Segreti di Stato (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Segreti di Stato
Segreti di Stato 2003.jpg
La ricostruzione dei legami e dei coinvolgimenti con la strage di Portella della Ginestra, secondo "il Professore" (Sergio Graziani)
Titolo originale Segreti di Stato
Paese di produzione Italia
Anno 2003
Durata 81 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Paolo Benvenuti
Sceneggiatura Paola Baroni, Paolo Benvenuti, Mario J. Cereghino
Casa di produzione Fandango
Fotografia Giovanni Battista Marras
Montaggio Cesar Augusto Meneghetti
Scenografia Paolo Bonfini
Interpreti e personaggi

Segreti di Stato è un film del 2003 diretto da Paolo Benvenuti, presentato in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La pellicola ricostruisce i fatti riguardanti la strage di Portella della Ginestra alle porte del paese di Piana degli Albanesi. In particolare si fanno emergere le incongruenze relative alla ricostruzione ufficiale dei fatti, sino a giungere al finale in cui viene rivelato il fitto intreccio di equilibri internazionali passante in Sicilia.

Note[modifica | modifica sorgente]

Per la ricostruzione del film il regista si è avvalso di una serie di consulenze, con cui sono stati visionati i documenti USA recentemente desecretati, riguardanti l'argomento.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema