Bruce Sterling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruce Sterling

Michael Bruce Sterling (Brownsville, 14 aprile 1954) è un autore di fantascienza statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Celebre per Mirrorshades, un'antologia di racconti di fantascienza del 1986 che ha contribuito a definire il filone cyberpunk, Sterling ha pubblicato diversi romanzi di fantascienza, testi di tipo giornalistico e alcuni saggi. Collabora al mensile Wired, ha una sua rubrica sulla rivista XL fin dal primo numero e scrive per il quotidiano torinese La Stampa dove cura insieme alla moglie Jasmina Tešanović la rubrica "Globalisti a Torino".

Nel 2003 è stato nominato professore alla European Graduate School, dove insegna nei corsi intensivi di "Media e Design". Dal 2007 vive a Torino, scrive per La Stampa, la Repubblica XL e l'edizione italiana di Wired.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Antologie[modifica | modifica wikitesto]

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'Occidentale. URL consultato il 21/07/2013.
  2. ^ (EN) Disponibile online

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 76323175 LCCN: n79138206