Puerto Ordaz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Puerto Ordaz
località
Puerto Ordaz – Stemma
Localizzazione
StatoVenezuela Venezuela
Stato federatoFlag of Bolívar State.svg Bolívar
ComuneCiudad Guayana
Amministrazione
SindacoJosé Ramón López
Territorio
Coordinate8°21′N 62°43′W / 8.35°N 62.716667°W8.35; -62.716667 (Puerto Ordaz)Coordinate: 8°21′N 62°43′W / 8.35°N 62.716667°W8.35; -62.716667 (Puerto Ordaz)
Altitudine13 m s.l.m.
Abitanti600 000 (2001)
Altre informazioni
Prefisso286
Fuso orarioUTC-4
Nome abitantiguayanes
Cartografia
Mappa di localizzazione: Venezuela
Puerto Ordaz
Puerto Ordaz

Puerto Ordaz è una città dello stato federale venezuelano di Bolívar. Fondata nel 1952 come porto per l'esportazione dei minerali lungo il Río Caroní nel punto in cui questo confluisce nel fiume Orinoco. Puerto Ordaz è sede di imprese minerarie, specialmente ferro e alluminio, e idroelettriche.

Il suo aeroporto serve come snodo per i collegamenti con le zone selvagge dello Stato Bolívar e con il resto del paese. Insieme alla città di San Félix forma un agglomerato urbano che dal 1961 ha ufficialmente il nome di Ciudad Guayana e contava nel 2005 circa 850.000 abitanti e ha un'area metropolitana con oltre 1.400.000 persone.

Nella zona sorge il maggior centro siderurgico venezuelano costruito dall'italiana Italsider negli anni sessanta.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome della località rende omaggio all'esploratore spagnolo Diego de Ordaz, che fu il primo europeo a esplorare e a realizzare una cartografia del rio Orinoco, nel 1530 durante una delle tante spedizioni alla ricerca del mitico El Dorado.

Porto[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono tredici porti che servono come punto di approdo del traffico lungo il rio Orinoco. Il porto principale, verso cui si indirizza la maggior parte del traffico, è gestito dalla società Sidor e viene utilizzato soprattutto per l'esportazione dell'acciaio.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

L'aeroporto internazionale Manuel Piar: è il principale aeroporto dello stato Bolívar per numero di passeggeri (2.800 al giorno). Dispone di una pista di atterraggio lunga 2,05 km, per la quale è previsto un piano per un allungamento di altri 550 metri per permettere l'atterragio di aerei più grandi .

Il Terminal degli Autobus per la città è ssituato di fronte alla Piazza de la Paz, a 500 m dall'aeroporto.

Centrali idroelettriche[modifica | modifica wikitesto]

In Puerto Ordaz si trovano le centrali idroelettriche di Macagua I, Macagua II e Caruachi. Inoltre appena fuori dei confini di Ciudad Guayana si trova le centrali di Guri e di Tocoma.

Guri è la seconda centrale più grande del mondo come capacità di generazione di energia idroelettrica. Essa sfrutta la diga di Guri, il secondo lago più grande del Venezuela lungo il Río Caroni a circa 80 km dalla sua confluenza con l'Orinoco.

Università[modifica | modifica wikitesto]

Con l'agglomerato di San Félix ospita diverse sedi universitarie:

  • Universidad Católica Andrés Bello - Guayana (UCAB) (Puerto Ordaz)
  • Universidad Nacional Experimental Politécnica (UNEXPO) (Puerto Ordaz)
  • Universidad Nacional Experimental de Guayana (UNEG) (Puerto Ordaz)
  • Universidad Nacional Experimental Politécnica de la Fuerza Armada Bolivariana (UNEFA) (Puerto Ordaz e San Félix)
  • Universidad Gran Mariscal de Ayacucho (UGMA) (Puerto Ordaz e San Félix)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN154922620 · LCCN (ENn94009208 · WorldCat Identities (ENn94-009208
America Portale America: accedi alle voci di Wikipedia che parlano delle Americhe