Sebastian Barry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sebastian Barry (Dublino, 5 luglio 1955) è un drammaturgo, scrittore e poeta irlandese.

La carriera letteraria di Barry è cominciata con la poesia, prima di iniziare a scrivere drammi e romanzi. Più recentemente, le sue opere narrative hanno superato le opere teatrali in termini di successo, mentre in passato era considerato un drammaturgo che occasionalmente si dedica al romanzo.

È stato due volte finalista al Booker Prize per i romanzi A Long Long Way (2005) e Il segreto (The Secret Scripture, 2008), quest'ultimo vincitore del Costa Book Award e del James Tait Black Memorial Prize nel 2008.

Attualmente vive nella Contea di Wicklow.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Poesia[modifica | modifica sorgente]

  • The Water Colourist (1983)
  • The Rhetorical Town (1985)

Narrativa[modifica | modifica sorgente]

  • Mackers Garden (1982)
  • The Engine of Owl-Light (1987)
  • The Whereabouts of Eneas McNulty (1998)
  • Annie Dunne (2002)
  • A Long Long Way (2005)
  • Il segreto (The Secret Scripture, 2008)
  • On Canaan's Side (2011)

Teatro[modifica | modifica sorgente]

  • The Pentagonal Dream (1986)
  • Boss Grady's Boys (1988)
  • Prayers of Sherkin (1990)
  • White Woman Street (1992)
  • The Only True HIstory of Lizzie Finn (1995)
  • The Steward of Christendom (1995)
  • Our Lady of Sligo (1998)
  • Hinterland (2002)
  • Whistling Psyche (2004)
  • Fred and Jane (2004)
  • The Pride of Parnell Street (2008)
  • Dallas Sweetman (2008)
  • Tales of Ballycumber (2009)
  • Andersen's English (2010)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 86463948 LCCN: n83237979