Serie A 1973-1974 (rugby a 15)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie A 1973-1974
Competizione Serie A
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 44ª
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Luogo Italia Italia
Partecipanti 12
Formula Girone unico
Risultati
Vincitore Petrarca
(5º titolo)
Retrocessioni Frascati
CUS Firenze
Statistiche
Miglior marcatore Galles David Cornwall (188)
Record mete Inghilterra Dick Greenwood (17)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1972-73 1974-75 Right arrow.svg

Il Campionato di serie A 1973-74 fu il 44º campionato nazionale italiano di rugby a 15 di prima divisione.

Disputatosi tra 12 squadre che si affrontarono a girone unico, vide prevalere il Petrarca per la quinta volta, assoluta e consecutiva; per il secondo anno a seguire la squadra padovana vinse per un punto di vantaggio, ma rispetto alla stagione precedente, quando fu il CUS Genova a contendere il titolo, a classificarsi alla piazza d'onore fu L’Aquila[1].

Frascati e CUS Firenze, appena tornati in serie A, retrocedettero immediatamente[1].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  1ª/12ª giornata  
16-19 Rugby Roma - CUS Roma 18-10
3-9 Rovigo - L'Aquila 7-19
9-23 Treviso - Petrarca 8-9
4-20 Frascati - Fiamme Oro 10-16
40-0 Brescia - Amatori Catania 22-14
10-25 CUS Firenze - CUS Genova 0-20
  4ª/15ª giornata  
10-12 Fiamme Oro - Rovigo 3-3
18-3 CUS Roma - CUS Genova 10-13
6-6 L'Aquila - Petrarca 4-6
20-13 Treviso - Brescia 3-34
9-14 Frascati - Amatori Catania 3-20
6-25 CUS Firenze - Rugby Roma 3-38
  7ª/18ª giornata  
13-12 Fiamme Oro - Brescia 0-34
24-9 Rugby Roma - CUS Genova 13-21
17-7 Rovigo - Amatori Catania 4-11
3-11 Treviso - CUS Roma 12-31
4-4 Frascati - Petrarca 0-52
4-13 CUS Firenze - L'Aquila 3-16
  10ª/21ª giornata  
12-0 Petrarca - Rugby Roma 6-25
7-7 Fiamme Oro - Amatori Catania 3-4
46-3 CUS Roma - CUS Firenze 16-6
13-19 CUS Genova - Brescia 6-10
21-6 Treviso - Rovigo 6-34
0-15 Frascati - L'Aquila 7-38
  2ª/13ª giornata  
32-7 L'Aquila - Amatori Catania 26-4
19-8 CUS Roma - Brescia 3-16
10-11 CUS Genova - Petrarca 0-16
4-9 Treviso - Rugby Roma 12-21
12-0 Rovigo - Frascati 10-10
25-12 Fiamme Oro - CUS Firenze 6-3
  5ª/16ª giornata  
16-16 Rugby Roma - Fiamme Oro 15-3
37-0 Rovigo - CUS Firenze 10-3
3-4 Frascati - Treviso 0-22
9-17 Amatori Catania - CUS Roma 12-34
9-13 Brescia - Petrarca 6-14
4-7 CUS Genova - L'Aquila 14-25
  8ª/19ª giornata  
28-3 Petrarca - CUS Firenze 33-16
0-3 CUS Roma - Fiamme Oro 11-9
7-0 CUS Genova - Frascati 0-15
9-0 L'Aquila - Rugby Roma 22-19
0-0 Amatori Catania - Treviso 9-16
12-13 Brescia - Rovigo 11-16
  11ª/22ª giornata  
10-6 Petrarca - CUS Roma 24-4
23-6 Rugby Roma - Rovigo 13-23
31-10 L'Aquila - Fiamme Oro 22-12
34-7 Treviso - CUS Genova 10-42
29-4 Brescia - Frascati 12-10
17-6 CUS Firenze - Amatori Catania 0-6[2]
  3ª/14ª giornata  
18-36 Amatori Catania - CUS Genova 3-52
9-6 Petrarca - Fiamme Oro 19-7
12-15 Rugby Roma - Frascati 17-12
8-4 Rovigo - CUS Roma 19-0
3-18 Brescia - L'Aquila 0-33
4-30 CUS Firenze - Treviso 0-16
  6ª/17ª giornata  
19-3 Petrarca - Rovigo 6-0
9-6 CUS Roma - Frascati 8-7
12-11 CUS Genova - Fiamme Oro 11-8
21-3 L'Aquila - Treviso 7-13
4-0 Amatori Catania - Rugby Roma 0-66
27-0 Brescia - CUS Firenze 17-3
  9ª/20ª giornata  
3-17 Fiamme Oro - Treviso 7-4
17-15 Rugby Roma - Brescia 9-15
3-18 Rovigo - CUS Genova 10-14
19-0 L'Aquila - CUS Roma 18-3
8-16 Amatori Catania - Petrarca 4-53
15-4 CUS Firenze - Frascati 6-31

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P PF PS Pt
Scudetto.svg 1. Petrarca 22 19 2 1 389 138 40
2. L’Aquila 22 19 1 2 410 128 39
3. Rugby Roma 22 12 1 9 396 242 25
4. Brescia 22 12 0 10 364 241 24
5. CUS Genova 22 12 0 10 337 235 24
6. CUS Roma 22 12 0 10 279 242 24
7. Rovigo 22 11 2 9 256 219 24
8. Treviso 22 10 1 11 267 294 21
9. Fiamme Oro 22 7 3 12 198 268 17
10. Amatori Catania 22 6 2 14 167 470 14
1downarrow red.svg 11. Frascati 22 3 2 17 154 342 8
1downarrow red.svg 12. CUS Firenze[3] 22 2 0 20 117 475 3

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Volpe, pag. 50
  2. ^ Per decisione del Giudice Sportivo a causa della rinuncia del CUS Firenze
  3. ^ Penalizzata di un punto dal Giudice Sportivo

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Volpe, Paolo Pacitti, Rugby 2009, Roma, ZESI, 2008.
Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby