Oreste Perri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
Oreste Perri
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 90 kg
Canoa/Kayak Canoeing (flatwater) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità K1, K4
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg  Mondiali
Oro Città del Messico 1974 K1 10000m
Bronzo Città del Messico 1974 K1 1000m
Oro Belgrado 1975 K1 10000m
Oro Belgrado 1975 K1 1000m
Oro Sofia 1977 K1 10000m
Statistiche aggiornate al 29 gennaio 2009

Oreste Perri (Castelverde, 27 luglio 1951) è un canoista e politico italiano.

Campione nel K1 dei 10.000 metri ai Mondiali di canoa di Città del Messico (1974), medaglia d'oro nel K1 1.000 metri a Belgrado nel 1975 e nel K1 10.000 a Sofia nel 1977. È stato eletto sindaco di Cremona in occasione delle elezioni amministrative di giugno 2009.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Iniziò l'attività agonistica grazie ad un consiglio medico, scelse la canoa iniziando a gareggiare non ancora maggiorenne. Nella vita è stato un insegnante di educazione fisica collaborando occasionalmente all'officina del padre e del fratello, fino al giorno della sua elezione a sindaco[1].

Attività agonistica[modifica | modifica sorgente]

Il suo primo trofeo lo vinse a Viareggio, titolo italiano juniores nel K1 sui 5.000 metri.

Nel 1969 partecipò a Mosca ai campionati Europei juniores classificandosi al 9º posto nel K4, insieme a Ughi, Massimi, e Negretti, mentre nel 1970 con il livornese Ughi, vinse a Parigi una gara internazionale e giunse 4° nel K4, fu 6° ai Campionati Mondiali di Belgrado nel 1971.

Ai Giochi Olimpici di Monaco del 1972 non arrivò al podio e lo stesso avvenne ai Campionati Mondiali di Tampere (Finlandia) nel 1973 dove arrivò quarto nel K1 10.000 metri.

Nel 1974 vinse ai Campionati Mondiali di Città del Messico la medaglia d'oro nel K1 sui 10.000 metri, e la medaglia di bronzo nei 1.000 metri. Vinse l'anno successivo nei 10.000 metri e nei 1.000 metri.

Nel 1976 ai Giochi di Montreal mancò il podio mentre ai Campionati Mondiali di Sofia nel 1977 vinse la medaglia d'oro nel K1 10.000 metri.

Attività politica[modifica | modifica sorgente]

Oreste Perri è stato iscritto ad Alleanza Nazionale prima della fusione del partito all'interno del Popolo della Libertà.

Dopo un periodo di alcuni mesi di valutazione da parte delle segreterie dei partiti di centrodestra della città lombarda, il 7 aprile 2009 Perri è stato ufficialmente presentato come il candidato sindaco di Cremona: la sua figura ha prevalso su altre personalità cremonesi, in particolare il chirurgo Paolo Emiliani e l'imprenditore Giuseppe Ferrari.

L'ex atleta ha quindi concorso al primo turno delle elezioni amministrative, supportato da una lista civica chiamata "Obiettivo Cremona" e dalle liste del Popolo della Libertà e della Lega Nord, risultando il candidato più votato avendo ottenuto il 45% dei consensi[2], tuttavia non sufficienti ad una sua elezione diretta.

Al ballottaggio ha sfidato il candidato del centrosinistra Gian Carlo Corada, sindaco uscente, che al primo turno aveva ottenuto il 41,7% dei voti[2]. In questa occasione, oltre alle tre liste dalle quali era stato sostenuto sin dall'inizio, hanno garantito l'appoggio a Perri anche l'UDC e due liste civiche che presentavano un proprio candidato sindaco al primo turno.
Il ballottaggio ha sancito la vittoria di Perri con il 51,51% dei voti (contro il 48,49% dello sfidante). Dal 22 giugno 2009 al 9 giugno 2014 l'ex canoista è quindi sindaco di Cremona.

Nel 2012, ha inaugurato il monumento dedicato alla memoria de Giovanni Palatucci[3].

Per le elezioni amministrative del 25 maggio 2014 Perri si candida per il secondo mandato[4] sostenuto dalla lista civica "Obiettivo Cremona con Perri, da Forza Italia, Fratelli d'Italia, Nuovo Centrodestra, Demicheli uno di voi e Alleanza Ecologica. Al primo turno si piazza al secondo posto con il 33,3% dei voti, al ballottaggio perde la sfida elettorale con il 43% dei consensi contro il candidato del centrosinistra che ottiene il 56%.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Enciclopedia Mondiale dello sport, Peruzzo editore 1980

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Oreste Perri Sindaco per Cremona
  2. ^ a b risultati elezioni amministrative 2009 a Cremona (primo turno) da sito del Viminale
  3. ^ Monumento a Palatucci
  4. ^ http://www.inviatoquotidiano.it/fatti/cremona-forza-italia-accelera-i-tempi-vista-delle-elezioni-comunali-il-coordinatore-rossi 


Predecessore Sindaco di Cremona Successore Cremona-Stemma.png
Gian Carlo Corada dal 22 giugno 2009 al 09 giugno 2014 Gianluca Galimberti