Naomi Novik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Naomi Novik

Naomi Novik (New York, 30 aprile 1973) è una scrittrice statunitense di romanzi fantasy. Ha vinto il Premio John Wood Campbell per il miglior nuovo scrittore nel 2007.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Naomi Novik è una statunitense di seconda generazione. Suo padre è di discendenza ebreo-lituana e sua madre è di etnia polacca. Ha studiato Letteratura inglese presso la Brown University ed ha un Master's degree in informatica della Columbia University. Ha partecipato alla progettazione ed allo sviluppo del videogioco Neverwinter Nights: Shadows of Undrentide finché non ha scoperto che preferiva la scrittura allo sviluppo di giochi per computer.

Il suo primo romanzo, Temeraire - Il drago di sua maestà (His Majesty's Dragon), capitolo iniziale della serie di Temeraire, è una storia alternativa delle guerre napoleoniche in un mondo in cui i draghi sono relativamente comuni e usati nei combattimenti aerei. Il libro ha vinto il Compton Crook Award nel 2007 ed è stato candidato al premio Hugo per il miglior romanzo. Per il romanzo la Novik ha anche vinto il Premio John Wood Campbell per il miglior nuovo scrittore.

Nel settembre 2006 Peter Jackson, il regista della trilogia cinematografica del Signore degli Anelli, ha opzionato la serie di Temeraire, inclusi tutti i futuri romanzi.[1]

Attualmente vive a Manhattan.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Serie di Temeraire[modifica | modifica sorgente]

  1. Temeraire - Il drago di sua maestà (His Majesty's Dragon, 2006), Fanucci, gennaio 2007
  2. Temeraire - Il trono di giada (Throne of Jade, 2006), Fanucci, giugno 2007
  3. Temeraire - La guerra dei draghi (Black Powder War, 2006), Fanucci, marzo, 2008
  4. Temeraire - L'impero d'avorio (Empire of Ivory, 2007), Fanucci, gennaio, 2009

Non ancora pubblicati in Italia[modifica | modifica sorgente]

  1. Victory of Eagles, luglio 2008
  2. Tongues of Serpents, luglio 2010
  3. Crucible of Gold, marzo 2012[2]

Racconti brevi[modifica | modifica sorgente]

Due racconti brevi, Feast or famine e Apples, sono stati pubblicati sul sito web ufficiale dell'autrice.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Notizia dal sito Hollywoodreporter.com
  2. ^ http://www.temeraire.org/crucible-of-gold/ annuncio e prologo con spoiler

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 87557309 LCCN: n2005036162