Jorge Valdivia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jorge Valdivia
Jorge Valdivia.jpg
Nome Jorge Luis Valdivia Toro
Nazionalità Cile Cile
Altezza 175 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Al-Wahda
Carriera
Giovanili
2000-2003 Colo-Colo
Squadre di club1
2003 Univ. Concepción 46 (7)
2004 Rayo Vallecano 5 (0)
2004-2005 Servette 9 (2)
2005-2006 Colo-Colo 32 (14)
2006-2008 Palmeiras 68 (13)
2008-2010 Al-Ain 36 (20)
2010-2015 Palmeiras 110 (15)
2015- Al-Wahda 9 (2)
Nazionale
2004- Cile Cile 73 (7)
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Oro Cile 2015
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 gennaio 2016

Jorge Luis Valdivia Toro (Maracay, 19 ottobre 1983) è un calciatore cileno, centrocampista dell'Al-Wahda e della nazionale cilena.

È soprannominato Il Mago.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Venezuela, dove ha vissuto tre anni, appassionato di baseball, si è sempre sentito cileno. Un amante del calcio: nel senso che adora giocare con il pallone tra i piedi e che fa innamorare chi lo guarda. Un talento vero, che fin dalle giovanili nel Colo Colo ha incantato allenatori e compagni. Non tocca la palla, le fa venire un orgasmo, scrisse di lui un noto giornalista cileno. Sì, Valdivia è sempre stato così. Nella sua carriera tante esperienze ma lo adorano tutti, tanto da dedicargli la famose canzone che recita: Prende l'odio e lo converte in amor.

Fuori dal campo viene descritto come un nottambulo e donnaiolo. Nel 2011, dopo che lui e altri tre compagni (tra cui lo juventino Arturo Vidal) si presentarono all'allenamento con quasi un'ora di ritardo e con i postumi ben visibili di una nottata particolarmente allegra, finì nei guai. L'allora ct Claudio Borghi, che quando allenava Valdivia nel Colo-Colo lo definì “Uno dei cinque migliori giocatori al mondo” (definizione poi ripresa da un certo Pelè al Mondiale), gli disse che con la Roja aveva chiuso. Sampaoli lo ha richiamato, incentrando lo splendido gioco cileno sulle sue giocate, sia ai Mondiali 2014 in Brasile che nella Copa 2015.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un fantasista capace di effettuare serie di giocate da urlo: un po' Pirlo, un po' Riquelme, un po' Valderrama.

Definito Il Mago mai definizione fu più appropriata. Prestigiatore nato, capace di far sparire e apparire il pallone come pochi al mondo nei dribbling stretti, in grado di vedere traiettorie e linee di passaggio che per i più rimangono enigmi. Gioca nel ruolo che in Sud America viene definito volante de creación o enganche. Trequartista creativo. Che produce gioco verticale e orizzontale. Unico, infatti, nel suo modo di giocare, così irriverente, così sfrontato, così inaffidabile. Jorge Valdivia è l'idolo di un Paese intero e più in generale, dovrebbe esserlo di chi ama questo sport.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha cominciato giocare nel Colo-Colo, quindi viene prestato all'Universidad de Concepción, dove ha fatto il suo debutto in prima squadra nel 2003. Nel 2004 e nel 2005 ha giocato in Europa in prestito al Rayo Vallecano (in Spagna) e al Servette (in Svizzera) per poi tornare al Colo Colo dove nel 2005-2006 segna 14 gol in 32 partite.

Palmeiras[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 agosto 2006 passa al Palmeiras per 3.6 milioni di dollari. Con i brasiliani nella sua prima esperienza ottiene 68 presenze e 13 gol in campionato.

Al-Ain[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 agosto 2008 è passato all'Al-Ain per 8 milioni di euro e ha firmato un contratto quadriennale, dove ottiene 36 presenze e 20 gol.

Palmeiras[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 luglio 2010 è tornato al Palmeiras per 6 milioni di euro. Nella sua seconda esperienza al club brasiliano ottiene ben 110 presenze in campionato condite da 15 gol.

Al-Wahda[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 luglio 2015 passa con il Al-Wahda per 3.6 milioni di euro.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito nella Nazionale cilena nel 2004, all'età di 21 anni.

Ha partecipato ai Mondiali 2010 in Sudafrica ed ai Mondiali 2014 in Brasile.

Ha partecipato anche, da assoluto protagonista, alla vittoriosa Copa América 2015 in Cile.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Colo-Colo: Apertura e Clausura 2006
Palmeiras: 2008
Palmeiras: 2012
Palmeiras: 2013
Al-Ain: 2008-2009
Al-Ain: 2008-2009
Al-Ain: 2009

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cile 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Valdivia, il Mago del Cile che farebbe comodo a tante italiane, eurosport.com, 25 giugno 2015. URL consultato il 4 luglio 2015.
  2. ^ Valdivia, il Mago del Cile che farebbe comodo a tante italiane, su Eurosport, 25 giugno 2015. URL consultato il 10 giugno 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]