Benetutti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Benetutti
comune
Benetutti – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Sardegna-Stemma.svg Sardegna
Provincia Provincia di Sassari-Stemma.svg Sassari
Amministrazione
Sindaco Vincenzo Cosseddu (lista civica) dal 6-6-2016
Territorio
Coordinate 40°27′19″N 9°10′17″E / 40.455278°N 9.171389°E40.455278; 9.171389 (Benetutti)Coordinate: 40°27′19″N 9°10′17″E / 40.455278°N 9.171389°E40.455278; 9.171389 (Benetutti)
Altitudine 406 m s.l.m.
Superficie 94,45 km²
Abitanti 1 893[1] (30-11-2015)
Densità 20,04 ab./km²
Comuni confinanti Bono, Bultei, Nule, Nuoro (NU), Oniferi (NU), Orani (NU), Orune (NU), Pattada, Orotelli (NU)
Altre informazioni
Cod. postale 07010
Prefisso 079
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 090008
Cod. catastale A781
Targa SS
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti benetuttesi
Patrono sant'Elena Imperatrice
Giorno festivo 18 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Benetutti
Benetutti
Benetutti – Mappa
Posizione del comune di Benetutti all'interno della provincia di Sassari
Sito istituzionale

Benetutti (Benethùthi in sardo) è un comune italiano di 1.893 abitanti della provincia di Sassari, e più precisamente della regione storica del Goceano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È un paese antichissimo che conserva nel suo territorio tracce di insediamenti nuragici e romani. Possiamo infatti trovare varie tombe dei giganti, domus de janas e costruzioni risalenti al neolitico. I romani hanno lasciato alcune tracce della loro permanenza sul territorio come dimostra, per esempio, la vasca termale che si trova all'interno delle terme di San Saturnino.

Ha dato i natali al padre di Francesco Cocco-Ortu, ministro del Regno d'Italia[2].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Sono numerosi i luoghi di culto presenti a Benetutti. Fra tutti si segnalano:

Terme[modifica | modifica wikitesto]

Benetutti è conosciuto anche per le sue sorgenti termali che si trovano sparse qua e là per il suo territorio, conosciute fin dall'antichità e sono inevitabilmente legate alle leggende sulla nascita del nome del paese. Esistono tre stabilimenti privati e diverse sorgenti spontanee in cui è possibile fare liberamente il bagno.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]


Persone legate a Benetutti[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Nei dintorni della zona termale (e la maggior parte di proprietà dell'intera comunità montana) si trovano: un centro sportivo con campi da tennis, piscina, campi di calcetto, pallacanestro, un ippodromo ed un centro sanitario. Nonostante siano stati ultimati già da tempo, comunque completamente attrezzati e pronti per essere pienamente operativi al più presto, sono ancora chiusi.

È possibile fare escursionismo sia a piedi che in bicicletta che in moto la maggior parte dell'anno, già che il territorio prevalentemente pianeggiante offre numerosi e pittoreschi percorsi immersi nella natura ancora incontaminata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2015.
  2. ^ Filologiasarda.eu, Francesco Cocco Ortu, filologiasarda.eu. URL consultato l'8 ottobre 2008.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN246327157
Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna