Eccellenza 1964-1965 (rugby a 15)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eccellenza 1964-1965
Competizione Eccellenza
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 35ª
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Luogo Italia Italia
Partecipanti 12
Formula Girone unico
Risultati
Vincitore Partenope
(1º titolo)
Retrocessioni CUS Firenze
CUS Genova
Statistiche
Miglior marcatore Italia Marcello Martone (107)
Record mete Italia Vittorio Ambron (12)
Rugby Partenope 1965.jpg
Una formazione della Partenope campione d'Italia
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1963-64 1965-66 Right arrow.svg

Il Campionato di Eccellenza 1964-65 fu il 35º campionato nazionale italiano di rugby a 15 di prima divisione.

Strutturato su 12 squadre a girone unico[1], vide il predominio dei napoletani della Partenope: il club biancoazzurro vinse 20 delle 22 partite del torneo e divenne l'ottavo club a iscrivere il suo nome nell'albo d'oro del campionato italiano di rugby[2]; secondo si classificò il CUS Roma a 35 punti, una quota che avrebbe permesso al club della Capitale di vincere il campionato l'anno precedente, risoltosi a quota 33[3].

Le squadre retrocesse furono il CUS Firenze e il CUS Genova.

Quella in oggetto fu l'ultima edizione del campionato a chiamarsi Eccellenza. Dalla stagione successiva riprese il nome di serie A, denominazione che tenne fino al 1985.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  1ª/12ª giornata  
3-6 Amatori Milano - Rovigo 6-14
3-6 Petrarca - Parma 3-5
3-6 CUS Firenze - Fiamme Oro 0-9
21-0 CUS Roma - CUS Genova 13-3
16-11 Partenope - Frascati 3-0
13-3 Treviso - Milano 6-6


  4ª/15ª giornata  
6-6 Amatori Milano - Frascati 3-9
11-8 Petrarca - CUS Firenze 3-5
0-3 CUS Genova - Fiamme Oro 3-12
3-3 CUS Roma - Parma 15-3
6-3 Partenope - Milano 10-6
6-3 Rovigo - Treviso 14-8


  7ª/18ª giornata  
8-0 Milano - Parma 3-17
3-6 Petrarca - Fiamme Oro 6-22
22-3 CUS Genova - Frascati 3-6
3-3 CUS Firenze - Rovigo 11-26
11-0 CUS Roma - Treviso 6-5
23-8 Partenope - Amatori Milano 8-0


  10ª/21ª giornata  
5-8 Amatori Milano - Parma 8-8
3-0 Petrarca - CUS Roma 6-11
3-8 CUS Firenze - Milano 6-11
6-9 Partenope - Fiamme Oro 14-9
0-0 Treviso - Frascati 3-14
25-8 Rovigo - CUS Genova 3-18


  2ª/13ª giornata  
3-6 Milano - Fiamme Oro 3-8
6-0 Petrarca - Frascati 0-0
0-6 CUS Genova - Partenope 8-39
12-14 CUS Firenze - Amatori Milano 5-6
9-3 Parma - Treviso 23-3
0-0 Rovigo - CUS Roma 3-6


  5ª/16ª giornata  
11-6 Amatori Milano - Petrarca 6-6
6-8 Fiamme Oro - Rovigo 0-5
0-6 CUS Firenze - Treviso 0-0
3-6 Parma - Partenope 11-24
0-6 Frascati - CUS Roma 0-3
sosp.[4] CUS Genova - Milano 5-21


  8ª/19ª giornata  
12-3 Amatori Milano - CUS Genova 3-13
5-9 CUS Firenze - CUS Roma 6-11
11-6 Treviso - Petrarca 5-3
20-6 Rovigo - Partenope 6-22
11-3 Frascati - Milano 5-16
6-5 Parma - Fiamme Oro 3-12


  11ª/22ª giornata  
6-0 Fiamme Oro - Frascati 3-3
3-3 Petrarca - Milano 3-3
6-0 Amatori Milano - Treviso 0-24
0-3 CUS Genova - CUS Firenze 6-8
0-3 CUS Roma - Partenope 3-14
3-3 Parma - Rovigo 6-0


  3ª/14ª giornata  
3-3 Milano - CUS Roma 0-11
3-6 Fiamme Oro - Amatori Milano 6-3
18-3 Partenope - Petrarca 8-0
6-3 Parma - CUS Firenze 8-6
3-3 Treviso - CUS Genova 9-12
5-6 Frascati - Rovigo 11-9


  6ª/17ª giornata  
11-12 Milano - Amatori Milano 14-5
0-3 Fiamme Oro - CUS Roma 3-6
11-3 Parma - CUS Genova 3-0
3-6 Treviso - Partenope 5-20
9-8 Rovigo - Petrarca 6-14
3-0 Frascati - CUS Firenze 0-10


  9ª/20ª giornata  
3-3 Milano - Rovigo 6-11
6-6 Fiamme Oro - Treviso 0-5
8-14 CUS Genova - Petrarca 8-22
11-3 CUS Roma - Amatori Milano 6-0
21-20 Partenope - CUS Firenze 8-6
3-3 Frascati - Parma 6-21



Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS Pt
Scudetto.svg 1. Partenope 22 20 0 2 287 134 40
2. CUS Roma 22 16 3 3 158 63 35
3. Parma 22 13 4 5 166 125 30
4. Rovigo 22 12 4 6 186 56 28
5. Fiamme Oro 22 12 2 8 140 95 26
6. Milano 22 6 5 11 137 153 17
7. Treviso 22 6 5 11 121 154 17
8. Frascati 22 6 5 11 96 148 17
9. Amatori Milano 22 7 3 12 126 202 17
10. Petrarca 22 6 4 12 132 159 16
1downarrow red.svg 11. CUS Firenze 22 4 2 16 123 175 10
1downarrow red.svg 12. CUS Genova 22 4 1 17 126 146 9

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Volpe, pag. 41
  2. ^ La Partenope di Napoli è campione di rugby, in Stampa Sera, 10 maggio 1965, p. 10. URL consultato il 1º ottobre 2015.
  3. ^ Volpe, pag. 39
  4. ^ Sospesa per rissa in campo. Il Giudice Sportivo decretò a entrambe le squadre la sconfitta per 0-6

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Volpe, Paolo Pacitti, Rugby 2009, Roma, ZESI, 2008.
Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby