 3-6
8-0 Rovigo - Rugby Roma 8-13
21-3 L'Aquila -Esercito 23-3
  8ª/19ª giornata  
9-6 CUS Roma - Esercito 9-12
3-3 Rugby Roma - Fiamme Oro 3-12
20-3 Frascati - Parma 3-11
20-3 Petrarca - CUS Napoli 5-3
6-0 Treviso - Rovigo 10-9
25-5 L'Aquila - Lazio 8-0
  11ª/22ª giornata  
5-6 CUS Roma - Rovigo 10-17
19-6 Petrarca - Parma 11-3
3-3 Fiamme Oro - L'Aquila 17-6
11-12 Esercito - Frascati 3-26
6-3 CUS Napoli - Rugby Roma 6-16
21-11 Treviso - Lazio 14-14
  3ª/14ª giornata  
11-8 CUS Roma - Fiamme Oro 3-9
14-3 Frascati - Lazio 3-10
12-12 Petrarca - L'Aquila 3-5
17-9 CUS Napoli - Esercito 13-9
12-0 Treviso - Rugby Roma 11-3
21-6 Rovigo - Parma 3-0
  6ª/17ª giornata  
3-6 CUS Roma - Petrarca 3-9
8-8 Rugby Roma - Parma 6-8
5-0 Frascati - CUS Napoli 5-3
0-9 Esercito - Lazio 0-6
8-3 Treviso - Fiamme Oro 6-11
14-3 L'Aquila - Rovigo 3-3
  9ª/20ª giornata  
8-11 Lazio - Petrarca 0-21
5-6 Rugby Roma - L'Aquila 13-9
14-0 Fiamme Oro - Esercito 14-0
6-19 CUS Napoli - Treviso 3-3
3-0 Parma - CUS Roma 3-8
0-0 CUS Napoli - Treviso 0-9

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS Pt
Scudetto.svg 1. Petrarca 22 19 2 1 280 96 40
2. L’Aquila 22 14 5 3 300 106 33
3. Treviso 22 14 4 4 279 132 32
4. Fiamme Oro 22 10 4 8 165 113 24
5. Frascati 22 10 3 9 150 156 23
6. CUS Napoli 22 10 2 10 161 202 22
7. Rovigo 22 8 5 9 129 154 21
8. Rugby Roma 22 7 5 10 127 175 19
9. Parma 22 8 2 12 110 214 18
10. CUS Roma 22 7 1 14 148 210 15
1downarrow red.svg 11. S.S. Lazio 22 3 4 15 116 210 10
1downarrow red.svg 12. G.S. Esercito 22 2 3 17 94 291 7

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Volpe, pag. 46.
  2. ^ Stefano Paracuollo, Rugby, storia della Partenope, la squadra napoletana vincitrice di due scudetti, in NapoliSport, 30 ottobre 2006. URL consultato il 28 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2015).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Volpe, Paolo Pacitti, Rugby 2009, Roma, ZESI, 2008.
Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby