Jonathan Coe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jonathan Coe, mentre firma autografi in una libreria di Roma

Jonathan Coe (Birmingham, 19 agosto 1961) è uno scrittore inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È nato a Bromsgrove, Worcestershire. Ha studiato alla King Edward's School, Birmingham, al Trinity College, Cambridge e all'Università di Warwick, dove ha anche insegnato poesia inglese. Ha in seguito lavorato nel campo musicale, scrivendo musica jazz e cabaret, ha poi fatto il correttore di bozze, prima di diventare scrittore e giornalista freelance.

Nel 2012 è stato insignito del titolo di duca di Prunes dal sovrano del Regno di Redonda.

Tematiche[modifica | modifica sorgente]

Le sue opere contengono spesso una preoccupazione per le questioni sociali, anche se generalmente espressa in modo umoristico nella forma di satira. Il contesto storico e politico in cui si svolgono i suoi romanzi non è mai un semplice scenario di sfondo ma è trattato dettagliatamente, riuscendo ad accompagnare i personaggi in un'Inghilterra quasi reale. Di particolare rilievo è il suo affresco dell'Inghilterra degli ultimi trent'anni: questo parte da "La Banda dei Brocchi" che inquadra l'Inghilterra negli anni settanta, con il problema sindacale e del razzismo; la parte rappresentante l'Inghilterra degli anni ottanta è "La Famiglia Winshaw" che mostra sotto forma di allegoria una famiglia fortemente artigliata al potere ed economicamente violenta; il nuovo millennio inglese è descritto da "Circolo Chiuso" che riprende la vicenda de "La Banda dei Brocchi" negli anni duemila, senza però sapere (se non per alcuni sprazzi) ciò che hanno fatto i protagonisti nei dieci anni antecedenti. Quest'ultimo libro inquadra un'Inghilterra diversa ma anche simile: c'è qualcosa di consumistico, nel costo della vita, il razzismo è ancora fortemente presente ma vi è anche un senso politico ed economico diverso.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

Biografie[modifica | modifica sorgente]

Premi[modifica | modifica sorgente]

  • La famiglia Winshaw - Mail on Sunday/John Llewellyn Rhys Prize (1995)
  • La famiglia Winshaw - Prix du Meilleur Livre Etranger (Francia) (1995)
  • La casa del sonno - Writers' Guild Award (Best Fiction) (1997)
  • La casa del sonno - Prix Médicis Etranger (Francia) (1998)
  • La banda dei brocchi - Bollinger Everyman Wodehouse Prize (2001)
  • Come un furioso elefante - Samuel Johnson Prize (2005)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 7446091 LCCN: n88677236