Monteleone Rocca Doria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monteleone Rocca Doria
comune
(IT) Monteleone Rocca Doria
(SC) Monteleòne
Monteleone Rocca Doria – Stemma
Monteleone Rocca Doria – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneSardegna-Stemma.svg Sardegna
ProvinciaProvincia di Sassari-Stemma.svg Sassari
Amministrazione
SindacoGiovannina Fresi (lista civica) dall'11-11-2021
Territorio
Coordinate40°28′18″N 8°33′38″E / 40.471667°N 8.560556°E40.471667; 8.560556
Altitudine368 m s.l.m.
Superficie13,39 km²
Abitanti109[1] (31-7-2021)
Densità8,14 ab./km²
Comuni confinantiPadria, Romana, Villanova Monteleone
Altre informazioni
Cod. postale07010
Prefisso079
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT090040
Cod. catastaleF542
TargaSS
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[2]
Cl. climaticazona D, 1 615 GG[3]
Nome abitanti(IT) monteleonesi
(SC) monteleonesos
Patronosanto Stefano
Giorno festivo3 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Monteleone Rocca Doria
Monteleone Rocca Doria
Monteleone Rocca Doria – Mappa
Posizione del comune di Monteleone Rocca Doria nella provincia di Sassari
Sito istituzionale

Monteleone Rocca Doria è un comune italiano di 109 abitanti della provincia di Sassari. Il paese è situato nell'entroterra algherese e dista 35 km da Alghero e 40 km da Sassari. È il comune meno popolato della provincia e il secondo meno popolato della regione, dopo Baradili in provincia di Oristano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Area abitata già in epoca nuragica per la presenza di alcuni nuraghi, in epoca medievale sorgevano nella località un castello e un borgo, appartenenti ai Doria (secolo XIV). Il castello fu occupato dagli aragonesi nel 1436 dopo un assedio durato tre anni, e venne fatto smantellare dal re d'Aragona Alfonso V il Magnanimo insieme al borgo, che venne distrutto. Gli abitanti si rifugiarono in parte nella vicina villa di Monteleone (detta poi Villanova Monteleone), e in parte restarono a ricostruire il paese, che entrò a far parte della contea di Monteleone, che fu riscattata nel 1839 ai Brunengo, ultimi feudatari, con la soppressione del sistema feudale.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma e il gonfalone del comune di Monteleone Rocca Doria sono stati concessi con decreto del presidente della Repubblica n. 5122 del 12 ottobre 1987.[4]

«Stemma di azzurro, alla roccia di pietra al naturale, a guisa di tronco di cono, posta su una campagna di verde, accompagnata, a sinistra da un leone d'oro, e in capo da una colomba volante d'argento. Ornamenti esteriori da Comune.»

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa di Santo Stefano

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

La variante del sardo parlata a Monteleone Rocca Doria è quella logudorese settentrionale.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

il municipio
Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
6 giugno 1993 27 aprile 1997 Stefano Giovanni Fresi lista eterogenea Sindaco [6]
27 aprile 1997 13 maggio 2001 Antonio Meloni liste civiche di centro-sinistra Sindaco [7]
13 maggio 2001 28 maggio 2006 Antonio Meloni lista civica Sindaco [8]
28 maggio 2006 15 maggio 2011 Antonello Masala lista civica Sindaco [9]
15 maggio 2011 5 giugno 2016 Antonello Masala lista civica "Uniti per Monteleone" Sindaco [10]
6 giugno 2016 10 ottobre 2021 Antonello Masala lista civica "Uniti per Monteleone" Sindaco [11]
11 ottobre 2021 - Giovannina Fresi lista civica "Nuovi orizzonti" Sindaco [12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 luglio 2021 (dato provvisorio)
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Monteleone Rocca Doria, decreto 1987-10-12 DPR, concessione di stemma e gonfalone, su Archivio Centrale dello Stato. URL consultato il 23 luglio 2022.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ Comunali 06/06/1993, su elezionistorico.interno.gov.it, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  7. ^ Comunali 27/04/1997, su elezionistorico.interno.gov.it, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  8. ^ Comunali 13/05/2001, su elezionistorico.interno.gov.it, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  9. ^ Comunali 28/05/2006, su elezionistorico.interno.gov.it, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  10. ^ Comunali 15/05/2011, su elezionistorico.interno.gov.it, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  11. ^ Comunali 05/06/2016, su elezionistorico.interno.gov.it, Ministero dell'interno. URL consultato il 16 agosto 2017.
  12. ^ Comunali Sardegna 10/11 ottobre 2021, su elezioni.interno.gov.it, Ministero dell'interno. URL consultato il 17 ottobre 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN240131761 · GND (DE7629535-7 · WorldCat Identities (ENviaf-240131761
  Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Sardegna