Tula (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tula
comune
Tula – Stemma
Tula – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Sardegna-Stemma.svg Sardegna
Provincia Provincia di Sassari-Stemma.svg Sassari
Amministrazione
Sindaco Gesuino Satta (lista civica) dal 6-6-2016
Territorio
Coordinate 40°43′57″N 8°59′05″E / 40.7325°N 8.984722°E40.7325; 8.984722 (Tula)Coordinate: 40°43′57″N 8°59′05″E / 40.7325°N 8.984722°E40.7325; 8.984722 (Tula)
Altitudine 275 m s.l.m.
Superficie 66,19 km²
Abitanti 1 570[1] (30-11-2015)
Densità 23,72 ab./km²
Frazioni Sa Sia
Comuni confinanti Erula, Oschiri, Ozieri, Tempio Pausania
Altre informazioni
Cod. postale 07010
Prefisso 079
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 090075
Cod. catastale L464
Targa SS
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti tulesi
Patrono santa Elena Imperatrice
Giorno festivo 18 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Tula
Tula
Tula – Mappa
Posizione del comune di Tula
nella provincia di Sassari
Sito istituzionale

Tula (Tula in sardo[2]) è un comune italiano di 1.570 abitanti[1] della provincia di Sassari in Sardegna. Nel suo territorio si trova una porzione del lago di Coghinas

In località Sa Turrina Manna è sito un parco eolico gestito dell'Enel con 68 aerogeneratori per una capacità di 60+23,80 MW.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose:[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT[4] al 31 dicembre 2010 la popolazione straniera residente era di 32 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Lingua e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

La variante del sardo parlata a Tula è quella logudorese settentrionale, eccezione per la sua frazione Sa Sia dove è parlato il gallurese.

Persone legate a Tula[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
6 giugno 1993 27 aprile 1997 Lodovico Luigi Antonio Obino Mista di sinistra Sindaco [5]
27 aprile 1997 13 maggio 2001 Tomaso Cordoni liste civiche di centro-sinistra Sindaco [6]
13 maggio 2001 28 maggio 2006 Tomaso Cordoni lista civica Sindaco [7]
28 maggio 2006 15 maggio 2011 Andrea Becca lista civica Sindaco [8]
15 maggio 2011 5 giugno 2016 Andrea Becca lista civica "Per Tula Libera Mente" Sindaco [9]
6 giugno 2016 - Gesuino Satta lista civica "Dies Noas" Sindaco [10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2015.
  2. ^ Adottato con Delibera di Consiglio Comunale n. 29 del 09.08.2010
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ Statistiche demografiche ISTAT
  5. ^ Comunali 06/06/1993, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  6. ^ Comunali 27/04/1997, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  7. ^ Comunali 13/05/2001, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  8. ^ Comunali 28/05/2006, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  9. ^ Comunali 15/05/2011, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  10. ^ Comunali 05/06/2016, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Meloni, Insediamento rurale nella Sardegna settentrionale. Tula e il suo territorio nel medioevo, in "Medioevo. Saggi e Rassegne, 15, Pisa, 1991 = Tula e il suo territorio nel medioevo. Insediamento rurale nella Sardegna settentrionale, ediz. a cura del Comune di Tula, Pisa, 1992.
  • Franco Masia, Tribulias, Sassari, Magnum-Edizioni, 2007
  • Francesca Porcu, Raccontando Tula, Cargeghe, Documenta Edizioni, 2007
  • Francesca Violante Rosso, Tula, Sassari, Ge.Co.For. Edizioni, 2007

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna