Bolívar (stato)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bolívar
stato federato
Estado Bolívar
Bolívar – Stemma Bolívar – Bandiera
Localizzazione
StatoVenezuela Venezuela
Amministrazione
CapoluogoCiudad Bolívar
Data di istituzione1901
Territorio
Coordinate
del capoluogo
8°07′19.2″N 63°33′00″W / 8.122°N 63.55°W8.122; -63.55 (Bolívar)Coordinate: 8°07′19.2″N 63°33′00″W / 8.122°N 63.55°W8.122; -63.55 (Bolívar)
Superficie240 528 km²
Abitanti1 620 359 (2010)
Densità6,74 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC-4:30
ISO 3166-2VE-F
Cartografia
Bolívar – Localizzazione
Sito istituzionale
Il Salto Angel, la più alta cascata del mondo.
La capitale Ciudad Bolívar, mota per l'architettura coloniale..
Il Parco Nazionale di Canaima a sud est dello stato.

Lo stato di Bolívar è uno dei 25 stati del Venezuela. È situato nella parte sud-orientale del paese.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Confina a nord con il fiume Orinoco che lo separa dagli Stati di Delta Amacuro, Monagas, Anzoátegui e Guárico, a sud con il Brasile e lo Stato di Amazonas (Venezuela), a est con gli Stati di Delta Amacuro e la zona contesa fra Guyana e Venezuela e a ovest con gli Stati di Apure e Amazonas. Forma, con quest'ultimo Stato e con il Delta Amacuro, una macroregione conosciuta come Guayana venezuelana.

La città più popolosa è Ciudad Guayana situata nella parte settentrionale del paese con oltre 620.000 abitanti.

Il Bolívar è il più esteso fra gli Stati del Venezuela comprende infatti il 26% dell'intero territorio del paese.

Il territorio è molto ricco di fiumi, oltre all'Orinoco il fiume più importante è il fiume Caronì dal quale è ricavata la gran parte dell'energia elettrica nazionale.

Nello Stato si trovano abbondanti giacimenti di ferro e bauxite.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio dell'attuale stato prima era parte della Provincia di Guayana, provincia dell'Impero spagnolo (dal 1585) e successivamente del Venezuela (fino al 1864, quando le Province del Venezuela sono state sostituite dagli Stati del Venezuela, a seguito della guerra federale).

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Comuni e capoluoghi[modifica | modifica wikitesto]

Bolívar è suddiviso in undici municipalità (municipios), riportate di seguito con i loro centri amministrativi, le aree e le popolazioni:[1]

Municipalità

(municipios)

Capoluogo

amministrativo

Superficie
(km2)
Popolazione
(Censimento 2011)
Stima della popolazione

(30 giugno 2016)

1. Angostura Ciudad Piar 56,916 40,927 52,205
2. Caroní Ciudad Guayana 1,612 704,585 892,269
3. Cedeño Caicara del Orinoco 46,020 67,000 101,800
4. El Callao El Callao 2,223 21,769 25,338
5. Gran Sabana Santa Elena de Uairén 32,990 28,450 37,930
6. Heres Ciudad Bolívar 5,851 342,280 414,154
7. Padre Pedro Chien El Palmar 2,275 15,488 18,376
8. Piar Upata 15,900 98,274 124,476
9. Roscio Guasipati 6,182 21,750 27,226
10. Sifontes Tumeremo 24,393 50,082 62,798
11. Sucre Maripa 46,166 20,359 24,327
Totale Ciudad Bolívar 240,528 1,410,964 1,780,899

Luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Razza ed etnia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2011, la composizione razziale della popolazione era:[2]

Composizione razziale Popolazione  %
Meticci venezuelani N.D. 55.1
Bianchi 646.059 39.2
Razza nera 67.573 4.1
Altra razza N.D. 1.6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Instituto Nacional de Estadistica, Caracas.
  2. ^ Resultado Básico del XIV Censo Nacional de Población y Vivienda 2011 (Mayo 2014) (PDF), Ine.gov.ve, p. 29. URL consultato l'8 settembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Venezuela Portale Venezuela: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di venezuela