Serie A 1979-1980 (rugby a 15)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie A 1979-1980
Competizione Serie A
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 50ª
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Date dal 7 ottobre 1979
al 4 maggio 1980
Luogo Italia Italia
Partecipanti 12
Formula Girone unico
Risultati
Vincitore Petrarca
(7º titolo)
Retrocessioni Casale
Torino
Statistiche
Miglior marcatore Italia Stefano Bettarello (207)
Record mete Italia Massimo Mascioletti (24)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1978-79 1980-81 Right arrow.svg

Il Campionato di serie A 1979-80 fu il 50º campionato nazionale italiano di rugby a 15 di prima divisione.

Tornato a disputarsi tra 12 squadre sempre con la formula del girone unico[1], vide la settima affermazione nazionale del Petrarca sui campioni uscenti del Rovigo, preceduti in classifica finale di un solo punto[1].

In coda, retrocessero Torino (per l'ultima volta, a tutt'oggi, in prima divisione) e il Casale, quest'ultimo superato proprio all'ultimo turno dal Parma che vinse l'incontro diretto con i veneti e riuscì a mantenere il posto in serie A.

Squadre partecipanti e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  1ª/12ª giornata  
13-21 Rugby Roma - Benetton Treviso 10-10
15-29 Torino - Petrarca 0-60
6-9 Casale - Frascati 13-33
6-13 Amatori Catania - L'Aquila 6-30
10-24 San Donà - Rovigo 7-13
13-16 Parma - Brescia 9-12
  4ª/15ª giornata  
12-10 Frascati - Amatori Catania 14-4
50-9 L'Aquila - San Donà 6-17
3-3 Benetton Treviso - Rovigo 7-22
16-8 Brescia - Casale 6-30
18-12 Parma - Torino 9-10
41-0 Petrarca - Rugby Roma 13-6
  7ª/18ª giornata  
22-4 Rugby Roma - Brescia 6-12
26-6 L'Aquila - Parma 9-7
23-6 San Donà - Casale 0-3
35-6 Benetton Treviso - Torino 48-0
24-4 Petrarca - Amatori Catania 4-6
29-7 Rovigo - Frascati 12-7
  10ª/21ª giornata  
20-19 L'Aquila - Petrarca 7-27
29-0 Benetton Treviso - Casale 12-6
11-3 Brescia - Frascati 0-7
14-12 San Donà - Torino 35-18
4-4 Parma - Amatori Catania 4-18
25-12 Rovigo - Rugby Roma 27-13
  2ª/13ª giornata  
20-6 Rugby Roma - Torino 12-10
21-9 L'Aquila - Brescia 7-9
17-7 Benetton Treviso - San Donà 10-12
11-13 Frascati - Parma 0-8
36-9 Petrarca - Casale 8-3
25-10 Rovigo - Amatori Catania 32-13
  5ª/16ª giornata  
31-8 Rugby Roma - Amatori Catania 10-21
18-23 Torino - Casale 11-13
16-3 L'Aquila - Frascati 8-9
30-3 Benetton Treviso - Parma 30-10
14-3 San Donà - Brescia 6-4
6-6 Rovigo - Petrarca 9-15
  8ª/19ª giornata  
9-21 Casale - L'Aquila 3-49
9-3 Amatori Catania - Torino 10-0
23-9 Brescia - Rovigo 4-27
6-30 Frascati - Benetton Treviso 7-28
0-20 San Donà - Petrarca 0-21
13-6 Parma - Rugby Roma 6-36
  11ª/22ª giornata  
3-8 Rugby Roma - L'Aquila 11-59
7-16 Torino - Rovigo 16-50
9-12 Casale - Parma 9-11
10-11 Amatori Catania - Brescia 6-6
7-9 Frascati - San Donà 10-28
21-3 Petrarca - Benetton Treviso 6-3
  3ª/14ª giornata  
6-10 Torino - Frascati 14-7
22-13 Casale - Rugby Roma 12-6
13-13 Amatori Catania - Benetton Treviso 10-29
12-10 Brescia - Petrarca 12-23
9-6 San Donà - Parma 13-15
9-7 Rovigo - L'Aquila 11-12
  6ª/17ª giornata  
8-39 Casale - Rovigo 10-32
7-18 Torino - L'Aquila 4-48
11-20 Amatori Catania - San Donà 22-6
13-17 Brescia - Benetton Treviso 0-86
15-12 Frascati - Rugby Roma 6-13
12-15 Parma - Petrarca 6-40
  9ª/20ª giornata  
20-3 Rugby Roma - San Donà 14-6
9-7 Torino - Brescia 10-39
22-10 Benetton Treviso - L'Aquila 15-10
10-3 Amatori Catania - Casale 0-9
42-4 Petrarca - Frascati 24-12
18-15 Rovigo - Parma 67-4

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS Pt
Scudetto.svg 1. Petrarca 22 18 1 3 508 149 37
2. Rovigo 22 17 2 3 507 216 36
3. Benetton Treviso 22 15 3 4 498 188 33
4. L’Aquila 22 15 0 7 455 221 30
5. San Donà 22 11 0 11 248 312 22
6. Brescia 22 10 1 11 229 353 21
7. Rugby Roma 22 8 1 13 289 348 17
8. Amatori Catania 22 7 3 12 211 303 17
9. Frascati 22 8 0 14 199 336 16
10. Parma 22 7 1 14 204 404 15
1downarrow red.svg 11. Casale 22 7 0 15 214 394 14
1downarrow red.svg 12. Torino 22 3 0 19 194 532 6

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Volpe, pag. 56.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Volpe, Paolo Pacitti, Rugby 2009, Roma, ZESI, 2008.
Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby