Desperation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo album di Ivan Graziani, vedi Desperation (album).
Desperation
Titolo originale Desperation
Autore Stephen King
1ª ed. originale 1996
Genere romanzo
Sottogenere horror
Lingua originale inglese

Desperation è un romanzo horror scritto da Stephen King e pubblicato nel 1996 in contemporanea con un altro romanzo dello stesso autore, I vendicatori, firmato con lo pseudonimo Richard Bachman, che non veniva utilizzato da oltre un decennio.

I due romanzi "gemelli" condividono gran parte dei nomi dei personaggi, anche se le età e le relazioni di parentela sono diverse. Le copertine dei due libri, opera di Mark Ryden, costituiscono due parti di un'unica immagine.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Collie Entragian, agente di polizia di Desperation, sperduto paese minerario del Nevada, con dei pretesti ferma alcune persone in transito sulla deserta strada statale. La famiglia Carver, a bordo di un camper, viene fermata con una banda chiodata posata sulla strada. Peter e Mary Jackson, diretti a New York, vengono fermati per un controllo e trovati in possesso di marijuana. Johnny Marinville, autore in cerca di ispirazione, viene anche lui fermato, picchiato e trascinato in prigione. I prigionieri si accorgono presto di alcune stranezze: il poliziotto sembra poter comunicare con la fauna locale ed il suo corpo è in rapido disfacimento. Grazie all'aiuto di David Carver, un bambino particolare che comunica con Dio, i prigionieri riescono ad evadere e si accorgono che Entragian ha ucciso tutti gli abitanti di Desperation, nonché tutti i dipendenti della locale miniera.

Pian piano si capisce che proprio dalla miniera si è sprigionata una forza malvagia, di nome Tak, la quale per agire deve impossessarsi del corpo di una persona, e che era proprio quest'entità a controllare il corpo di Entragian, mentre il poliziotto catturava i malcapitati viaggiatori. Il gruppo, guidato da David Carver, ingaggia dunque una lotta contro Tak.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo ha ispirato nel 2006 una pellicola diretta da Mick Garris, il quale aveva già portato sullo schermo altre storie dello scrittore (L'ombra dello scorpione, I sonnambuli).

Riferimenti ad altre opere dell'autore[modifica | modifica wikitesto]

  • Cynthia Smith, l'eccentrica autostoppista, è un membro dell'associazione per donne maltrattate "Figlie e Sorelle", nel romanzo Rose Madder.
  • All'interno del libro viene citata per due volte l'opera di King Misery.
  • Vi è un breve riferimento ai tommyknockers, che compaiono nel romanzo Le creature del buio.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura