Iván Helguera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Iván Helguera
Helguera.jpg
Helguera al Real Madrid nel 2003
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 185 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore, centrocampista)
Termine carriera 2008 - giocatore
Carriera
Giovanili
19??-19??Racing Santander
19??-19??Manchego
Squadre di club1
1996-1997Manchego13 (2)
1997Albacete12 (2)
1997-1998Roma9 (0)
1998-1999Espanyol37 (2)
1999-2007Real Madrid229 (18)
2007-2008Valencia25 (1)
Nazionale
1998-2004Spagna Spagna47 (3)
Carriera da allenatore
2020Las Rozas
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 novembre 2020

Iván Helguera Bujía (Santander, 28 marzo 1975) è un allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo, di ruolo difensore o centrocampista.

È fratello maggiore di Luis, anch'egli calciatore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò a muovere i suoi primi passi nelle giovanili del Racing Santander, squadra della sua città natale. Fu poi acquistato dal Manchego, squadra militante nella terza divisione spagnola, con la quale fece il suo esordio come centrocampista in prima squadra nel 1996.

Dopo appena sei mesi fu acquistato dall'Albacete, militante in seconda divisione. Concluse la stagione con 14 presenze e 2 gol.

Roma ed Espanyol[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1997-1998 fu acquistato dalla Roma per 5 miliardi di lire[1]. Alla corte del tecnico Zeman non riuscì a imporsi e concluse la stagione con pochi minuti giocati.

Nell'estate del 1998 Helguera ritornò in Spagna, vestendo la maglia dell'Espanyol, in Primera División. L'allenatore Marcelo Bielsa lo adattò a difensore, caratteristica che fu fondamentale per il suo posizionamento. Giocò da titolare un'ottima stagione segnando anche due gol, e questo portò il Real Madrid ad acquistare le prestazioni del giocatore prima che la stagione finisse[2].

Real Madrid[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1999-2000 Helguera arrivò a Madrid per una cifra intorno ai 7 milioni di euro[2] e scelse il numero 15[3]. Giocò come titolare gran parte della stagione e vinse la finale di Champions League vinta per 3-0 ai danni del Valencia giocando da subentrato. La stagione successiva scelse il numero 6, che tenne fino alla stagione 2006-07, dove scelse il 21. Vestì la maglia dei blancos per 8 stagioni, vincendo 3 campionati, 2 supercoppe, 2 Champions League e 1 Supercoppa europea.

Valencia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'esperienza al Real, il 20 luglio del 2007 firmò un contratto triennale con il Valencia[4]. Durante la prima stagione con la nuova maglia il difensore vinse una Copa del Rey. Il 12 dicembre 2008 decise di rescindere anticipatamente il contratto che lo legava alla società spagnola e di ritirarsi dal calcio giocato[5].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Fece il suo esordio nell'amichevole del 18 novembre del 1998 tra Italia e Spagna, terminata 2-2, mentre il calciatore era tesserato dalla Roma. Segnò il suo primo gol in una partita ufficiale il 24 marzo del 2001 nella vittoria per 5-0 ai danni del Liechtenstein, valevole per la qualificazione dei mondiali del 2002. Fu convocato agli europei del 2000 e del 2004 e al mondiale del 2002. Giocò le qualificazioni al mondiale del 2006 ma poi non prese parte alla fase finale.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 maggio 2020, il club spagnolo del Las Rozas, neopromosso nella terza divisione nazionale, ha reso noto tramite i suoi social di aver ingaggiato Helguera come nuovo allenatore per la stagione 2020-2021[6].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 26 marzo 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1996-gen. 1997 Spagna Manchego SDB 13 2 CR 2 0 - - - - - - 15 2
gen.-giu. 1997 Spagna Albacete SD 12 2 CR - - - - - - - - 14 2
1997-1998 Italia Roma A 9 0 CI 1 0 - - - - - - 10 0
1998-1999 Spagna Espanyol PD 37 2 CR 3 0 Int 0 0 - - - 40 2
1999-2000 Spagna Real Madrid PD 33 0 CR 6 0 UCL 15 2 Cmc 1 0 55 2
2000-2001 PD 32 5 CR 1 0 UCL 14 6 SU+CInt 1+1 0 49 11
2001-2002 PD 26 2 CR 6 0 UCL 12 3 SS 0 0 44 5
2002-2003 PD 33 6 CR 1 0 UCL 15 0 SU+CInt 1+1 0 51 6
2003-2004 PD 29 1 CR 6 0 UCL 8 2 SS 2 0 45 3
2004-2005 PD 34 3 CR 1 0 UCL 10[7] 1 - - - 45 4
2005-2006 PD 19 0 CR 4 0 UCL 4 1 - - - 27 1
2006-2007 PD 23 1 CR 2 0 UCL 5 0 - - - 30 1
Totale Real Madrid 229 18 27 0 83 15 7 0 346 33
2007-2008 Spagna Valencia PD 24 1 CR 6 0 UCL 7[8] 1[9] - - - 37 2
2008-2009 PD 1 0 CR 2 0 CU 3 0 SS 0 0 6 0
Totale Valencia 25 1 8 0 10 1 0 0 43 2
Totale carriera 327 25 41 0 93 16 7 0 468 41

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
18-11-1998 Salerno Italia Italia 2 – 2 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
31-3-1999 Serravalle San Marino San Marino 0 – 6 Spagna Spagna Qual. Euro 2000 - Ingresso al 75’ 75’
5-5-1999 Siviglia Spagna Spagna 3 – 1 Croazia Croazia Amichevole - Ingresso al 68’ 68’
29-3-2000 Barcellona Spagna Spagna 2 – 0 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 77’ 77’
3-6-2000 Göteborg Svezia Svezia 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
7-6-2000 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 1 Spagna Spagna Amichevole -
13-6-2000 Rotterdam Spagna Spagna 0 – 1 Norvegia Norvegia Euro 2000 - 1º turno - Ingresso al 79’ 79’
18-6-2000 Amsterdam Slovenia Slovenia 1 – 2 Spagna Spagna Euro 2000 - 1º turno - Ingresso al 81’ 81’ Ammonizione al 82’ 82’
21-6-2000 Bruges Jugoslavia Jugoslavia 3 – 4 Spagna Spagna Euro 2000 - 1º turno -
25-6-2000 Bruges Spagna Spagna 1 – 2 Francia Francia Euro 2000 - Quarti di finale - Uscita al 77’ 77’
2-9-2000 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 1 – 2 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2002 - Ammonizione al 51’ 51’
7-10-2000 Madrid Spagna Spagna 2 – 0 Israele Israele Qual. Mondiali 2002 -
11-10-2000 Vienna Austria Austria 1 – 1 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2002 -
28-2-2001 Birmingham Inghilterra Inghilterra 3 – 0 Spagna Spagna Amichevole -
24-3-2001 Alicante Spagna Spagna 5 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Mondiali 2002 1 Uscita al 67’ 67’
28-3-2001 Valencia Spagna Spagna 2 – 1 Francia Francia Amichevole 1 Uscita al 63’ 63’
25-4-2001 Cordova Spagna Spagna 1 – 0 Giappone Giappone Amichevole - Uscita al 31’ 31’
2-6-2001 Oviedo Spagna Spagna 4 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Qual. Mondiali 2002 - Uscita al 46’ 46’
6-6-2001 Tel Aviv Israele Israele 1 – 1 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2002 - Ingresso al 75’ 75’ Ammonizione al 90’ 90’
13-2-2002 Barcellona Spagna Spagna 1 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
27-3-2002 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 0 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 46’ 46’
17-4-2002 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 0 – 5 Spagna Spagna Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
2-6-2002 Gwangju Spagna Spagna 3 – 1 Slovenia Slovenia Mondiali 2002 - 1º turno - Ingresso al 74’ 74’
7-6-2002 Jeonju Spagna Spagna 3 – 1 Paraguay Paraguay Mondiali 2002 - 1º turno - Ingresso al 46’ 46’
12-6-2002 Daejeon Sudafrica Sudafrica 2 – 3 Spagna Spagna Mondiali 2002 - 1º turno -
16-6-2002 Suwon Spagna Spagna 1 – 1 dts
(3 – 2 dtr)
Irlanda Irlanda Mondiali 2002 - Ottavi di finale -
22-6-2002 Gwangju Spagna Spagna 0 – 0 dts
(3 – 5 dtr)
Corea del Sud Corea del Sud Mondiali 2002 - Quarti di finale - Uscita al 90+3’ 90+3’
7-9-2002 Atene Grecia Grecia 0 – 2 Spagna Spagna Qual. Euro 2004 - Ammonizione al 66’ 66’
12-10-2002 Albacete Spagna Spagna 3 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Qual. Euro 2004 -
20-11-2002 Granada Spagna Spagna 1 – 0 Bulgaria Bulgaria Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
12-2-2003 Las Palmas Spagna Spagna 3 – 1 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
2-4-2003 León Spagna Spagna 3 – 0 Armenia Armenia Qual. Euro 2004 1
30-4-2003 Madrid Spagna Spagna 4 – 0 Ecuador Ecuador Amichevole - Uscita al 46’ 46’
7-6-2003 Saragozza Spagna Spagna 0 – 1 Grecia Grecia Qual. Euro 2004 - Ammonizione al 85’ 85’
11-6-2003 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 0 – 0 Spagna Spagna Qual. Euro 2004 -
11-10-2003 Erevan Armenia Armenia 0 – 4 Spagna Spagna Qual. Euro 2004 -
15-11-2003 Valencia Spagna Spagna 2 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2004 -
19-11-2003 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 3 Spagna Spagna Qual. Euro 2004 -
18-2-2004 Barcellona Spagna Spagna 2 – 1 Perù Perù Amichevole -
28-4-2004 Genova Italia Italia 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole - Uscita al 63’ 63’
5-6-2004 Getafe Spagna Spagna 4 – 0 Andorra Andorra Amichevole - Uscita al 46’ 46’
12-6-2004 Faro Spagna Spagna 1 – 0 Russia Russia Euro 2004 - 1º turno -
16-6-2004 Porto Grecia Grecia 1 – 1 Spagna Spagna Euro 2004 - 1º turno -
20-6-2004 Lisbona Spagna Spagna 0 – 1 Portogallo Portogallo Euro 2004 - 1º turno -
18-8-2004 Las Palmas Spagna Spagna 3 – 2 Venezuela Venezuela Amichevole -
3-9-2004 Valencia Spagna Spagna 1 – 1 Scozia Scozia Amichevole - Ingresso al 57’ 57’
8-9-2004 Zenica Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 1 – 1 Spagna Spagna Qual. Mondiali 2006 -
Totale Presenze 47 Reti 3

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Real Madrid: 2000-2001, 2002-2003, 2006-2007
Real Madrid: 2001, 2003
Valencia: 2007-2008

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Real Madrid: 1999-2000, 2001-2002
Real Madrid: 2002
Real Madrid: 2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 14 (1997-1998), Panini, 6 agosto 2012, p. 10.
  2. ^ a b (ES) El Real Madrid ficha al espanyolista Iván Helguera por 1.200 millones de pesetas, su elmundo.es.
  3. ^ (ENDEIT) Iván Helguera - Squad Number, su transfermarkt.com.
  4. ^ (ES) Helguera firma un contrato con el Valencia para las próximas tres temporadas, su laopiniondemurcia.es.
  5. ^ [1] UFFICIALE: Helguera lascia il Valencia
  6. ^ [2] Helguera: la carriera da allenatore inizia dal Las Rozas
  7. ^ 2 presenze nei turni preliminari.
  8. ^ Una presenza nei turni preliinari.
  9. ^ Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]