Premio Locus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il premio Locus (Locus Award) è un premio della letteratura fantascientifica e fantastica che viene assegnato ogni anno, a partire dagli anni 1970, dalla rivista specializzata Locus in base alla votazione dei lettori. Tale modalità di attribuzione differenzia il premio da molti altri che, invece, vengono assegnati in base alle votazioni di una giuria di esperti del settore. Pur non avendo collegamenti con esso il premio Locus è stato sin dalla sua prima edizione pensato per dare indicazioni alla giuria del premio Hugo circa le opere maggiormente meritorie da premiare.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il premio Locus è stato conferito per la prima volta nel 1971 per opere pubblicate nel 1970.

I lettori della rivista Locus esprimono le loro preferenze sulle opere contenute all'interno di alcune categorie; in base ai giudizi espressi vengono assegnati dei punteggi la cui somma identifica il vincitore per ciascuna categoria. A partire dal 2006 in poi la cerimonia di premiazione si tiene al Science Fiction Museum and Hall of Fame di Seattle.[1]

Il premio Locus viene assegnato nelle seguenti categorie:[2]

  • Romanzo di fantascienza (Science Fiction Novel), assegnato dal 1971
  • Romanzo fantasy (Fantasy Novel), assegnato dal 1978
  • Libro per ragazzi (Young-Adult Book), assegnato dal 2003
  • Opera prima (Best First Novel), assegnato dal 1981
  • Romanzo breve (Novella), assegnato dal 1973
  • Racconto lungo (Novelette), assegnato dal 1975
  • Racconto breve (Short Story), assegnato dal 1971
  • Collezione (Collection) - raccolta di un unico autore, assegnato dal 1975
  • Antologia (Anthology) - raccolta di autori diversi, assegnato nel 1971 e poi dal 1976 ad oggi
  • Saggistica libri correlati e di riferimento (nonfiction/related/reference book), assegnato dal 1976
  • Libro d'arte (Art book), assegnato dal 1979
  • Editore (Editor), assegnato dal 1989
  • Rivista, fanzine e serie antologiche (magazine/fanzine/anthology series), assegnato dal 1971
  • Casa editrice (Book Publisher), assegnato dal 1972
  • Illustratore professionista (Professional Artist), assegnato dal 1974

Alcune categorie di premi, assegnati nel passato, oggi non sono più previsti:[2]

  • Romanzo (Novel), assegnato dal 1971 al 1979
  • Romanzo dell'orrore, dark e fantasy (Horror, dark, fantasy novel), assegnato dal 1989 al 1999
  • Antologia originale (Original anthology), assegnato dal 1972 al 1975
  • Ristampa di antologia o collezione (Reprint anthology/collection), assegnato dal 1972 al 1975
  • Fanzine, assegnato dal 1971 al 1977
  • Singolo numero di fanzine (Single Fanzine Issue), assegnato solo nel 1971
  • Critico (Critic), assegnato dal 1974 al 1977
  • Scrittore dilettante (Fan writer), assegnato dal 1971 al 1973
  • Critico dilettante (Fan critic) assegnato solo nel 1971
  • Pubblicazione brossurata (Publisher, hardcover), assegnato solo nel 1975 e 1976
  • Pubblicazione tascabile (Publisher, paperback), assegnato solo nel 1975 e 1976
  • Illustratore di copertine di tascabili (Paperback Cover Artist), assegnato dal 1971 al 1973
  • Illustratore di rivista (Magazine Artist), assegnato solo nel 1972 e 1973
  • Illustratore dilettante (Fan Artist), assegnato dal 1971 al 1975
  • Fumettista dilettante (Fan Cartoonist), assegnato solo nel 1971
  • Convention, assegnato solo nel 1972
  • Sito web (Website), assegnato solo nel 2002

Vincitori[modifica | modifica wikitesto]

Romanzo[modifica | modifica wikitesto]

Romanzo di fantascienza[modifica | modifica wikitesto]

Romanzo fantasy[modifica | modifica wikitesto]

Libro per ragazzi[modifica | modifica wikitesto]

Opera prima[modifica | modifica wikitesto]

Romanzo breve[modifica | modifica wikitesto]

Racconto lungo[modifica | modifica wikitesto]

  • 2013: The Girl-Thing Who Went Out for Sushi di Pat Cadigan]
  • 2014: The Sleeper and the Spindle di Neil Gaiman

Racconto breve[modifica | modifica wikitesto]

Collezione[modifica | modifica wikitesto]

Antologia[modifica | modifica wikitesto]

Antologia originale[modifica | modifica wikitesto]

Ristampa di antologia o collezione[modifica | modifica wikitesto]

Saggistica libri correlati e di riferimento[modifica | modifica wikitesto]

Libro d'arte[modifica | modifica wikitesto]

Editore[modifica | modifica wikitesto]

  • 1989: Gardner Dozois
  • 1990: Gardner Dozois
  • 1991: Gardner Dozois
  • 1992: Gardner Dozois
  • 1993: Gardner Dozois
  • 1994: Gardner Dozois
  • 1995: Gardner Dozois
  • 1996: Gardner Dozois
  • 1987: Gardner Dozois
  • 1998: Gardner Dozois
  • 1999: Gardner Dozois
  • 2000: Gardner Dozois
  • 2001: Gardner Dozois
  • 2002: Gardner Dozois
  • 2003: Gardner Dozois
  • 2004: Gardner Dozois
  • 2005: Ellen Datlow
  • 2006: Ellen Datlow
  • 2007: Ellen Datlow
  • 2008: Ellen Datlow
  • 2009: Ellen Datlow
  • 2010: Ellen Datlow
  • 2011: Ellen Datlow
  • 2012: Ellen Datlow
  • 2013: Ellen Datlow
  • 2014: Ellen Datlow
  • 2005: Ellen Datlow

Rivista, fanzine e serie antologiche[modifica | modifica wikitesto]

Fanzine[modifica | modifica wikitesto]

  • 1971: Locus
  • 1972: Locus
  • 1973: Locus
  • 1974: Locus
  • 1975: Outworlds
  • 1976: Locus
  • 1977: Locus

Singolo numero di fanzine[modifica | modifica wikitesto]

  • 1971: Locus numero 70

Critico[modifica | modifica wikitesto]

Scrittore dilettante[modifica | modifica wikitesto]

Critico dilettante[modifica | modifica wikitesto]

Casa editrice[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicazione brossurata[modifica | modifica wikitesto]

  • 1975: Science Fiction Book Club
  • 1976: Science Fiction Book Club

Pubblicazione tascabile[modifica | modifica wikitesto]

  • 1975: Ballantine
  • 1976: Ballantine

Illustratore professionista[modifica | modifica wikitesto]

Illustratore di copertine di tascabili[modifica | modifica wikitesto]

Illustratore di rivista[modifica | modifica wikitesto]

Illustratore dilettante[modifica | modifica wikitesto]

Fumettista dilettante[modifica | modifica wikitesto]

Convention[modifica | modifica wikitesto]

  • 1972: Noreascon

Sito Web[modifica | modifica wikitesto]

  • 2002: SF Site

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Locus Award, Overview thread su Science Fiction Awards Database. URL consultato il 31 marzo 2015.
  2. ^ a b Locus Awards Winners By Category su Science Fiction Awards Database. URL consultato il 31 marzo 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]