John Varley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

John Herbert Varley (Austin, 9 agosto 1947) è uno scrittore e autore di fantascienza statunitense.

Varley è cresciuto a Fort Worth in Texas fino al 1957, quando si trasferì a Port Arthur dove conseguì il diploma. Successivamente si iscrisse all'università ma non completò gli studi. Nel 1967, a 20 anni, arrivò nel quartiere di Haight-Ashbury a San Francisco appena in tempo per la "Summer of Love". In questo periodo svolse diversi lavori e cambiò spesso città.

Varley è stato spesso paragonato, anche da Isaac Asimov, a Robert A. Heinlein. Oltre ad avere stili di scrittura abbastanza simili, sono anche accomunati da temi come la libertà individuale e l'amore libero.

Ha vinto per tre volte il premio Hugo e due il premio Nebula, 10 volte il Premio Locus, oltre ad avere vinto il Premio Prometheus e vari altri riconoscimenti.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Serie[modifica | modifica wikitesto]

  • Trilogia Red Thunder
    • Red Thunder (2003)
    • Red Lightning (2006)
    • Rolling Thunder (2008)

Romanzi autonomi[modifica | modifica wikitesto]

Antologie di racconti in lingua originale[modifica | modifica wikitesto]

  • The Persistence of Vision (1978)
  • The Barbie Murders (1980) (ripubblicato come Picnic on Nearside, 1984)
  • Blue Champagne (1986)
  • The John Varley Reader: Thirty Years of Short Fiction (2004)

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 116761944 LCCN: n79132543