Joseba Etxeberria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Joseba Etxeberria
Joseba etxeberria.jpg
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 178 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Bilbao Athletic
Termine carriera 2010 - giocatore
Carriera
Giovanili
1986-1988Elgoibar
1988-1993Real Sociedad
Squadre di club1
1993-1995Real Sociedad B29 (16)
1994-1995Real Sociedad7 (4)
1995-2010Athletic Bilbao445 (88)
Nazionale
1995Spagna Spagna U-206 (7)
1996-1997Spagna Spagna U-213 (0)
1997-2004Spagna Spagna53 (12)
Carriera da allenatore
2012-2015Athletic BilbaoGiovanili
2015-2016Athletic BilbaoVice
2016-2017Baskonia
2017-2018Amorebieta
2018Tenerife
2019-Bilbao Athletic
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 settembre 2018

Joseba Andoni Etxeberria Lizardi (Elgoibar, 5 settembre 1977) è un allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo, di ruolo centrocampista, attuale allenatore del Bilbao Athletic.

Ha sempre indossato la maglia numero 17, sia nell'Athletic che in Nazionale (con l'esclusione dei mondiali Under-20 1995 in cui indossava l'11).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nasce in una famiglia di tradizione calcistica, essendo suo padre un ex-calciatore. Inizia fin da piccolo a dedicarsi al calcio entrando nelle formazioni dilettanti delle scuole che frequenta. Il suo ruolo iniziale è quello di attaccante.

All'età di 9 anni comincia a giocare in categorie ufficiali e a 11 anni viene notato dalla Real Sociedad. Vista la sua giovanissima età, viene relegato nella squadra Under-12. Qui vince il torneo e si aggiudica il premio come migliore marcatore.[senza fonte]

L'anno successivo passa di categoria. A 14 anni viene convocato per un torneo in Italia Under-15 e vince il titolo di miglior cannoniere. A 15 anni passa nelle giovanili della Real Sociedad B e l'anno seguente, il 10 aprile 1994 debutta con la maglia della Real Sociedad B allo Stadio Anoeta.

La stagione seguente diviene titolare nella Real Sociedad B e gioca 28 partite segnando 9 gol. Durante questa stagione, il 29 gennaio 1995, giunge la prima convocazione con la maglia della Real Sociedad che affrontava in casa l'Espanyol. Joseba cominciò la gara dalla panchina, e all'85' scese in campo debuttando, così, con la maglia della prima squadra.

In prima squadra gioca in tutto 7 partite in campionato (segnando 2 gol) e una partita nella Coppa del Re. Alla fine della stagione, quando arriva il momento di rinnovare il contratto con la società di San Sebastián, interviene l'Athletic Club che paga la clausola rescissoria e si accorda con il padre di Joseba per far passare il figlio in rojiblanco. Il passaggio del giocatore nella squadra di Bilbao costò alla società più di 3 milioni di euro, all'epoca la cifra più alta pagata in Spagna per l'acquisto di un giocatore con meno di 18 anni.[senza fonte]

Con il club rojiblanco debutta nella prima partita di campionato il 3 settembre 1995 (ancora diciassettenne) contro il Racing Santander segnando un gol (l'Athletic vince 4-0). Nella seconda giornata gioca ancora una volta da titolare contro il Real Madrid al Santiago Bernabéu. Joseba è da soli tre giorni maggiorenne e segna un gol anche contro i merengues (l'Athletic vince 2-1). Alla fine della stagione avrà collezionato 33 presenze segnando 7 reti.

Nella sua seconda stagione con l'Athletic viene convocato dalla Nazionale Under-21 e si procura un infortunio che lo terrà fuori dal campo per 54 giorni.[senza fonte] Durante la terza stagione (1997-1998) viene convocato nella Nazionale spagnola nella quale debutta il 19 novembre 1997 contro la Romania. A fine stagione viene incluso nella lista dei convocati per il Mondiale di Francia '98: è il più giovane della formazione.

Finito il Mondiale partecipa con l'Athletic ai preliminari di Champions League, competizione in cui debutta il 12 agosto 1998 a Tbilisi contro la Dinamo. Sarà l'unico giocatore rojiblanco a giocare tutte le partite della squadra in questa coppa (8 partite, segnando 2 gol).

Divenuto capitano dell'Athletic dopo l'addio al calcio di Julen Guerrero,[senza fonte] il 1º ottobre 2008 Etxeberria firma un contratto che lo lega con il club basco anche per la stagione 2009-2010. In questa, che sarà l'ultima stagione della carriera, giocherà in forma gratuita.[1][2]

Nella stagione 2008-2009 Exteberria arriva con il suo Athletic Bilbao alla finale di Copa del Rey, perdendola per 4-1.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Gioca il mondiale Under-20 in Qatar e viene convocato nelle partite di qualificazione della nazionale Under-18.

L'estate del 2000 gioca l'europeo di Belgio e Olanda. È titolare nelle prime due partite ed entra dalla panchina nelle ultime due; inoltre segna anche un gol, decisivo, contro la Slovenia.[3] Dopo avere perso per infortunio la convocazione per il Mondiale di Giappone e Corea del Sud nel 2002,[4] nel 2004 gioca la fase finale dell'europeo del Portogallo, venenedo impiegato nelle prime due partite della Spagna, eliminata alla fase a gironi.

Ha giocato 53 partite con la sua Nazionale segnando 9 gol.

Ha, inoltre, giocato 9 incontri amichevoli segnando 2 reti con la maglia dell'Euskal Selekzioa, la rappresentativa formata da soli giocatori baschi, di cui era il capitano.[senza fonte]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il ritiro Etxeberria ha iniziato la carriera da allenatore con i team giovanili rappresentativi dei Paesi Baschi. Nel 2012 è tornato all'Athletic, iniziando dall'accademia giovanile. Avendo trascorso così tanti anni nel club come giocatore, descrisse gli Impianti di Lezama come una "seconda casa".

Nel 2015, Etxeberria si è trasferito in prima squadra come vice di Ernesto Valverde. L'anno seguente è stato nominato tecnico del team affiliato CD Baskonia.

Nel maggio del 2019 diventa allenatore della squadra delle riserve, il Bilbao Athletic, con un contratto biennale.[5]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
19-11-1997 Palma di Maiorca Spagna Spagna 1 – 1 Romania Romania Amichevole 1
28-1-1998 Saint-Denis Francia Francia 1 – 0 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 53’ 53’
25-3-1998 Vigo Spagna Spagna 4 – 0 Svezia Svezia Amichevole 1 Ingresso al 61’ 61’
3-6-1998 Santander Spagna Spagna 4 – 1 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Amichevole -
13-6-1998 Nantes Spagna Spagna 2 – 3 Nigeria Nigeria Mondiali 1998 - 1º turno - Ingresso al 58’ 58’
19-6-1998 Saint-Étienne Spagna Spagna 0 – 0 Paraguay Paraguay Mondiali 1998 - 1º turno -
24-6-1998 Lens Bulgaria Bulgaria 1 – 6 Spagna Spagna Mondiali 1998 - 1º turno - Uscita al 52’ 52’
5-9-1998 Larnaca Cipro Cipro 3 – 2 Spagna Spagna Qual. Euro 2000 - Uscita al 60’ 60’
23-9-1998 Granada Spagna Spagna 1 – 0 Russia Russia Amichevole - Ingresso al 77’ 77’
14-10-1998 Ramat Gan Israele Israele 1 – 2 Spagna Spagna Qual. Euro 2000 1 Ingresso al 73’ 73’
18-11-1998 Salerno Italia Italia 2 – 2 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 46’ 46’
27-3-1999 Valencia Spagna Spagna 9 – 0 Austria Austria Qual. Euro 2000 - Uscita al 83’ 83’
31-3-1999 Serravalle San Marino San Marino 0 – 6 Spagna Spagna Qual. Euro 2000 1
5-5-1999 Siviglia Spagna Spagna 3 – 1 Croazia Croazia Amichevole -
5-6-1999 Vila-real Spagna Spagna 9 – 0 San Marino San Marino Qual. Euro 2000 2
18-8-1999 Varsavia Polonia Polonia 1 – 2 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 71’ 71’
4-9-1999 Vienna Austria Austria 1 – 3 Spagna Spagna Qual. Euro 2000 - Uscita al 80’ 80’
8-9-1999 Badajoz Spagna Spagna 8 – 0 Cipro Cipro Qual. Euro 2000 - Uscita al 46’ 46’
10-10-1999 Albacete Spagna Spagna 3 – 0 Israele Israele Qual. Euro 2000 -
13-11-1999 Vigo Spagna Spagna 0 – 0 Brasile Brasile Amichevole - Uscita al 67’ 67’
17-11-1999 Siviglia Spagna Spagna 0 – 2 Argentina Argentina Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
26-1-2000 Cartagena Spagna Spagna 3 – 0 Polonia Polonia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
23-2-2000 Spalato Croazia Croazia 0 – 0 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 82’ 82’
29-3-2000 Barcellona Spagna Spagna 2 – 0 Italia Italia Amichevole - Uscita al 63’ 63’
3-6-2000 Göteborg Svezia Svezia 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 46’ 46’
7-6-2000 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
13-6-2000 Rotterdam Spagna Spagna 0 – 1 Norvegia Norvegia Euro 2000 - 1º turno - Ammonizione al 39’ 39’ Uscita al 71’ 71’
18-6-2000 Amsterdam Slovenia Slovenia 1 – 2 Spagna Spagna Euro 2000 - 1º turno 1
21-6-2000 Bruges Jugoslavia Jugoslavia 3 – 4 Spagna Spagna Euro 2000 - 1º turno - Ingresso al 22’ 22’
25-6-2000 Bruges Spagna Spagna 1 – 2 Francia Francia Euro 2000 - Quarti di finale - Ingresso al 73’ 73’
16-8-2000 Hannover Germania Germania 4 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 63’ 63’
2-9-2000 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 1 – 2 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2002 1 Ingresso al 58’ 58’
28-2-2001 Birmingham Inghilterra Inghilterra 3 – 0 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 81’ 81’
24-3-2001 Alicante Spagna Spagna 5 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Mondiali 2002 - Ingresso al 39’ 39’
28-3-2001 Valencia Spagna Spagna 2 – 1 Francia Francia Amichevole - Ingresso al 88’ 88’
5-9-2001 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 0 – 2 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2002 -
20-11-2002 Granada Spagna Spagna 1 – 0 Bulgaria Bulgaria Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
12-2-2003 Las Palmas Spagna Spagna 3 – 1 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 69’ 69’
29-3-2003 Kiev Ucraina Ucraina 2 – 2 Spagna Spagna Qual. Euro 2004 1
2-4-2003 León Spagna Spagna 3 – 0 Armenia Armenia Qual. Euro 2004 - Uscita al 43’ 43’
7-6-2003 Saragozza Spagna Spagna 0 – 1 Grecia Grecia Qual. Euro 2004 - Ammonizione al 47’ 47’ Uscita al 59’ 59’
11-6-2003 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 0 – 0 Spagna Spagna Qual. Euro 2004 - Uscita al 79’ 79’
6-9-2003 Guimarães Portogallo Portogallo 0 – 3 Spagna Spagna Amichevole 1 Uscita al 46’ 46’
10-9-2003 Elche Spagna Spagna 2 – 1 Ucraina Ucraina Qual. Euro 2004 -
11-10-2003 Erevan Armenia Armenia 0 – 4 Spagna Spagna Qual. Euro 2004 -
15-11-2003 Valencia Spagna Spagna 2 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2004 - Uscita al 76’ 76’
19-11-2003 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 3 Spagna Spagna Qual. Euro 2004 1 Uscita al 78’ 78’
18-2-2004 Barcellona Spagna Spagna 2 – 1 Perù Perù Amichevole 1 Uscita al 46’ 46’
31-3-2004 Gijón Spagna Spagna 2 – 0 Danimarca Danimarca Amichevole - cap.
28-4-2004 Genova Italia Italia 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole -
5-6-2004 Getafe Spagna Spagna 4 – 0 Andorra Andorra Amichevole - Uscita al 46’ 46’
12-6-2004 Faro Spagna Spagna 1 – 0 Russia Russia Euro 2004 - 1º turno -
16-6-2004 Porto Grecia Grecia 1 – 1 Spagna Spagna Euro 2004 - 1º turno - Uscita al 46’ 46’
Totale Presenze 53 Reti 12

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Qatar 1995 (7 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Etxeberria jugará gratis en el Athletic Elconfidencial.com
  2. ^ Etxeberria will play for nothing, BBC, 2 ottobre 2008. URL consultato il 3 ottobre 2008.
  3. ^ UEFA EURO 2000 - Storia - Slovenia-Spagna, su it.uefa.com, 6 ottobre 2003. URL consultato il 5 marzo 2020.
  4. ^ (ES) Joseba Etxeberría, intervenido por segunda vez de pubalgia, su as.com, 30 aprile 2002. URL consultato il 5 marzo 2020.
  5. ^ Joseba Etxeberria will be the next coach of Bilbao Athletic, Athletic Bilbao, 28 maggio 2019. URL consultato il 28 maggio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]